Avengers: Endgame da record, esplode il box office mondiale

Con Avengers: Endgame si chiude un processo produttivo durato 11 anni, fra emozioni, biglietti staccati e piogge di dollari.

Articolo a cura di

Che siate o meno appassionati di fumetti e cinecomic, il 2019 cinematografico sarà ricordato soprattutto per il film evento Avengers: Endgame, che ha letteralmente chiuso una pagina produttiva durata 11 anni.
Dei meriti del film abbiamo già discusso ampiamente nei giorni passati, "a caldo" subito dopo l'uscita, vogliamo invece focalizzarci sui suoi incredibili incassi, che l'hanno già fatto entrare di diritto nella storia del box office - nonostante la cavalcata sia appena iniziata.
I dati aggiornati solo al 30 aprile (dopo il debutto del 26 in America, il 24 in Italia) parlano chiaro: 427 milioni e 99.795 dollari negli USA, l'83,6% dei ricavi totali del weekend, 1 miliardo e 54 milioni nel resto del mondo. Numeri che portano l'incasso totale (ma ancora parziale) oltre il miliardo e i 481 milioni di dollari.

In casa, il cinecomic ha potuto contare su una programmazione spalmata su 4.662 sale differenti, con cinema che hanno talvolta riservato a Endgame due o più schermi per aumentare le proiezioni - il cui numero poteva essere frenato dalla durata di 3 ore e 1 minuto. L'alto numero di sale a disposizione rende ancora più impressionante la "media copia" USA: si parla di 76.601 dollari per ogni singolo schermo, per ora.

Scalare le classifiche

Iniziamo adesso a classificare il cinecomic confrontandolo con la concorrenza. Guardando ai più grandi incassi di tutti i tempi, sempre negli USA, Avengers: Endgame è già al sesto posto dei migliori incassi con i dati del primo maggio - e sicuramente scalerà la chart fino al podio, dove bisogna scalzare Star Wars: Il Risveglio della Forza, Avatar e Black Panther.
Calcolando il prezzo dei biglietti secondo l'inflazione, siamo ancora al 121esimo posto, con Via col Vento saldo in prima posizione grazie ai suoi 200 milioni di dollari di incasso dell'epoca (nel 1939 corrispondevano a 1 miliardo e 822 milioni), questa volta però con dati aggiornati al 30 aprile.
Ecco invece dove Endgame domina già incontrastato al primo posto: Debutto worldwide, Debutto estero, Giorno d'uscita, Giorno singolo, Incassi del venerdì, del sabato e della domenica, Media copia (assoluta e debutto), Weekend di uscita (aprile e primavera), Opening PG-13 ed è inoltre il film più veloce ad aver raggiunto i 400 milioni dollari in casa.

Fenomeno worldwide

Avengers: Endgame è riuscito a conquistare anche il pubblico cinese, con incassi non troppo distanti da quelli USA: 389 milioni e 100.000 dollari, il secondo miglior mercato globale. Impressionanti anche i dati del box office del Regno Unito, un Paese estremamente ridotto rispetto a Cina e Stati Uniti ma comunque in grado di macinare quasi 65 milioni di dollari, terza nazione in assoluto.
Guardando all'Italia, l'opera dei fratelli Russo è già il secondo migliore incasso del 2019 con 17 milioni e 434.194 euro, con dati aggiornati alla sera di domenica 28 aprile. Con il ponte del primo maggio, i milioni sono diventati 22. C'è un altro campione da scalzare al primo posto dell'anno in corso: il biopic Bohemian Rhapsody, dedicato a Freddie Mercury e ai Queen, per ora saldo a 28 milioni e 891.116 euro, la cui leadership è però appesa a un filo.
La previsione è che Endgame diventi ben presto il miglior incasso italiano dell'anno per restarvi fino al 31 dicembre, ennesimo segno della grandezza del Marvel Cinematic Universe.

Per quanto riguarda i film che hanno guadagnato di più nella classifica "di tutti i tempi" in Italia, bisogna superare i 65 milioni di euro di Avatar e di Quo Vado? per conquistare la prima posizione, mentre "basta" oltrepassare i 52 milioni di euro di Sole a Catinelle per il terzo gradino del podio.

Il piano commerciale e artistico di Kevin Feige non avrà raggiunto alte vette di qualità con ogni prodotto del franchise, è però riuscito a regalare al pubblico di tutto il mondo capolavori di genere come appunto Endgame e il predecessore Infinity War, in grado di emozionare e far staccare milioni di biglietti. Un fenomeno popolare di dimensioni gigantesche, che va ben oltre i semplici incassi al botteghino.

Che voto dai a: Avengers: Endgame

Media Voto Utenti
Voti: 364
8.3
nd