Marvel

Captain Marvel, cosa rivelano le prime immagini ufficiali del cinecomic

Mettiamo insieme tutte le informazioni ufficiali uscite in questi giorni grazie al reveal del puntuale Entertainment Weekly.

speciale Captain Marvel, cosa rivelano le prime immagini ufficiali del cinecomic
Articolo a cura di

Ce n'è voluto di tempo, specie perché non si voleva rubare spazio importante ad Avengers: Infinity War e ad Ant-Man and the Wasp, ma a distanza di sei mesi dalla release cinematografica dell'attesissimo Captain: Marvel, sono finalmente state rilasciate online le prime foto ufficiali del film con Brie Larson, lasciando i fan di tutto il mondo enormemente soddisfatti.
La curiosità intorno al progetto è indubbiamente molta, trattandosi della prima trasposizione dell'eroina Marvel al cinema e del primo titolo stand-alone degli studios guidati da Kevin Feige interamente dedicato a una protagonista femminile - a quanto pare l'inizio di una lunga serie, pensiamo a Black Widow per esempio.
Nel frattempo il materiale mostrato nel first look di Entertainment Weekly pare promettere un'origin story solida e con dei personaggi quanto più fedeli - visivamente - alle controparti fumettistiche.
Oltre alle immagini, che già nel loro piccolo raccontano diversi aspetti del film finora sconosciuti, il magazine ha accompagnato il reveal con alcune dichiarazioni della protagonista, così da completare una corposa e interessante anteprima che andremo adesso a spolpare nel dettaglio.

Carisma e bellezza

Partiamo allora subito dal look di Captain Marvel. In molti si dicono ancora scettici sul casting dell'attrice di Room, ma il suo sguardo sembra parlare chiaro: c'è carisma, grinta e voglia di donare credibilità, umanità e forza a un personaggio tanto importante, soprattutto in virtù del compito di cui si fregia, cioè quello di rappresentare per un giovane pubblico femminile (ma non solo) un grande esempio di etica e moralità, potenza mista a voluttuosità.
Nei suoi trascorsi, la Larson ha già dato indubbia dimostrazione delle sue doti recitative, suscettibili di grande immedesimazione e profonda emotività interpretativa, ma l'attrice ha soprattutto lavorato nel circuito indipendente, in cui è cresciuta professionalmente fino alla vittoria dell'Oscar con il suddetto Room di Lenny Abrahamson.
Il suo unico blockbuster all'attivo è il Kong: Skull Island di Jordan Vogt Roberts, progetto in cui alcune falle nella scrittura caratteriale dei personaggi hanno reso poco credibili le interpretazioni. Diciamo che il suo percorso potrebbe intersecarsi con quello di Jennifer Lawrence, tanto è simile, e questo è per molti un problema.
Da queste parti, invece, la fiducia nella doti dell'attrice è davvero molto alta, pensando anche ai pochissimi casi di miscasting che hanno militato tra le fila dei Marvel Studios.
Le foto, comunque, confermano almeno una cosa: Brie Larson è un'incarnazione fisicamente perfetta di Carol Danvers, dentro il costume cromato rosso e blu anche più di quello iniziale Kree nero e verde. A tal proposito, soffermiamoci un attimo sulla natura della supereroina, che a quanto pare sarà differente da quella fumettistica. È proprio la Larson a rivelare che "la Carol cinematografica sarà continuamente combattuta tra la sua parte Kree e quella umana, con quest'ultima da lei prediletta".
La dichiarazione ci rivela che la Danvers avrà natura mista e non sarà soltanto una terrestre che acquisirà i poteri dal Mar-Vell (Jude Law), nel film a quanto pare suo mentore.
L'immagine in cui vediamo Carol alla guida di un gruppo di Kree armati e pronti alla battaglia (tra i quali il Korath di Djimon Hounsou) non deve lasciarci quindi stupiti: probabilmente si tratterà di una delle fasi iniziali del film, forse un prologo, forse un flashback, ma quasi certamente in quel frame in cui compaiono anche Mar-Vell e Ronan l'Accusatore (Lee Pace) ci troviamo sul pianeta Kree, in guerra aperta con gli Skrull, che saranno poi i grandi villain del titolo.
A testimonianza di questa presumibile evenienza c'è anche il costume indossato dalla Danvers, che è quello iniziale, la tuta da combattimento dei Kree.

All'uscita delle prime foto dal set, vi avevamo spiegato che il costume tanto criticato sarebbe potuto essere in realtà solo quello preliminare, anche se l'idea era che lo prendesse da Mar-Vell, cosa ormai da escludere. Carol non è una terrestre al 100% e probabilmente il suo ruolo nell'aviazione sarà di copertura, successivo all'inizio della guerra Kree, ma qui si va su un territorio completamente speculativo.
Andando oltre il personaggio della Larson, le foto ci hanno permesso di dare anche una prima occhiata al Nick Fury di Samuel L. Jackson versione anni '90, con tanto di capelli e completo di due occhi. Il ringiovanimento è palesemente un mix efficace di trucco e tanto lavoro in VFX, ma il risultato è davvero impressionante e solo un filo posticcio nei lineamenti, che non possono riproporre alla perfezione quelli reali dell'interprete, scavati dal tempo. Ci dispiace solo non aver visto il ben ritrovato Carl Gregg nei panni dell'Agente Coulson.
Gli elementi per fare bene ci sono davvero tutti: attori talentuosi, uno sforzo produttivo sempre importante e un'origin story che viaggia tra Universo Terrestre e Unvierso Spaziale Marvel, quindi non ci resta che attendere fiduciosi l'arrivo di un primo trailer per capire se, in azione, questo Captain Marvel funzioni come le immagini suggeriscono.

Quanto attendi: Captain Marvel

Hype
Hype totali: 127
79%
nd