Marvel

Avengers 4: quali personaggi potrebbero morire?

Dopo Avengers: Infinity War arriverà il quarto capitolo del crossover Marvel, dove a quanto pare diremo addio a diversi e amati supereroi.

speciale Avengers 4: quali personaggi potrebbero morire?
Articolo a cura di

Mentre il primo, spettacolare ed epico trailer ufficiale dell'attesissimo Avengers: Infinity War continua a macinare visualizzazioni e consenso, aumentando a dismisura l'hype degli appassionati, negli ultimi giorni due pezzi grossi di Marvel Studios come Kevin Feige e i fratelli Russo sono intervenuti per parlare del film e del futuro del MCU, soffermandosi anche sull'annunciato Avengers 4, in uscita nel 2019. Come sappiamo, i due crossover saranno strettamente correlati, tanto che inizialmente il quarto capitolo doveva chiamarsi Infinity War Part. 2, ma si è poi deciso di cambiare il titolo, che purtroppo deve ancora essere annunciato. Sarà rivelato con molte probabilità solo dopo l'uscita di Infinity War, a quanto pare perché "conterrebbe già di per sé uno spoiler", ma sia Feige che i Russo hanno le idee chiare sul quarto film: metterà la parola fine a una prima e gigantesca macro-fase dell'Universo Cinematografico, tanto che diversi eroi "appenderanno mantelli e scudi al chiodo", lasciando spazio a nuovi mondi e diverse possibilità. Ora, non è chiaro se i due si riferiscano al fatto che diversi super usciranno di scena senza morire, ma è decisamente più veritiero che si sia andati a ricercare per alcuni una morte di forte impatto emotivo, che comunque non dovrebbe arrivare in Infinity War ma nel 2019.Ma chi potrebbero essere questi eroi sacrificabili?

Addii

Come già avevamo scritto pochi giorni fa, quel "mantelli e scudi" riportato da Feige è in realtà una terminologia ben specifica, dato che poteva adottare in una simile dichiarazione anche il più semplice "costumi". Certo, stiamo parlando di Feige e sappiamo quanto sia bravo a stuzzicare i fan, ma provando ad analizzare la sua frase e prendendo per buona l'idea che saranno proprio i super con mantelli e scudi a dire addio al MCU, allora personaggi come Thor, Visione, Captain America e Doctor Strange non sarebbero assolutamente al sicuro. Ci sono però da fare delle precisazioni. Per quanto riguarda Thor (Chris Hemsworth), la sua dipartita è assolutamente probabile, sia perché avviene anche nei fumetti sia per il suo percorso, che lo ha portato adesso a divenire il Re di Asgard(ia).

Non è così improbabile che un Dio pieno di sé divenuto poi difensore dei nove regni possa sacrificare la propria vita per impedire a un tiranno come Thanos (Josh Brolin) di distruggere l'Universo, e lo stesso discorso vale per Captain America (Chris Evans), che ha in comune con Thor il nome dell'attore protagonista e la lunga permanenza nel MCU. La morte di Cap si vocifera ormai sin dalla produzione di Civil War, e il suo look Nomad accompagnato alla fine del contratto con i Marvel Studios parlerebbero chiaro: il Primo Vendicatore è pronto a salutare dopo anni di successi la Casa delle Idee e i suoi compagni di viaggio. Discorso diverso per il Doctor Strange di Benedict Cumberbatch, new entry di appena un anno nell'Universo che la compagnia ha ancora bisogno di spolpare, specie dopo i 677 milioni di dollari incassati. Per quanto riguarda Visione (Paul Bettany), invece, il fatto che detenga il possesso della Gemma della Mente -incastonata nella sua fronte- non è buon segno, visto anche che sarà braccato dall'Ordine Nero di Thanos, che anzi in un frame del trailer si vede circondare l'eroe e toccare la Gemma. Potrebbe, in sostanza, salutarci già in Infinity War, con grande stupore dei fan, ma al momento sono purissime speculazioni.
Dopo il trailer, inoltre, in molti hanno cominciato a temere per la sorte di Occhio di Falco (Jeremy Renner), grande assente nel filmato insieme ad Ant-Man (Paul Rudd), ma entrambi gli eroi sono confermati nel cast del film e ci saranno al 100%. Il fatto che non si siano visti è riconducibile alla volontà di non mostrare tutto in quello che è stato un semplice teaser d'annuncio. Che poi Occhio di Falco sia già apparso stanco e troppo umano in Age of Ultron potrebbe invece essere fonte di preoccupazione per il quarto capitolo, nel quale lo stesso Renner ha già confermato in precedenza la sua partecipazione, mentre la sopravvivenza di Ant-Man è cosa quasi sicura, anche se non totalmente.

E sorvolando sui sicuri salvabili come Spider-Man, Vedova Nera, Guardiani della Galassia, Falcon o Hulk, ecco infine arrivare il buon Iron Man, che dopo quattro anni senza film stand-alone e partecipazioni a Civil War (sostanziosa) e Homecoming (ridottissima) potrebbe trovare una giusta e maestosa conclusione in Avengers 4, così da permettere anche a Robert Downey Jr di smetterla di crogiolarsi negli allori e tornare a regalare parte del suo talento ad altri progetti cinematografici.

Che voto dai a: Avengers: Infinity War

Media Voto Utenti
Voti: 233
8.7
nd