Speciale Alice in Wonderland

Movieye augura a tutti un buon non-compleanno.

speciale Alice in Wonderland
Articolo a cura di

E' un mercoledì speciale per tutti i lettori di Everyeye che amano frequentare il Thé dei Matti del Leprotto Marzolino e del Cappellaio Matto. Speciale perché come ogni mercoledì Walt Disney Motion Picture International ha rilasciato, in contemporanea mondiale con gli Stati Uniti, dei material inediti relativi ad Alice nel Paese delle Meraviglie, la nuova pellicola di Tim Burton che racconta una sorta di seguito ideale (beh, più che ideale pericoloso, considerate le avventure cui verranno posti dinnanzi Alice e i suoi strambi e folli alleati) dei due celebri racconti di Lewis Carroll.
Dopo Virgilio e Movieplayer, ad ospitare questi invitanti contenuti in anteprima esclusiva, siamo proprio noi di Everyeye! Seguiteci in questo viaggio "Giù nella Tana del Coniglio".Il Cappellaio Matto ha fatto esplicita richiesta che tutti coloro che intendono prendere visione delle immagini e del pod-video in anteprima, devono prima rispondere al seguente indovinello:"Sapete dirmi perché un corvo assomiglia ad una scrivania?".Sappiamo che rispondere è arduo, ma proprio in questo preciso istante Il Cappellaio ha iniziato a cantare "O Pipistrello baluginante, cosa pensi in questo istante, voli sul mondo, voli nel vento come un vassoio nel firmamento, o Pipistrello Baluginante!" quindi vi consigliamo di sfruttare quest'attimo di distrazione e correre a vedere il nostro special su Alice nel Paese delle Meraviglie!

MIRANA, LA REGINA BIANCA (Anne Hathaway) è la sorella minore della Regina Rossa e benché il suo aspetto comunichi luminosità e dolcezza, oltre la superficie c'è un accenno di oscurità. "Possiede lo stesso patrimonio genetico della Regina Rossa," spiega la Hathaway.
"E' molto attratta dall'oscurità, ma ha paura di addentrarsi in essa, così ha fatto in modo che ogni cosa apparisse luminosa e felice. Ma vivere in questo luogo lontano dalla paura non le consentirà di avere il controllo su se stessa." Quando Alice ritorna nel Sottomondo, la Regina Bianca la prende sotto la propria ala, le offre la propria protezione, sebbene le sue motivazioni non sia compleamente altruistiche.

PINCO PANCO e PANCO PINCO (Matt Lucas) sono fratelli gemelli un po' rotondi, ma d'accordo fra di loro e il cui parlar confuso ha un po' di senso per tutti tranne che per loro. Quando Alice arriva nel Sottomondo conta sui Pinchi perchè le facciano da guida. Innocenti e infantili, adorabili e dolci, hanno buone intenzioni ma forniscono un piccolissimo aiuto con il loro parlare in forma di bizzarri ritmi e indovinelli. "Li immagino come dei dispettosi bambini vittoriani, con le mani nel vasetto della marmellata," dice Lucas, l'attore inglese che interpreta entrambi. "Così ho finto di essere un po' un bambino, il che mi riesce bene, perchè in effetti sono un bambinone."

IL GRAFOBRANCIO è una disgustosa e bavosa creatura puzzolente con enorme e sudicio corpo e il muso schiacciato con i denti bene in vista come un bulldog rabbioso. Con un colpo del suo lungo artiglio, Alice riceve un avvertimento piuttosto doloroso sul terribile regno della Regina Rossa.

BAYARD IL SEGUGIO (voce originale di Timothy Spall) è un involontario complice agli ordini della Regina Rossa, sua moglie e i suoi cuccioli sono stati imprigionati e teme che venga fatto loro del male se non obbedisce agli ordini di Stayne. Dimostra di essere segretamente fedele alla resistenza del Sottomondo, divenendo sia un alleato di Alice che un pratico sistema di trasporto.

