Black Panther 2 fra spettri dal passato, Spider-Man e sovrani subacquei

Speculazioni e teorie su Black Panther 2: cosa potremmo aspettarci da questo cinecomic? Proviamo a scoprirlo assieme.

speciale Black Panther 2 fra spettri dal passato, Spider-Man e sovrani subacquei
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Dopo un incasso stratosferico al botteghino, un ottimo riscontro di critica e pubblico e una vorace incetta di Oscar, Black Panther si erge maestoso nel panorama dei cinecomic, e non solo: non poteva mica fermarsi qua. Ma una pausa, meritata, T'Challa e il Wakanda se la devono prendere. C'è la serialità della Fase 4 a farci ingozzare di Marvel, tra tuoni innamorati, vedove bianche, e horror psichedelici. Ma Kevin Feige non si ferma, mai, ecco quindi che l'annuncio di Black Panther 2 ci artiglia lo sguardo.
Un annuncio scontato, certo, ma che comunque aggiunge un tassello per una Fase 5 pronta a disintegrare cinema e streaming, con il prossimo Avengers, i Guardiani e... Spider-Man? Sì, perché in mezzo a tutta la triste e sanguinosa querelle sull'Arrampicamuri c'è anche, forse, Black Panther 2. Perché? Scopriamolo assieme, è il momento di una bella girandola di speculazioni, teorie e aspettative sul secondo film dedicato alla Pantera Nera. Il 6 maggio 2022 è lontano, ma a noi piace sparare alla Luna. Tanto è già piena di crateri.

Quale sottotitolo?

Black Panther 2 non ha ancora un sottotitolo. Ma, secondo fonti attendibili, lo avrà, come ormai quasi tutti i film Marvel. E se non ci fosse stato rivelato perché strettamente collegato a qualcosa che vedremo nella Fase 4? È innegabile che gli eventi dei prossimi film e serie tv andranno a riversarsi a valanga sulla Fase 5, e magari qualche villain che vedremo serpeggiare fra i nuovi prodotti potrebbe ripresentarsi nel Wakanda. I più vicini, magari per dare il via a un collegamento, sono Falcon e il Soldato d'Inverno. Bucky, dopotutto, ha un rapporto molto stretto sia con T'Challa che con il Wakanda, così come il sovrano africano ce l'ha con gli Stati Uniti. Difficile vederlo nella serie tv, purtroppo, ma se ci fosse una sorta di nemico comune pronto a estendere le sue trame dall'America all'Africa? E se fosse proprio Helmut Zemo?

Compiere il proprio destino (ancora)

T'Challa ha perdonato Zemo, alla fine di Civil War. Ma Zemo ha perdonato T'Challa per avergli risparmiato la vita? Sappiamo che il Barone tornerà, con il suo costume, nella serie su Falcon e Bucky. Ma siamo sicuri che le sue trame si fermeranno a New York? Dopotutto il personaggio in Civil War era stato sfruttato solo ai fini della storia, senza (apparentemente) possibilità di essere più simile alla sua controparte cartacea. Ma il fantastico Daniel Brühl potrebbe rappresentare un nodo cruciale dalla Fase 4 in poi, questa volta "in viola" e con motivazioni che saranno più estese rispetto alla vendetta contro gli Avengers. La sua sete di conoscenza e sapere lo muoverà verso il Wakanda, verso la tecnologia del Paese africano e, soprattutto, verso le abilità di Shuri. Il passaggio attraverso la serie porterebbe quindi Zemo direttamente in Wakanda, pronto a disintegrare la terra che lo ha reso quello che è. Magari Bucky e Falcon saranno aiutati da un wakandiano, così da aumentare l'odio di Zemo (e le sue ambizioni) verso il regno di T'Challa.

L'ultima prima caccia

E se Kraven fosse un wakandiano? Ecco perché la permanenza di Spider-Man all'interno del MCU potrebbe essere cruciale per Black Panther 2. Sì, nei fumetti Kraven non è africano, e vederlo così stravolto a livello di immagine non sarebbe facile, ma un cacciatore del Wakanda sarebbe più che coerente per il personaggio che si andrebbe a creare.

Sempre che non lo si voglia fare davvero russo, o comunque newyorkese, emigrato in Africa per qualche motivo, e riuscito poi a intrufolarsi nel regno di T'Challa. Potremmo vederlo in Black Panther 2, magari come secondo villain, o come semplice accenno, un cacciatore che vorrebbe andare a New York perché ha scoperto che un certo Peter Parker è l'Arrampicamuri che tutti vorrebbero catturare, e ora ne ha la possibilità anche lui.

Due sovrani

E se il sottotitolo di Black Panther 2 fosse qualcosa di più... subacqueo? Perché ormai di rumor sul suo arrivo nel MCU ce ne sono stati troppi: Namor potrebbe essere inserito proprio in questo film. E sarebbe più che coerente. Intanto, volendo fare una semplice comparazione cartacea, lui e T'Challa si sono scontrati più volte, alleandosi, litigando, creando un rapporto di "nemiciamici" che sarebbe splendido vedere sul grande schermo. E, soprattutto, inserire Namor in un altro film, magari proprio come villain principale, darebbe la possibilità agli spettatori di conoscerlo pian piano, di vederlo cambiare e maturare, passando da cattivo ad antieroe a, forse, eroe a tempo pieno. Un po' un percorso alla Loki, magari senza le battute sempliciotte, dato che ora quel Loki se n'è andato definitivamente per causa di Thanos. In Black Panther 2 si potrebbe quindi creare un vero e proprio scontro tra regni, Wakanda e Atlantide, con una realtà già aperta al mondo e l'altra chiusa nella sua ancestrale autarchia. In mezzo un casus belli, un ratto di Elena (o di Shuri), magari da parte proprio di Zemo che, come con Civil War, tira le fila dei suoi superpupazzi facendo scontrare T'Challa e Namor, proprio per le cause sbagliate.

In Ryan Coogler we trust

Il regista del primo capitolo ha ancora tanto da far vedere. Ryan Coogler conosce bene la sua macchina da presa, e l'ha dimostrato alla grande con Black Panther. Coreografie e movimenti pazzeschi (basti pensare a tutta la scena girata dentro alla bisca clandestina), senso del ritmo e dei combattimenti uno contro uno (Creed non è stato solo un caso). E sa anche come uscire dal chiuso di un edificio e concentrarsi su una battaglia più campale. Black Panther 2 potrebbe essere la sua consacrazione, soprattutto se ci si troverà di fronte un esercito di atlantidei contrapposto a quello del Wakanda. Dovrà solo imparare la lezione del finale di Infinity War dai Russo ed ecco che il film avrà di nuovo una regia potente, che si diverte, pronta a esaltare le doti atletiche dei suoi personaggi.
Insomma, le speculazioni si sprecano, ma farle non costa nulla, tanto una maniera per sorprenderci, Feige e soci, la troveranno sempre. Ma un film sulla contrapposizione tra due Re come T'Challa e Namor lo vorremmo davvero tantissimo: fateci sognare.

Quanto attendi: Black Panther 2

Hype
Hype totali: 15
71%
nd