5 novità su Amazon Prime Video, da Burying the ex a Killing Season

Andiamo alla scoperta di alcuni film arrivati negli ultimi giorni su Amazon Prime Video, da Pund of Flesh a 5 anni di fidanzamento.

speciale 5 novità su Amazon Prime Video, da Burying the ex a Killing Season
Articolo a cura di

Azione e risate caratterizzano questo nuovo speciale dedicato alle ultime novità arrivate nel catalogo filmico di Amazon Prime Video. L'action-hero Jean-Claude Van Damme è protagonista di Pound of flesh, nel quale deve recuperare un rene sottrattogli dopo una serata di bagordi e necessario alla sopravvivenza della nipotina, mentre John Travolta e Robert De Niro sono alle prese in una sfida senza esclusione di colpi nel serrato e violento revenge-movie Killing season.
A concludere il trittico adrenalinico ci pensa Angelina Jolie, protagonista dello spy-thriller Salt nei panni di una letale agente della CIA. Le due proposte più leggere sono invece 5 anni di fidanzamento, commedia prodotta da Judd Apatow che vede Jason Segel ed Emily Blunt alle prese con i preparativi di un matrimonio costantemente rinviato, e la horror-comedy firmata dal maestro Joe Dante Burying the ex, dove il compianto Anton Yelchin si trova alle prese con un insolito menage a trois che coinvolge anche la sua da poco deceduta ex-fidanzata.

Killing season

L'ex soldato Emil Kovac (membro degli Scorpions, squadroni della morte i cui appartenenti erano considerati criminali di guerra durante il conflitto in Bosnia ed Erzegovina) è in viaggio verso gli Stati Uniti in cerca di vendetta. Durante la fine delle ostilità infatti l'uomo, dato erroneamente per morto, era stato fucilato dalle truppe della comunità internazionale; a sparare il colpo, risultato poi non fatale, fu il colonnello Benjamin Ford, ora un veterano settantenne e divorziato che vive in completa solitudine in una baita nei monti Appalachi.
Kovac, fingendosi un campeggiatore di passaggio, riesce a entrare in confidenza con la sua vittima, dando in seguito il via a un vero e proprio duello all'ultimo sangue nelle foreste circostanti. John Travolta e Robert De Niro sono al centro di questo teso revenge-movie, ricco di una violenza estrema in alcuni passaggi, che pecca in fase narrativa nonostante la sceneggiatura fosse stata inserita nella black list 2008 relativa ai migliori script non ancora portati su grande schermo.
La vicenda, a tratti inverosimile, si affida solo al carisma delle due star, visto che l'anonima regia è incapace di sfruttare le suggestive ambientazioni in cui ha luogo la serrata resa dei conti.

5 anni di fidanzamento

Tom e Violet sono fidanzati da meno di un anno ma il loro rapporto è fondato su un amore puro che li porta alla decisione di sposarsi. I due organizzano un party per annunciare la scelta ad amici e parenti e sembra che l'evento sia alquanto imminente, ma un giorno la ragazza riceve una chiamata dall'Università del Michigan per un post-dottorato che potrebbe spalancarle le porte alla carriera da sempre sognata.
La coppia si trasferisce così nella nuova città, qui però l'uomo fatica a trovare lavoro come cuoco (quando a San Francisco era uno dei più apprezzati) mentre per Violet comincia ad andare tutto a gonfie vele. Il rapporto tra i due si deteriora ogni giorno di più e il matrimonio viene costantemente rinviato, rischiando di mettere a rischio la stessa relazione.
Commedia romantica senza infamia e senza lode che trova i suoi momenti più ispirati nella freschezza delle gag e delle battute, rivelandosi invece più stereotipata nelle dinamiche base della narrazione, destinata a seguire tutti i tipici eventi chiavi del genere fino al più che ovvio lieto fine. La mano di Judd Apatow si sente tutta e il buon cast, con Jason Segel ed Emily Blunt nei ruoli principali e Chris Pratt in quello di simpatica spalla, regge bene lo schermo nelle due ore abbondanti di visione.