IL DODO (voce originale di Michael Gough) è dei primi residenti del Sottomondo che Alice incontra nel momento in cui entra in questo mondo fantastico. Uno degli abitanti più vecchi del Sottomondo, il Dodo indossa occhiali da vista e avanza con un bastone da passeggio. Calmo e saggio, mette fine ai bisticci dei suoi amici in merito alla vera identità di Alice suggerendo loro di portarla al cospetto del più saggio Absolem, il Brucaliffo.

Tweedledum e Tweedledee, meglio noti in Italia come Pinco Panco e Panco Pinco (Matt Lucas nel film) in un concept art disegnato da Tim Burton e, a seguire, il buffo uccello Dodo.

La prima pagina termina con altri due concept art de Il Grafobrancio e Bayard il segugio

Ma il viaggio continua a pagina 2!

Progression Still. I Pinchi (pt.1)

Ed eccoci ora al piatto forte. Due bei set di progression still mai viste prima sulla performance capture dei due Pinchi!Per iniziare le riprese dei Pinchi nella sala del trono della Regina Rossa, Matt Lucas (a sinistra) viene fotografato sul set con il green screen con indosso un "abito da Pinco", disegnato per simulare la forma e i movimenti del corpo del personaggio. Mentre i corpi dei Pinchi vengono animati alla fine, i movimenti reali di Lucas vengono catturati sulla pellicola e utilizzati come base.Lucas e il suo alter ego si scambiano di posto e la scena viene nuovamente ripresa, in modo tale da catturare la performance di Lucas nei panni dell'altro Pinco.Un'inquadratura che include il volto di Lucas in entrambe le interpretazioni (che verranno successivamente inserite nell'inquadratura finale) viene trasferita al layout e all'animazione, dove vengono creati i movimenti del corpo (arricchiti dall'interpretazione di Lucas sul set).I Pinchi e le scimmie vengono inseriti nel layout della sala del trono della Regina Rossa. Il volto di Lucas nelle due interpretazioni fluttua al di sopra dei personaggi animati per creare la corrispondenza. Affinché l'effetto riesca perfettamente, l'animazione deve essere molto precisa.Gli artisti della Sony Imageworks aggiungono realismo creando il movimento dei vestiti, le bretelle e la morbidezza delle pance e dei volti.La composizione finale mostra il volto di Lucas corretto nel colore e perfettamente allineato con la testa digitalizzata. La luce, i riflessi, le ombre e la texture delle superfici vengono combinate insieme per produrre un'immagine vivida dei personaggi all'interno di un'ambientazione completa.

Progression Still. I Pinchi (pt2)

Matt Lucas (a sinistra), che interpreta sia Pinco Panco che Panco Pinco, viene fotografato davanti a un green screen insieme al suo alter ego (a destra), mentre indossa uno speciale "abito da Pinco".Lucas e il suo alter ego si scambiano di posto e la stessa scena viene nuovamente filmata, riprendendo Lucas nell'altro ruolo.Un'inquadratura che include il volto di Lucas in entrambe le interpretazioni (che verranno successivamente inserite nell'inquadratura finale) viene trasferita al layout e all'animazione, dove vengono creati i movimenti del corpo (che corrispondono all'interpretazione di Lucas sul set).Il layout del giardino Sottomondo viene combinato con l'animazione dei Pinchi, del Bianconiglio e del Dodo, con la fotografia del volto di Lucas che fluttua al di sopra dei Pinchi come riferimento per creare l'animazione corrispondente.Vengono infine realizzati il piumaggio e la pelliccia dei personaggi, insieme ai movimenti dei vestiti e delle facce e delle pance grassottelle.Ecco la composizione finale di tutti gli elementi: l'animazione, il layout, le superfici, le luci e lo sfondo opaco, con il volto di Lucas corretto nel colore e inserito nella testa digitalizzata dei Pinchi.

Alice in Wonderland Eccovi giunti alla fine di questo nostro viaggio in anteprima esclusiva in compagnia dei folli abitanti del sottomondo di Alice del Paese delle Meraviglie! E ricordate, l'appuntamento al cinema in Italia, è fissato per il 3 marzo, con ben due giorni d'anticipo rispetto ai cinema americani

Che voto dai a: Alice in Wonderland

Media Voto Utenti
Voti: 248
7.2
nd