Marvel

Da Blade ad Avengers 5: i possibili film MCU del 2024

I Marvel Studios hanno annunciato quattro nuovi slot ufficiali che andranno a riempire le uscite cinecomic del 2024, ma quali progetti saranno?

Da Blade ad Avengers 5: i possibili film MCU del 2024
Articolo a cura di

Mentre Shang-Chi a la Leggenda dei Dieci Anelli di Destin Daniel Cretton continua la sua discreta corsa al box office post-pandemico, i Marvel Studios hanno recentemente annunciato a sorpresa l'arrivo di quattro nuovi titoli Marvel Cinematic Universe per il 2024. In verità, fatti alla mano, non si tratta di "quattro nuovi titoli" ma di finestre di lancio assegnate a due progetti già rivelati ai fan (e in via di sviluppo) e a due cinecomic di cui invece non sappiamo assolutamente nulla, né titolo né natura.

Al momento siamo ancora agli inizi della Fase 4 del MCU, cominciata lo scorso luglio con il Black Widow di Cate Shortland (finito nella bufera per la causa di Scarlett Johansson contro Disney) e ora in prosieguo con lo spettacolare film con protagonista Simu Liu, ma da qui a dicembre - saltando solo ottobre - arriveranno in sala anche Eterni di Chloe Zhao e l'attesissimo Spider-Man: No Way Home di Jon Watts.

Anche se il 2021 ha visto un necessario addensarsi di uscite Marvel nella seconda metà dell'anno, nel 2022 si dovrebbe tornare a un calendario meglio cadenzato e più regolare, dato che al momento (sperando non ci sia una recrudescenza significativa di contagi e conseguenti nuovi lockdown) l'agenda prevede Doctor Strange in the Multiverse of Madness a marzo, Thor: Love and Thunder a maggio, Black Panther: Wakanda Forever a luglio e The Marvels a novembre. In scaletta ci sono anche i primi tre titoli del 2023, e in queste righe - poco sotto - vogliamo parlare della seconda tranche di uscite dello stesso anno e delle ipotesi correlate agli slot del 2024 sopra citati.

Si apre la strada ad Avengers 5?

Il 2023 a tema marveliano si aprirà il 17 febbraio con l'uscita di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, che dovrebbe essere il titolo che introdurrà ufficialmente nel MCU la variante nemica e crudele di Kang il Conquistatore interpretato da Jonathan Majors in Loki.

Seguirà poi il 5 maggio l'uscita di Guardiani della Galassia Vol. 3, a quanto pare canto del cigno di James Gunn in casa Marvel Studios, dato che l'autore dovrebbe poi concentrarsi attivamente sui progetti in sviluppo sotto l'egida DC (Peacemaker per HBO Max, un sequel di The Suicide Squad, uno spin-off, forse altro). Fino a pochi mesi fa, proprio il terzo capitolo del Guardiani e maggio 2023 erano le ultime informazioni disponibili sul futuro del MCU, che però sono adesso aumentate e ci danno in realtà modo di inserire alcuni titoli nel contesto distributivo adeguato, permettendoci inoltre di speculare sull'arrivo di almeno due titoli non ancora annunciati in via ufficiale. Innanzitutto, a luglio, ottobre e novembre 2023 usciranno altri tre cinecomic, rendendo l'anno in esame quello con più titoli cinematografici Marvel in uscita (cinque per l'esattezza). Per lo slot di luglio vediamo bene l'annunciato Blade con Mahershala Ali, e sappiamo che la regia di Blade è stata affidata all'apprezzato Bassam Tariq. La finestra di ottobre ci sembra invece perfetta per il Captain America 4 con protagonista Anthonie Mackie, che ricordiamo essere sviluppato per il grande schermo da Malcolm Spellman e Dalan Musson, già autori di The Falcon and the Winter Soldier per Disney+.

A questo punto ci sembra quasi scontato che novembre 2023 sia il mese d'uscita del Fantastic 4 di Jon Watts, che sta cercando attualmente il suo (o i suoi) sceneggiatori ed è davvero alla primissime fasi di pre-produzione.
Passando infine al 2024, gli slot annunciati sono i seguenti: 16 febbraio, 3 maggio, 26 luglio, 8 novembre.

Febbraio, a nostro avviso, potrebbe essere il mese adatto alla release dell'annunciato Deadpool 3 sviluppato dalla sorelle Molyneux, autrici che sono al momento all'opera sulla stesura della sceneggiatura del terzo capitolo delle missioni cinematografiche dell'irriverente e scorretto Mercenario Chiacchierone interpretato da Ryan Reynolds.

Non è ancora chiaro se le due scrittrici dirigeranno pure il progetto, ma al momento è alquanto improbabile, non essendo un titolo registicamente nelle loro corde, da affidare a qualcuno con una visione più viscerale e muscolare. Maggio ci sembra poi adatto all'uscita di un non ancora ufficializzato ma nell'aria (basta attendere fino alla fine dei titoli di coda del primo film) Shang-Chi 2, con luglio affidato al fin troppo sibillino reboot degli X-Men - comunque nei piani di Kevin Feige e soci ormai da anni.

Quel novembre 2024, in conclusione, potrebbe essere lo slot scelto per lanciare in sala un quinto capitolo degli Avengers come quadratura del cerchio della Fase 4 del MCU, che credevamo inizialmente potesse chiudersi con i Fantastici 4. Le nuove finestra di lancio hanno però cambiato la nostra opinione in merito, anche perché questa quarta macro-narrazione cinematografica sarà la più lunga e diversificata del progetto impalcato degli studios, e vogliamo comunque tenere in considerazione l'aggiunta nelle file dei Vendicatori di tutte le new entry della Fase attualmente in attivo, che sono appunto Shang-Chi, i Fantastici 4, gli X-Men vari ed eventuali, Deadpool e ovviamente gli Eterni. Le informazioni circa i titoli di fine 2023 e del 2024 tarderanno sicuramente ad arrivare, come solito modus operandi comunicativo di Kevin Feige, ma questo non potrà mai impedirci di provare a comprendere in fase speculativa il grande piano distributivo del racconto cinematografico del MCU.