Aspettando Ralph Spacca Internet: a Milano con il produttore Clark Spencer

Il produttore di Zootropolis e Lilo & Stitch in Italia per anticipare le novità sul sequel di Ralph Spaccatutto.

speciale Aspettando Ralph Spacca Internet: a Milano con il produttore Clark Spencer
Articolo a cura di

Clark Spencer è arrivato a Milano: abbiamo incontrato al cinema Orfeo il rinomato produttore Disney di grandi titoli d'animazione come Lilo & Stitch, Bolt e Zootropolis. Spencer ha fornito alla stampa alcune anticipazioni su Ralph Spacca Internet, sequel di Ralph Spaccatutto, uno dei prodotti più interessanti partoriti negli ultimi anni dai Walt Disney Animation Studios.
Il produttore ha raccontato alcuni aspetti della trama e diversi retroscena sulla lavorazione del film, pronto a sbarcare nelle sale italiane dal prossimo 22 novembre. Vi ricordiamo che nell'articolo troverete alcuni spoiler sulla storia, quindi attenzione. Consigliamo ai lettori che desiderano rimanere all'oscuro di ogni aspetto inerente al film di non proseguire nella lettura.

Dal vintage alla rete

La storyline che ci attende a novembre riprende esattamente da dove si era interrotta nel film del 2012: il nostro Ralph (John C. Reilly) ha compreso di non poter essere il villain del videogame Fix-It Felix, trovando nella piccola Vanellope von Schweetz (Sarah Silverman) una vera amica.
Ralph Spacca Internet vede i due protagonisti alla disperata ricerca del volante di Sugar Rush. L'oggetto si è rotto e il signor Litwak, il proprietario della sala giochi, ha deciso di pensionare il videogame per sempre. Nonostante le rassicurazioni di Ralph, che cerca di consolare l'amica proponendole di costruire un igloo di cuscini, Vanellope è terrorizzata. Ha paura di rimanere senza lavoro. In soccorso dei due amici arriva proprio il web: su Ebay è in vendita un volante di Sugar Rush. Ignorando l'esigenza di possedere del denaro per poter mettere le mani sull'oggetto, Ralph e Vanellope s'avventurano comunque in internet per recuperarlo e scongiurare la chiusura di Sugar Rush.
Un viaggio nel cuore della rete, rappresentato come una gigantesca e avveniristica metropoli dove campeggiano i marchi più rinomati del mondo e si aggirano gli avatar degli utenti, chiamati Net Users, e i Netizens, coloro che lavorano nel mondo informatico. Il web diventa una città vera e propria e l'obiettivo è chiaro: rendere più esplicita l'interfaccia delle operazioni che lì si svolgono, dove un utente si muove proprio come se abitasse in una metropoli reale. Acquistare su Ebay significa dunque portare il proprio avatar nel normalissimo negozio di un centro commerciale.
Le prime sequenze mostrano come l'autoironia e la capacità di prendere e prendersi in giro siano presenti anche in questo secondo capitolo, dove vengono riproposti i cliché più disparati che inondano il web e soprattutto i social network, tra cui spicca una divertentissima sequenza con dei gattini. E se nel 2012 Ralph Spaccatutto ha anticipato l'ondata nostalgica anni '80, poi esplosa al cinema come in TV, Ralph Spacca Internet torna alla contemporaneità e all'epoca della rete.

Ritroviamo le Principesse

Una delle sequenze più divertenti riguarda la barra spaziatrice, rappresentata come un ometto violaceo, KnowMore (Alan Tudyk), che in pochi secondi, proprio come un perfetto motore di ricerca, indica la via ai due protagonisti verso la zona di Ebay. Una volta arrivati, Ralph e Vanellope prendono l'asta come un gioco, fanno così un'offerta altissima aggiudicandosi il volante, capendo solo alla cassa di dover pagare realmente l'oggetto.
Ralph e Vanellope scoprono così di poter guadagnare creando contenuti video e si rivolgono a Yess (Taraji P. Henson), una Netizen all'ultima moda, in continuo cambiamento e sempre pronta a modificare il proprio outfit. Una svolta particolare all'interno della trama, che ci porta a scoprire la parte più cupa del web: Ralph scopre infatti che non tutto è bello e utile, sulla rete esiste anche il male, in questo caso rappresentato dagli hater e dalle critiche a lui rivolte. Infine la storia giunge nel reparto Oh My Disney, dedicato ai fan dello studio e ai marchi a esso legati come Pixar, Star Wars e Marvel.
Qui prende vita una sequenza davvero interessante, che raggruppa tutte le più note Principesse Disney: qui Vanellope si rende protagonista di alcune gag memorabili insieme a Cenerentola & co., prima che faccia capolino un cameo che sarà probabilmente molto gradito ai fan di Star Wars. Le citazioni dunque non mancano e l'impatto visivo di queste prime scene di Ralph Spacca Internet è coinvolgente e ben equilibrato. Sarà così anche quando vedremo il film completo?

La famiglia Disney

Un lavoro incredibile dietro a un progetto ambizioso. Come ambiziosi e sempre più imponenti sono la Disney e il suo settore animazione, che rimane uno dei cardini più importanti della major. Una famiglia, come afferma lo stesso Clark Spencer: "Lavorare e produrre un film nel comparto Disney è davvero un'esperienza unica: si crea quasi un nucleo familiare perché si collabora con un gruppo di persone film dopo film, fino a conoscersi molto bene".
Nelle immagini mostrate si vedono molti dei marchi più conosciuti al mondo: "Non sono marchi con i quali abbiamo raggiunto degli accordi. Abbiamo iniziato creando il nostro mondo, avevamo l'obiettivo di ritrarre la rete trasponendo, attraverso la nostra creatività, i marchi più noti e conosciuti affinché si avvertisse qualcosa di realistico".

Un aspetto importante poi era permettere anche ai genitori di riflettere sul mondo di internet, comprese le sue parti più ignote e nascoste: "Volevamo approfondire anche la parte più oscura di internet. Analizzarne le caratteristiche negative e focalizzarci su entrambe le realtà". Attraverso le avventure di Ralph e Vanellope, Spencer spera che i genitori cerchino un dialogo con i figli e riflettano sia sulle opportunità che sui pericoli del web: "Il mondo sconosciuto di internet" ha continuato Spencer "è un aspetto a cui abbiamo cercato di rifarci. Ralph ci mostra il web attraverso i suoi occhi. Rich Moore, che ha diretto anche Ralph Spaccatutto, ha grande esperienza in fatto di videogame e con lui abbiamo avuto l'idea di poter interagire questa volta con qualcosa che non conoscevamo".
Jennifer Lee è stata nominata recentemente nuova CCO di Walt Disney Animation Studios: "Jennifer è una delle narratrici migliori che conosca, racconta benissimo le storie dal punto di vista emotivo, come si è visto con Zootropolis. È come se avesse dei superpoteri e riesca sempre a trovare il modo giusto per raccontare una storia". Infine una chiusura su Calhoun (Jane Lynch) e Felix (Jack McBrayer). I due, in seguito alla chiusura di Sugar Rush, hanno adottato i corridori del gioco formando così una grande famiglia. Ora non resta che attendere l'uscita di questo nuovo, colorato capitolo dedicato a Ralph "il distruttore".

Quanto attendi: Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2

Hype
Hype totali: 12
73%
nd