Pound of flesh

Deacon, ex-agente delle forze speciali, si trova a Manila in visita per donare uno dei suoi reni alla nipotina Isabella, gravemente malata. Una delle sere prima dell'intervento salva però la bella Ana da un tentativo di violenza, finendo per trascorrere con lei la serata. La mattina dopo l'uomo si risveglia da solo nella stanza d'albergo in cui aveva trascorso la notte con la ragazza, scoprendo di esser stato drogato e di aver subito l'asportazione di un rene. Determinato a ogni costo a rientrarne in possesso per salvare la piccola Isabella, Deacon troverà l'aiuto del fratello (e padre della bambina) George e di un boss della malavita nonché suo vecchio amico, il filippino Kung.
La terza collaborazione tra il regista Ernie Barbarash e l'action star Jean-Claude Van Damme, dopo i convincenti Assassination Games - Giochi di morte (2011) e Six Bullets (2012), soffre di una sceneggiatura pretestuosa e improbabile che indaga senza originalità e verosimiglianza nel traffico illegale di organi, scegliendo qui l'ambientazione Filippina come luogo del mercato nero. Tra spunti etici e altri sentimentalisti, le scene d'azione (di discreto livello, con JCVD sempre in gran forma) rimangono l'unico motivo d'interesse per gli appassionati del filone.

Salt

L'agente della CIA Evelyn Salt è detenuta in un centro di prigionia nord-coreano, dove è imprigionata come spia. Viene liberata grazie alle pressioni del marito Mike sul governo americano e con l'aiuto del suo collega di vecchia data Ted Winter, tramite uno scambio di prigionieri. Tempo dopo, reintegrata nella CIA, la donna si trova a interrogare Vassily Orlov, un omologo del KGB, che sostiene di avere importanti informazioni per la sicurezza nazionale americana. Orlov racconta di un'operazione organizzata dall'Unione Sovietica fin dai tempi della guerra fredda, che prevedeva l'inserimento, fin da fanciulli, di cellule russe in terra statunitense.
Una di queste avrebbe il compito di uccidere il premier sovietico, in visita il giorno dopo a New York per i funerali del vice-presidente americano. Il nome del killer predisposto per questa missione è proprio Evelyn Salt. La donna ora, avendo perso la fiducia dei suoi colleghi e trovandosi trattenuta in attesa di indagini, sceglie di fuggire dalla sede della CIA nel disperato tentativo di provare la sua innocenza. L'unico a crederle sembra proprio il collega Winter, ma più di un segreto circonda le motivazioni di entrambi.
Una tosta Angelina Jolie è la star di questo serrato action-thriller spionistico incentrato su un personaggio femminile, che guarda ai titoli old-school del filone nella gestione delle dinamiche narrative e di messa in scena. Phillip Noyce dirige con mano sicura la sua protagonista e il notevole cast di supporto, per cento minuti di puro intrattenimento di genere.

Burying the ex

Max, commesso in un negozio specializzato in articoli di Halloween, è fidanzato con la bella Evelyn, attivista e integralista vegana. Dopo un primo periodo a gonfie vele, il loro rapporto inizia a deteriorarsi data l'incompatibilità di carattere, con lei sempre più pressante e opprimente nelle sue scelte di vita che diventano difficilmente gestibili da Max, soprattutto quando i due vanno definitivamente a convivere; inoltre Evelyn manifesta una gelosia sempre più accesa che raggiunge l'apice in una vera e propria sfuriata nella gelateria dove lavora Olivia, ragazza che sembra avere molti punti in comune con il suo fidanzato.
Quando questi pensa di mollarla accade una tragedia, con Evelyn che muore investita da un pullman. Il destino però ha in serbo una sorpresa per Max, a causa di una statuetta di Satana in grado di esaudire i desideri e che tiene patto a una frase pronunciata qualche giorno prima dai due allora amanti riguardante il trascorrere insieme l'eternità. La deceduta si risveglia come zombie ed esce dalla tomba, perseguitando l'ex boyfriend che intanto stava instaurando una platonica relazione proprio con Olivia. Joe Dante firma una irresistibile horror comedy che gioca coi temi cardine del genere in una chiave moderna e citazionista al contempo, con un ovvio occhio di riguardo al cinema degli anni '80 e ai classici b-movie. Un divertissement semplice e genuino che vede nel ruolo principale il compianto Anton Yelchin, accompagnato dalle sensuali Ashley Greene e Alexandra Daddario.

Quanto attendi: Amazon Prime Cinema

Hype
Hype totali: 50
74%
nd