5 road movie da vedere in streaming, per viaggiare con il cinema dal divano

Se viaggiare fisicamente è ora molto difficile, è più facile farlo con la mente grazie ai migliori cinque road movie da guardare in streaming.

speciale 5 road movie da vedere in streaming, per viaggiare con il cinema dal divano
Articolo a cura di

Lo chiamano road movie, ma il suo significato potrebbe essere talmente variopinto da accogliere al suo interno anche un viaggio interiore, un'introspezione nel carattere dei protagonisti. Perché di questo si tratta quando si viaggia, si parte anche alla scoperta di sé stessi. Da Sulla strada di Jack Kerouac fino a Easy Rider di Dennis Hopper, passando per uno dei capolavori del cinema italiano, Il sorpasso di Dino Risi, che nel suo guidarci nella traversata dal Lazio alla Toscana ci permette di approfondire la conoscenza dei due protagonisti, così diversi tra di loro ma desiderosi allo stesso modo di evadere da qualcosa: la loro vita.
Abbiamo quindi deciso di raccogliere cinque dei road movie più significativi proposti dalle piattaforme on demand che potrete recuperare nel corso dell'estate, nel caso in cui i vostri viaggi "fisici" siano saltati o aveste comunque bisogno di scoprire il fascino e l'ebbrezza del vento tra i capelli durante un veloce sorpasso.

Basilicata Coast to Coast (2010) - Netflix

Guardando in casa non possiamo non inserire in questa speciale classifica il film che ha massificato la notorietà di Rocco Papaleo al cinema, oltre forse a essere la sua interpretazione più importante sul grande schermo.
Diretto proprio dall'attore lucano, che debutta alla regia, Basilicata Coast to Coast porta anche Max Gazzè all'esordio nel ruolo di attore, che firma anche la colonna sonora del film.

Insieme ad Alessandro Gassman e Paolo Briguglia, Papaleo e Gazzè formano un quartetto che decide di attraversare tutta la Basilicata a piedi, partendo da Maratea e arrivando a Scanzano Jonico per partecipare a un festival musicale.
Un viaggio che dura poco più di un centinaio di chilometri attraversando la strada statale 653 della Valle dei Sinni. Un percorso per ritrovare quello che hanno perso e per interrogarsi sulla loro identità, riscoprendo ciò che alberga nei loro cuori, con una sensibilità unica e irripetibile.

Altruisti si diventa (2016) - Netflix

Paul Rudd sveste i panni di Ant-Man e del supereroe squinternato per quelli di uno scrittore che ha recentemente dovuto fronteggiare la separazione dalla moglie: nei panni di Ben, decide di trasformarsi in un caregiver, impegnandosi per diventare a tutti gli effetti un altruista di lavoro.
Nel suo occuparsi di Trevor, un ragazzo affetto da distrofia muscolare, gli propone di partire per scoprire il mondo che non ha mai potuto visitare e, così facendo, avere la possibilità di vedere cosa si nasconde al di là della propria abitazione.

Durante il loro viaggio incontrano anche una ragazza scappata di casa e bisognosa di un passaggio, trasformando il road trip in un'avventura piena di balzi d'umore e di scoperte.
Il film è stato distribuito da Netflix stessa nel 2016, ricevendo ottimi consensi da parte della critica e del pubblico, soprattutto per l'interpretazione di Paul Rudd e di Selena Gomez nei panni di Dot.

Ella & John - The Leisure Seeker (2017) - Netflix

Paolo Virzì ha provato per diversi anni a darsi un tono internazionale e con Ella & John c'è riuscito appieno. Distribuito nel 2017, il road movie è stato il primo film in lingua inglese del regista toscano; ha avuto come protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland e ha adattato per il cinema un romanzo pubblicato nel 2009 da Michael Zadoorian.
Una coppia di ottant'anni, formata da Ella e John, decide di abbandonare il proprio tetto e di godersi gli ultimi anni di vita rimasti, soprattutto a fronte del fatto che John soffre di una grave forma di Alzheimer e le sue condizioni peggiorano di giorno in giorno.
Nel panico totale dei figli, spaventati per la loro salute, la coppia decide di chiamare il proprio camper The Leisure Seeker (il cercatore di svago), partendo da Boston per arrivare a Key West, dove John potrà visitare il museo della casa di Ernest Hemingway, il suo scrittore preferito.

L'intero viaggio ci mette nelle condizioni di ironizzare nei confronti di una coppia che ha complicità e una buona dose di umorismo, ma anche empatizzare per una condizione che inevitabilmente commuove.
Sebbene in America il film sia stato poco apprezzato a causa di una visione sociale poco coerente con quella reale degli Stati Uniti, Ella & John resta una delle pellicole più toccanti di Paolo Virzì, da sempre molto attento alla sensibilità della natura umana.

Mississippi Grind (2015) - Amazon Prime Video

Non siamo dinanzi a uno dei capolavori del genere, ma il cast che offre il film diretto da Anna Boden e Ryan Fleck merita attenzione: Ryan Reynolds, Ben Mendelsohn e Sienna Miller compongono il roster di protagonisti che dà vita a Mississippi Grind, road movie distribuito su Netflix nel 2018.
La vicenda gira intorno a Gerry, personaggio interpretato da Mendelsohn, un uomo depresso e logorato dalla sua ludopatia destinato a incontrare Curtis, un giovane Reynolds che con spavalderia riesce a trionfare al gioco senza il peso della preoccupazione.

Decidono di viaggiare verso New Orleans per due obiettivi diversi: rimettere in sesto le proprie finanze e perpetrare un atteggiamento fatto di vizi e stravizi, mettendo in piedi un road movie che insegna quanto sia importante vivere, piuttosto che riuscire a portare a casa un risultato specifico. Che sia esso vincere o perdere.

Kodachrome (2017) - Netflix

Nel 2010 il giornalista Arthur Gregg Sulzberger scrive sul New York Times un articolo intitolato "For Kodachrome Fans, Road Ends at Photo Lab in Kansas".
Il pezzo racconta il pellegrinaggio compiuto da tutti gli appassionati di fotografia verso l'ultimo stabilimento esistente della famosa Kodachrome, la pellicola fotografica prodotta dalla Eastman Kodak.
Il regista Mark Raso, nel 2017, decide di trasformare questa storia in un film, raccontando la sua versione dei fatti e mettendo in piedi un prodotto con Ed Harris, Jason Sudeikis ed Elizabeth Olsen.

Matt Ryder, interpretato da Sudeikis, viene contattato da un collaboratore del padre di Ben (Ed Harris), uno dei fotografi più conosciuti e rinomati al mondo. L'uomo non ha ancora molto da vivere e quindi vorrebbe chiedere a Matt di accompagnarlo in questo pellegrinaggio che lo porterà a far sviluppare un importante rullino Kodachrome nell'ultimo stabilimento dove è ancora possibile.
Assieme all'infermiera Zoe (Elizabeth Olsen) il trio parte alla volta del Kansas raccontandosi drammi e infelicità che la vita ha lasciato loro.
La pellicola non è stata esaltata, anzi è stata spesso contestata per l'aver deciso di offrire dei luoghi comuni abbastanza scontati, ma in questa avventura alla ricerca del passato riesce a trasmettere un senso di nostalgia tale da spingervi a empatizzare con il trio protagonista.

Quanto attendi: Cinemadays

Hype
Hype totali: 12
77%
nd