Alien Covenant: In Utero, la terrificante esperienza VR per Oculus

Vivere l'esperienza della nascita dal punto di vista di un neomorfo è ora possibile grazie ad Alien: Covenant In Utero.

speciale Alien Covenant: In Utero, la terrificante esperienza VR per Oculus
Articolo a cura di

In occasione dell'Alien Day del 26 aprile scorso, nelle maggiori città italiane sono state organizzate delle proiezioni speciali della pellicola di Ridley Scott del 1979, Alien, nella versione Director's Cut rimasterizzata. Prima della visione della pellicola, il pubblico ha potuto assistere in anteprima anche al prologo (ora disponibile online) dell'attesissimo Alien: Covenant, seguito del discusso Prometheus, in arrivo nei cinema il prossimo 11 maggio, e a due esclusivi messaggi del regista Scott. La giornata tutta dedicata all'amato franchise è stata resa ancora più speciale grazie ad AMD che ha dato la possibilità ai partecipanti di poter provare in prima persona l'esperienza della nascita dal punto di vista di un piccolo neomorfo grazie a una postazione PC dotata di casco per la realtà virtuale.

In Utero

La clip inizia all'interno di un grembo umano, mentre lo spettatore è immerso nella visuale del feto in gestazione. Guardandoci intorno e cercando di scrutare oltre la placenta che ci avvolge si intravedono solo ossa e interiora, mentre pian piano iniziano a formarsi quelle che diventeranno le nostre braccia. Strane urla e rumori di strumenti medici sono la colonna sonora di questo viaggio verso la vita, mentre quelle che sembravano gambette appena accennate iniziano ad assumere la loro vera forma. Le urla si fanno strazianti e più il nostro feto cresce più gli arti iniziano a mutare mostruosamente assumendo i tratti caratteristici di uno neomorfo. Le dita allungate, la coda che ci avvolge e le escrescenze sulla schiena ci fanno capire che il grembo sta diventando troppo piccolo, è il momento finalmente di venire al mondo. Ma dato che il parto naturale sembra fuori discussione, il nostro piccolo alter ego alieno sarà ben lieto di farsi strada dilaniando dall'interno il ventre del nostro gentile ospite che ci ha tenuto così amorevolmente in grembo fino adesso. Le zampe premono, le braccia squarciano e finalmente veniamo irradiati da una luce bianca che ci dà il benvenuto in questo meraviglioso mondo. La prima cosa che si vede è sangue, ovunque. Le urla hanno smesso, la strumentazione medica emette un suono piatto e continuo mentre ci rendiamo conto che il nostro genitore giace su un lettino medico, con la cassa toracica divelta, riversando copiosamente sangue su noi e sul pavimento.

Ma giusto il tempo di prendere rapidamente dimestichezza con la coordinazione dei nostri arti e subito la visuale inizia a tremare; la nostra attenzione viene catturata dal goffo tentativo di fuga del nostro medico curante. Inizia la caccia, rendendo subito chiaro quale delle due sia la specie dominante. Il dottore è all'angolo, terrorizzato, non ha vie di fuga. Un balzo deciso e un urlo terrorizzato mettono la parola fine, sia alla vita della nostra preda che a questa emozionante ricostruzione virtuale.

Come in un film

AMD ha realizzato, grazie alla regia di David Karlak, un'esperienza validissima, credibile e totalmente immersiva che riesce a farci provare l'altro punto di vista di quella che sarà una delle iconiche scene di Alien: Covenant. L'impatto visivo è molto soddisfacente, le animazioni fluide e le texture ben definite sono accompagnate da un montaggio sonoro in grado di rendere il tutto decisamente coinvolgente. Una delle caratteristiche più fastidiose delle esperienze in VR è senza dubbio il problema delle "mani volanti", ovviato dal team di AMD che al contrario del trend generale ci permette di vedere il nostro avatar nella sua interezza senza ricorrere a limitazioni grafiche, donando alla clip un ulteriore senso di realismo. L'effetto della convergenza 3D è ottimo e la visuale risulta pulita e libera quasi in toto da "glitch". Il breve video, prodotto dallo stesso Ridley Scott, è ora disponibile sull'app Oculus Video per Oculus Rift o Samsung Gear VR.

Che voto dai a: Alien: Covenant

Media Voto Utenti
Voti: 57
6.4
nd