5 novità a giugno su Amazon Prime Video, da Cena con delitto a Goldstone

Andiamo alla scoperta dei film arrivati recentemente nel catalogo di Amazon Prime Video, da Polytechnique a Sweetwater - Dolce vendetta.

speciale 5 novità a giugno su Amazon Prime Video, da Cena con delitto a Goldstone
Articolo a cura di

Classici di grandi maestri della Settima Arte, avvincenti revenge-movie di frontiera, drammatiche riproposizioni di tragiche storie vere, solidi polizieschi d'ambientazione esotica e raffinati gialli "alla Agatha Christie". Nel nostro nuovo appuntamento dedicato ai titoli da poco disponibili nel catalogo di Amazon Prime Video parliamo de L'orgoglio degli Amberson di Orson Welles, dell'efficace western Sweetwater - Dolce vendetta, del terzo film di Denis Villeneuve ossia il teso e struggente Polytechnique, del thriller australiano Goldstone - Dove i mondi si scontrano e dell'irresistibile Cena con delitto - Knives Out, enigma a incastro popolato da un cast delle grandissime occasioni.

L'orgoglio degli Amberson

Il giovane George Amberson, ultimo rampollo di una nobile famiglia, si innamora della figlia di Eugene Morgan, un vecchio amico della mamma. Dopo la morte del padre George, il protagonista scopre che Eugene e sua madre erano stati amanti in gioventù, e ora il lutto sembra portare a un potenziale riavvicinamento, ma lui è intenzionato a impedirlo a ogni costo e con conseguenze imprevedibili.

Dall'omonimo romanzo di Booth Tarkington, il terzo film di Orson Welles - successivo al capolavoro assoluto di Quarto Potere (1941) e al misconosciuto esordio Too Much Johnson (1938) - è un'altra pietra miliare della Settima Arte.
L'orgoglio degli Amberson è una saga familiare ambientata agli inizi del 1900, un'opera sontuosa e potente, simile nell'idea di grandezza all'illustre predecessore ma assai diversa per narrazione e stile di messa in scena.
Registicamente impeccabile, complice anche una fotografia d'eccellenza, il film si avvale delle ottime interpretazioni di un cast delle grandi occasioni, capitanato da Joseph Cotten e una giovane Anne Baxter e con una fenomenale Agnes Moorehead non a caso candidata all'Oscar.

Sweetwater - Dolce vendetta

Una cittadina ai confini col Messico è tiranneggiata dal Profeta Josiah, un folle predicatore al comando di una vera e propria setta di banditi e fanatici.
Sarah e Miguel, una giovane coppia di sposi trasferitasi da poco nelle immediate vicinanze, sognano di rendere coltivabile una zona dell'arido deserto ma finiscono per scontrarsi col crudele despota e Miguel viene brutalmente ucciso.
La ragazza è intenzionata a vendicarsi e trova il fondamentale aiuto del nuovo, stravagante sceriffo, arrivato da poco in città per indagare sulla sparizione del genero del governatore.
L'inedito duo dovrà affrontare una nemesi insidiosa, che ha dalla sua parte un cospicuo numero di uomini e influenti conoscenze.

I gemelli Miller confezionano un western dal solido impatto e dall'altrettanto affascinante resa, rispettoso dei classici ma con soluzioni narrative e stilistiche originali e avvincenti.
Una revenge-story nella quale l'atmosfera del vecchio west esce limpida e pura, a tratti in maniera virulenta, un action efficace impreziosito da gradevoli dinamiche tra i personaggi, che possono contare su un eterogeneo cast con January Jones, Ed Harris e Jason Isaacs.

Polytechnique

6 dicembre 1989, Montreal. All'École Polytechnique, università locale, un ragazzo armato di fucile fa irruzione nell'istituto: il suo obiettivo è quello di uccidere più studentesse possibili, in quanto fermamente convinto che il femminismo sia un pericolo da combattere ed estirpare con ogni mezzo possibile.
Nel massacro il giovane Jean-François viene diviso dall'amica (della quale è segretamente innamorato) Valerié e cerca di dare l'allarme e prestare aiuto ai numerosi feriti, mentre l'assassino continua imperturbabile la sua brutale e insensata carneficina.

Nella sua terza prova dietro la macchina da presa Denis Villeneuve mette in scena il massacro del Politecnico di Montréal, nel quale persero la vita quattordici giovane studentesse.
Polytechnique è un'opera sobria e rispettosa dell'assunto, dove la tensione drammatica diventa una costante già dai primi minuti, con l'attesa dell'inevitabile strage che ne precede la poi violenta e crudele messa in atto.
Girato in un magnifico bianco e nero, tra alternanze tempistiche e di punti di vista, il film si appoggia a un realismo minimalista impreziosito dalle geometriche scelte registiche, e riesce a far male proprio per la sua resa volutamente antispettacolare e drammaticamente verosimile.

Goldstone - Dove i mondi si scontrano

Il detective indigeno Jay Swan sta indagando sulla scomparsa di una ragazza asiatica, le cui ultime tracce conducono al paesino minerario di Goldstone.
Il luogo, inospitale e in pieno territorio desertico, è legato saldamente agli interessi della compagnia industriale, con la sindaca Maureen e il boss della società vittima di corruzione.
Il giovane Josh, il solo poliziotto locale, sospetta da tempo che vi siano affari loschi ma per non compromettere la propria carriera chiude un occhio sul malaffare che lo circonda.
L'arrivo di Jay sembra però smuovere in lui l'orgoglio represso e insieme l'inedita coppia inizia a rovistare nel marciume, scoprendo un traffico di prostituzione illegale.

Il sequel del convincente Mystery Road (2013) si muove tra western moderno e dramma razziale, offrendo un interessante affresco di genere e riportando su grande schermo l'iconico detective di origini aborigene interpretato da Aaron Pedersen.
Le quasi due ore di visione si appoggiano a un'atmosfera ad alto tasso tensivo, con l'affascinante contorno ambientale magnificamente immortalato dalla splendida fotografia e un efficace numero di figure secondarie, a rendere più amara questa febbrile storia di giustizia a ogni costo che si apre a metafore universali.

Cena con delitto - Knives Out

Quando il famoso scrittore di romanzi gialli Harlan Thrombey viene misteriosamente ritrovato morto nella sua tenuta, subito dopo il suo ottantacinquesimo compleanno, il detective Benoit Blanc è incaricato di indagare sull'omicidio.
Dalla famiglia allo staff, Blanc valuta tutte le possibili soluzioni per scoprire la verità dietro la morte prematura di Harlan, facendosi largo tra un nugolo di segreti e di misteri che circondano la misteriosa dipartita.

Il regista Rian Johnson, a due anni dal discusso Star Wars - Gli ultimi Jedi (2017), torna dietro la macchina da presa e firma il suo personale omaggio ai gialli "alla Agatha Christie". Osannato dalla critica americana, il film vanta un cast delle grandissime occasioni.
Cena con delitto - Knives Out è un'opera chirurgicamente perfetta dal punto di vista narrativo, in grado di offrire colpi di scena su un'atmosfera sospesa tra una cinica ironia e una tensione costante che si dipana nelle complesse dinamiche familiari.
Sorprese in serie e una ragionata distribuzione dello spazio a ognuna delle figure coinvolte, uniti a un uso calcolato di flashback e rivelazioni, rendono le oltre due ore di visione un affascinante puzzle da risolvere con estremo piacere.

Quanto attendi: Amazon Prime Cinema

Hype
Hype totali: 105
74%
nd