Speciale Batman, dissapori fra Warner e Legendary

The Dark Knight Rises crea dissapori fra Warner Bros e Legendary Pictures

speciale Batman, dissapori fra Warner e Legendary
Articolo a cura di

Warner Bros. e Legendary Pictures sono due fra le partner commerciali più solide attualmente in circolazione ad Hollywood. La loro venture sta dietro ai successi di pellicole quali 300, Una Notte da Leoni, Parto col Folle e i Batman film di Christopher Nolan. Ma le due aziende si sono anche spartire i dolori di sonori flop quali Jonah Hex e Sucker Punch. La loro partnership si avvia a scadere nel 2013 e le parti stanno ora discutendo i termini del rinnovo del contratto. Apparentemente però, fra i rispettivi dirigenti, Jeff Robinov di Warner (subentrato ad Alan Horn, che ha sempre intrattenuto dei rapporti eccellenti con Legendary) e Thomas Tull, chairman di Legendary, la situazione non sarebbe delle più rosee. I due studios stanno collaborando alla produzione di The Dark Knight Rises, pellicola che avrebbe un budget stimato di circa 250 milioni di dollari. E proprio da questa attesissima pellicola nascerebbe il problema più grande. Ovviamente legato alle verdi banconote.

Long term relationship

Ai tempi de Il Cavaliere Oscuro, Warner e Legendary avevano un accordo per cui gli incassi del film andavano divisi a metà. Con più di un miliardo di dollari incassati worldwide e oltre 16 milioni di dvd e blu ray venduti, si trattava di una cifra importante per entrambe le parti in causa. Ora però, la posta in tavola è cambiata. Con l'approssimarsi della fine della saga di Harry Potter, il franchise più redditizio nella storia di Warner, lo studio si trova ora a non voler assicurare una fetta così grande dei sicuri profitti di The Dark Knight Rises alla sua partner produttiva. La trattativa è, quindi, molto delicata, anche perché i prossimi adattamenti da fumetti DC, con cui Warner vorrebbe riempire il vuto lasciato da Potter, non assicurano matematicamente gli stessi introiti. Da una parte poi, la stessa immagine pubblica di Legendary Pictures si è formata attraverso la produzione di film "fanboystici" come Batman, 300 e Watchmen, dall'altra, Warner ha la consapevolezza che l'alleanza con Legendary proseguirà con il nuovo Superman di Zack Snyder e il seguito di Scontro tra Titani. Robinov ha affermato che "Legendary è stato un partner eccellente e Warner è in attesa di collaborare con lo studio per The Dark Knight Rises"; parole che suonano un po' di circostanza e, infatti, Tull non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito. I soliti ben informati, affermano che fra Tull e Robinov, non esista la stessa idilliaca relazione che, invece, esisteva con il precedente CEO di Warner Alan Horn. Senza contare che il peso di Legendary ad Hollywood, si è rafforzato proprio in virtù della solida partership con Warner, per cui rappresenta il socio migliore insieme a Village Roadshow. Considerata l'importanza data dall'avere un partner commerciale sicuro e affidabile in tempi come questi in cui gli studios puntano esclusivamente al risparmio e alla massimizzazione del profitto, siamo sicuri che, malgrado gli eventuali dissapori fra Tull e Robinov le parti arriveranno ad una qualche forma di accordo.

(Fonte: Los Angeles Times)

Che voto dai a: Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno

Media Voto Utenti
Voti: 135
8.3
nd