5 novità a settembre su Amazon Prime Video, da Sonic a Merantau

Andiamo alla scoperta dei migliori film arrivati recentemente nel catalogo di Amazon Prime Video, da Kids in love a Mug - Un'altra vita.

speciale 5 novità a settembre su Amazon Prime Video, da Sonic a Merantau
Articolo a cura di

Sinceri coming-of-age, live action tratti da popolari videogame, intensi drammi d'autore, avvincenti action movie, tesi e adrenalinici thriller. Nel nostro nuovo appuntamento dedicato ai titoli da poco disponibili nel catalogo di Amazon Prime Video parliamo del racconto di formazione sentimentale di Kids in Love, dell'esordio sul grande schermo dell'amato porcospino blu SEGA in Sonic - Il film, del toccante e premiato Mug - Un'altra vita, della prima collaborazione tra Iko Uwais e il regista Gareth Evans ossia Merantau e di Snitch - L'infiltrato, con un Dwayne Johnson tutto d'un pezzo per il bene della propria famiglia.

Kids in Love

Fresco di diploma, il giovane Jack ha deciso di sperimentare come tanti suoi coetanei un periodo di transizione, il classico anno sabbatico, per comprendere cosa desideri realmente fare nel proprio futuro.
Un giorno, affrontando la sua timidezza, decide di presentarsi alla bella Evelyn, la ragazza dei suoi sogni. Questa, nonostante sia già fidanzata, lo invita a un appuntamento in un locale la sera successiva e da lì tra i due ha inizio uno stretto rapporto di amicizia.

Kids in Love è un coming-of-age lontano dalla retorica delle commedie romantiche basiche, che cerca di offrire, nella sua veloce ora e mezza di visione, un ritratto lucido e consapevole dell'adolescenza contemporanea.
Impresa riuscita solo in parte, con un'estetica pop e colorata e una colonna sonora onnipresente ad accompagnare il percorso emotivo del protagonista, non privo di forzature a tratti evidenti.
Il regista Chris Foggin riesce in diverse occasioni a centrare uno sguardo sincero e credibile, grazie anche alle solide performance del giovane cast - dove spiccano Alma Jodorowsky e Cara Delevingne - ma manca quella scintilla per trasformare il tutto in un potenziale nuovo cult generazionale.

Sonic - Il film

Il mondo aveva bisogno di un supereroe, ed è apparso un porcospino blu. Dotato di una velocità incredibile, Sonic vive indisturbato sul pianeta Terra fino a quando provoca accidentalmente un enorme cortocircuito, attirando l'attenzione dell'eccentrico ma geniale dottor Robotnik che si mette sulle sue tracce.
Inizia così una corsa in giro per il mondo del super-cattivo nel tentativo di catturare Sonic, il quale si unirà allo sceriffo Tom Wachowski per salvare il pianeta in quest'avventura ricca d'azione per tutta la famiglia.

Come vi avevamo già preannunciato qualche giorno fa, arriva finalmente nel catalogo di Amazon Prime Video il live-action dedicato all'amato porcospino blu da sempre nel cuore dei videogiocatori.
Un film che ha dovuto attraversare le ben note polemiche sul design prima di sbarcare definitivamente al cinema.
Il risultato finale, pur lontano dall'eccellenza, si rivolge in particolar modo a un pubblico di giovani spettatori - mossa intelligente anche per portare alla conoscenza della pixelosa fonte originaria le nuove generazioni - ma alcune gag e battute possono essere comprese solo da platee più smaliziate.
Una trama semplice e lineare, impreziosita dalla scatenata performance di Jim Carrey nei panni del Dr. Robotnik, e i buoni effetti speciali rendono i cento minuti di visione un gradevole passatempo che spiana il terreno a ulteriori sequel.

Mug - Un'altra vita

Jacek vive in una cittadina polacca dove la maggior parte degli abitanti sono morbosamente attaccati alla religione.
Il ragazzo, capelli lunghi e appassionato di metal, viene visto come la pecora nera dalla comunità e lavora come operaio edile. Una vita normale, illuminata dalla relazione con la bella e bionda Dagmara, una ragazza di un paesino vicino, alla quale propone - con successo - di sposarsi.
Ma prima che il lieto evento abbia luogo Jacek rimane vittima di un grave incidente al quale sopravvive per miracolo, restando però gravemente ferito al volto e costringendolo a un intervento di trapianto facciale con la cute di un donatore da poco deceduto.

Orso d'argento all'edizione 2018 del Festival di Berlino, Mug - Un'altra vita si divide tra le atmosfere leggere e grintose della prima parte e i toni più cupi e dolorosi della seconda.
La love-story inizialmente paventata si tramuta in un horror privato, il tutto filtrato tramite un'anima grottesca e iconoclasta nel tratteggio della comunità paesana in cui ha luogo la vicenda.
Il film riflette sulle condizioni e relative contraddizioni delle emozioni umane messe di fronte a una situazione inaspettata e lo fa con una notevole lucidità d'intenti, solo parzialmente appesantita da qualche eccesso di retorica in certi spezzoni, e con un credibile impegno da parte dell'affiatato cast.

Merantau

Il giovane campagnolo Yuda abbandona il nido materno per intraprendere il suo merantau, un percorso che secondo le tradizioni indonesiane lo porterà a ottenere esperienza e successo al di fuori del luogo natio.
L'obiettivo del ragazzo è quello di insegnare l'arte marziale del silat a Giacarta, ma ben presto le sue aspettative si scontrano con la dura realtà e finisce per trovarsi senza un soldo e un posto dove stare. Un giorno si imbatte casualmente nel piccolo ladruncolo Adit, la cui sorella Astri è coinvolta forzatamente in un losco giro di prostituzione.

Iko Uwais e il regista Gareth Evans, prima del memorabile dittico di The Raid, si trovano a collaborare per la prima volta in un avvincente action-movie che ha riportato all'onore delle cronache di genere la disciplina marziale del silat.
Merantau è un film narrativamente prevedibile ma ricco di spettacolari combattimenti, realizzati magnificamente dal punto di vista coreografico e pregni di una violenza secca e genuina.
Un film capace di coniugare emozioni e vampate di coinvolgente ed esaltante azione nel migliore dei modi.

Snitch - L'infiltrato

John Matthews, gestore di una compagnia di edilizia, scopre che il suo primogenito Jason è stato arrestato con l'accusa di spaccio di droga.
Incastrato dal suo migliore amico, il ragazzo viene condannato a dieci anni di carcere.
John è pronto a tutto pur di far ottenere una riduzione di pena a Jason e accetta di entrare come infiltrato nei giri della droga per permettere la cattura di alcuni loschi trafficanti.

Un ottimo Dwayne Johnson, in una delle performance più sofferte e drammaticamente intense della sua carriera, è al centro di questo action/thriller che pone sul banco degli imputati una controversa legge americana sul traffico di droga.
Una discreta tensione, sia emotiva che di genere, riesce a catalizzare l'attenzione senza la presenza di tempi morti e la parte finale che segue logiche action alla Fast & Furious è in grado di offrire momenti avvincenti anche a quel pubblico appassionato di roboanti evoluzioni su quattro ruote.

Quanto attendi: Amazon Prime Cinema

Hype
Hype totali: 118
73%
nd