Amityville: Il Risveglio, 5 case infestate al cinema

Aspettando di tornare nella spaventosa casa coloniale di Amityville ricordiamo alcune antiche dimore infestate che ci hanno terrorizzato sul grande schermo

speciale Amityville: Il Risveglio, 5 case infestate al cinema
Articolo a cura di

Risale al 1979 Amityville Horror, la prima avventura sul grande schermo che ha accolto gli spettatori nell'inquietante casa coloniale a tre piani al 112 di Ocean Avenue a Long Island, negli Stati Uniti, per una storia di sangue e violenza diretta da Stuart Rosenberg. Il 23 Agosto arriva nelle sale italiane Amityville: Il Risveglio, il nuovo capitolo della saga ispirata al romanzo di Jay Anson, intitolato "Orrore ad Amityville" per la regia di Franck Khalfoun. Bella Thorne è una ragazza che si trasferisce con la famiglia in una nuova casa che la mamma, interpretata da Jennifer Jason Leigh, riesce ad ottenere con una buona offerta. La donna deve occuparsi anche di un figlio in stato comatoso e della figlia minore Juliet, ma quando Belle viene evitata dai compagni di scuola, un amico le racconta il passato da brivido della sua nuova dimora. Anni prima, infatti, uno psicopatico, guidato da una serie di voci nella sua testa, ha ucciso diverse persone e i loro spiriti, secondo gli abitanti del luogo, vagano ancora per quelle stanze e corridoi, tormentando gli inquilini. Quanti film horror iniziano con il trasloco di una famiglia in una nuova casa, apparentemente perfetta, che nasconde oscuri segreti e presenze non proprio amichevoli che, dopo poco tempo, cominciano a farsi notare? "Scoprirete che a volte questa casa non è propriamente un paradiso" recitava una severa Fionnula Flanagan nei panni di Mrs. Bertha Mills in The Others. Mentre aspettiamo di tornare ad Amityville a fine Agosto, ricordiamo cinque film tra i tanti ambientati all'interno di case stregate, infestate e pericolose, che non hanno chiuso con il passato.

The Others

Nel 2001 il regista Alejandro Amenabar ci ha regalato un thriller emozionante e intrigante intitolato The Others. Nicole Kidman interpretava Grace Stewart, una donna sola che, poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, si trasferisce con i suoi due figli in una casa padronale enorme e spettrale avvolta dalla campagna inglese. I bambini soffrono di una rara malattia che li rende molto sensibili alla luce del sole, così Grace si preoccupa di chiudere ogni finestra e fonte di luce della casa, organizzando con attenzione i compiti dei tre domestici assunti. Strani eventi iniziano ad accadere e la loro spiegazione è più strana delle solite storie sulle case stregate. Lo spagnolo Amenábar, che si è fatto conoscere all'estero con il suo film del 1997 Apri gli occhi, con The Others va oltre la mera superficie di una storia horror classica, esplorando una realtà nascosta ed emotivamente disturbante. Meravigliosamente raccapricciante nel tono, questo film offre una delle migliori esperienze all'interno di mura inospitali e intrise di tristi ricordi.

Crimson Peak

Edith Cushing (Mia Wasikowska) è la figlia di un ricco uomo d'affari e un giorno si innamora di Sir Thomas Sharpe (Tom Hiddleston), un nobile inglese che viaggia per gli Stati Uniti con la sorella Lucille (Jessica Chastain) alla ricerca di investitori che possano salvare la loro proprietà di famiglia che sorge su una terra rossa come il sangue. Quando Edith sposa Sir Thomas si trasferisce in questo maniero apparentemente vecchio e mal curato in Gran Bretagna, e comincia ad avvertire qualcosa di strano. Appaiono dei fantasmi e si iniziano a sentire delle voci difficili da comprendere chiaramente. Crimson Peak è un film horror gotico diretto da Guillermo del Toro che non brilla di originalità, ma ha un suo stile che sorprende soprattutto per l'estetica accattivante ed intensa. Questa casa enorme e oscura che cade a pezzi, è la location principale del film, come una co-protagonista del triangolo legato e diviso da passioni, segreti e bugie. Con i suoi echeggianti corridoi e fatiscenti mura che trasudano argilla rosso sangue, Allerdale Hall è il cuore pulsante di un melodramma dark e fantasy da vedere.

La Casa dei Fantasmi


Andando un po' indietro nel tempo, nel 1959, William Castle ci porta all'interno di una casa stregata con Vincent Price, Carol Ohmart e Richard Long. La Casa dei Fantasmi, di cui è stato realizzato il remake nel 1999 intitolato Il Mistero della Casa sulla Collina, racconta la storia di un eccentrico milionario di nome Frederick Loren che, convinto dalla moglie Annabelle, invita cinque persone a passare la notte nella sua villa infestata. Chi riesce a sopravvivere fino al giorno seguente viene premiato, ma i fantasmi non sono l'unico pericolo all'interno di quelle quattro mura. Una serie di colpi di scena donano ritmo al film, accompagnati da una buona dose di ironia, particolari macabri e suggestioni che funzionano.

La Casa

E' quasi impossibile parlare con qualcuno che non ha visto questo cult del cinema horror almeno una volta nella vita. La Casa, diretto da Sam Raimi nel 1981 racconta la storia di un gruppo di ragazzi che vuole trascorrere un tranquillo weekend in uno sperduto cottage in montagna. Esplorando gli interni polverosi ritrovano un antico libro di formule magiche e un magnetofono in grado di risvegliare degli spiriti maligni assetati di sangue. Un film horror a basso costo che è diventato iconico con il passare degli anni, ispirando vari sequel e remake fino ad oggi. La Casa 2 e L'Armata delle Tenebre hanno consacrato la carriera di attore di Bruce Campbell nei panni di Ash Williams, un ruolo che lo accompagna ancora oggi nella serie tv Ash vs Evil Dead disponibile su Infinity.

Poltergeist - Demoniache presenze

Come si può facilmente intuire dal titolo, il film horror del 1982 di Tobe Hooper, racconta una storia soprannaturale e spaventosa all'interno di una casa che racchiude violenza, sangue e dolore. Steven e Diane Freeling (Craig T. Nelson e JoBeth Williams) vivono una tranquilla vita domestica nel sobborgo californiano di Cuesta Verde, ma la loro vita va in pezzi quando la loro figlia Carol Anne (Heather O'Rourke) inizia a comunicare con delle entità invisibili che si nascondono all'interno del televisore in salotto. Quando la famiglia Freeling viene compromessa da questi fenomeni soprannaturali, Steven cerca disperatamente di contattare un gruppo di parapsicologi che iniziano ad indagare sugli eventi, guidati dalla medium Tangina Barrons (Zelda Rubinstein). Forse non tutti sanno che Poltergeist è stato in realtà diretto da Steven Spielberg, ma Hopper è stato scelto come regista perché Spielberg per contratto non poteva lavorare a nessun altro progetto durante la lavorazione di E.T.: L'extraterrestre. Poltergeist è diventato comunque uno dei film con il maggior incasso del 1982, seguito da due sequel e un remake del 2015.

Quanto attendi: Amityville: The Awakening

Hype
Hype totali: 10
34%
nd