5 novità a febbraio su Amazon Prime Video, da Jurassic World a Peacock

Andiamo alla scoperta di alcuni film arrivati recentemente nel catalogo di Amazon Prime Video, da Equipaggio zero a Into the Forest.

speciale 5 novità a febbraio su Amazon Prime Video, da Jurassic World a Peacock
Articolo a cura di

Tesi e inquietanti thriller sull'odio razziale, spettacolari sequel di franchise giurassici, moderni coming-of-age, intense indagini psicologiche in veste noir e struggenti survival-movie d'ambientazione post-apocalittica. Nel nostro nuovo appuntamento dedicato alle novità da poco disponibili nel catalogo di Amazon Prime Video parliamo in quest'occasione del brutale The Believer con Ryan Gosling, del seguito Jurassic World - Il regno distrutto, della produzione originale Equipaggio zero, del sorprendente Peacock con uno straordinario Cillian Murphy e del drama/sci-fi Into the Forest, con le sorelle Ellen Page ed Evan Rachel Wood che cercano di sopravvivere in un mondo allo sfascio.

The Believer

Daniel Balint è un giovane naziskin che entra in contatto con un movimento di militanti di estrema destra e, grazie alla sua dialettica, attira l'attenzione di Curtis Zampf, leader della riunione, e della sua figliastra con la quale inizia una relazione. Il ragazzo però nasconde a tutti un incredibile segreto: le sue origini infatti sono ebraiche e l'odio verso i suoi simili lo spinge a progettare proprio l'omicidio di un giudeo. Daniel è combattuto, diviso tra gli insegnamenti dell'infanzia e la bruciante rabbia verso la sua religione: un dualismo interiore che lo porterà sempre di più verso l'abisso.

The Believer è un film teso e crudo che offre una visione originale e per nul accomodante sul degenero delle ideologie e sul pericolo, sempre più attuale, dell'antisemitismo. Registicamente sobrio ed essenziale, il racconto scava con profondità nella disturbata psiche del protagonista, magnificamente interpretato da un giovane ma già attorialmente maturo Ryan Gosling, vero e proprio centro catalizzante dei cento minuti di visione.

Jurassic World - Il regno distrutto

Diventato realtà con il parco a tema Jurassic World, il sogno di John Hammond è nuovamente andato in frantumi: rinchiudere creature preistoriche in gabbia e trasformarle in attrazioni per famiglie ha funzionato finché lo spaventoso ibrido Indominus Rex non è evaso dal recinto, seminando il panico su Isla Nublar.
Ora altri pericoli attendono l'ex addestratore di velociraptor Owen Grady e la responsabile del parco Claire Dearing , minacciati dalle sconsiderate azioni del dottor Wu, ancora in possesso di "pericolosi" embrioni. Potranno contare sullo sguardo lucido e lungimirante del professor Ian Malcolm, specialista della teoria del caos e sopravvissuto agli attacchi di oltre vent'anni prima.

Ancora più spettacolo e dinosauri nel sequel del film che ha riportato al successo la saga giurassica iniziata da Steven Spielberg, con Jeff Goldblum (seppur con un minutaggio assai ridotto) ad accompagnare Chris Pratt e Bryce Dallas Howard, un ritorno che farà piacere agli storici fan della saga. J.A. Bayona, già regista di The Orphanage (2012) e Sette minuti dopo la mezzanotte (2016), imprime uno sguardo più dark e tenebroso alla saga, anche se deve adattarsi a una sceneggiatura non priva di imperfezioni e cliché.

Equipaggio zero

Nel 1977, in Georgia, una scuola viene scelta dalla NASA per gareggiare in un concorso il cui vincitore potrà lanciare un messaggio nello Spazio. Christmas è una bambina che ha sempre sognato un contatto con i visitatori di altri pianeti, una passione radicata in lei dopo la scomparsa della madre. La piccola, vittima di bullismo, ha tutte le intenzioni di vincere la competizione e forma un improbabile team con suoi coetanei "reietti" per poter partecipare, ma la strada verso il successo sarà ardua e ricca di imprevisti.
La gestione dell'insolita squadra darà modo ai bambini di cementare amicizie prima d'allora impensabili e di affrontare le proprie paure e timidezze.

Citando parzialmente il cinema di Wes Anderson, più nell'estetica che nel contenuto, il film si carica di messaggi edificanti nei suoi istinti da fresco coming-of-age ma emoziona solo a tratti, finendo per cedere spesso il campo a una retorica tanto condivisibile quanto già vista. Nel cast di piccoli interpreti, tutti alle prese con personaggi dal taglio caricaturale e/o marcato, la premio Oscar Viola Davis fa il suo con la solita e comprovata bravura.

Peacock

John Skillpa, un tranquillo impiegato di banca, ha perso da un anno la madre e non si è mai ripreso dal trauma, al punto di aver sviluppato una doppia personalità. Quando si trova fuori dalla sua abitazione vive in abiti maschili ma tra le quattro mura si veste invece da donna, con una vera e propria mentalità distinta, quella di Emma. Quando un incidente ferroviario si verifica vicino alla proprietà, il gioco delle parti viene compromesso e la figura di Emma inizia a risultare quella dominante, con conseguenze imprevedibili.

Un ottimo Cillian Murphy, protagonista in un cast all-star (tra i tanti, Susan Sarandon, Ellen Page, Keith Carradine e Bill Pullman), veste panni sia maschili che femminili in questo moderno aggiornamento delle paranoie mentali di Psyco (1960). Peacock vive di un'atmosfera torbida e inquieta nel morboso fascino di una storia di instabilità psichica portata alle estreme conseguenze. Un thriller/mystery ad alta tensione, sia introspettiva che di genere che offre inaspettate sorprese.

Into the Forest

In un prossimo futuro dove il mondo intero è stato colpito da un'improvvisa mancanza di elettricità, catastrofe energetica per la quale non sembra esserci soluzione, le giovani sorelle Nell ed Eva vivono in una casa isolata nella foresta con il padre, rimasto vedovo. Un giorno l'uomo perde la vita per un banale incidente e le ragazze sono impossibilitate a comunicare con il mondo esterno nonché a corto di carburante per raggiungere il più vicino luogo abitato. Nell ed Eva dovranno ingegnarsi per sopravvivere potendo contare soltanto l'una sull'altra e sul loro spirito di squadra.

Ellen Page ed Evan Rachel Wood sono le intense protagoniste di questo dramma post-apocalittico, intriso da toni di struggente tenerezza nella gestione del rapporto tra le due giovani donne, costrette ad affrontare i propri demoni interiori prima e traumi ben più violenti dopo, in una progressione in cui solo il loro stretto legame può farle lottare per sopravvivere. Cento minuti in cui dolce e amaro si mescolano con raffinato equilibrio emotivo, per un film che sfrutta il genere per parlare d'altro.

Quanto attendi: Amazon Prime Cinema

Hype
Hype totali: 79
76%
nd