Il 2024 sarà un anno strano per i cinecomic

Il 2024 sarà un anno davvero ricco di produzioni tratte dai fumetti. Peccato che quasi tutte saranno serie TV o cartoni animati: e il cinema?

Il 2024 sarà un anno strano per i cinecomic
Articolo a cura di

Il 2023 è stato un anno deludente per i cinecomic, salvo un paio di sorprese come Guardiani della Galassia Vol.3 e la seconda stagione di Loki. Ad un primo sguardo, il 2024 parrebbe non essere da meglio: l'unica uscita cinematografica "canonica" del MCU sarà Deadpool & Wolverine, previsto nelle sale per il 28 luglio e che non a caso si trova in cima alla nostra lista dei film più attesi del 2024. E se per caso non l'aveste ancora visto eccovi il primo trailer di Deadpool & Wolverine. Al contempo, il DCU partirà davvero solo nel 2025: l'11 luglio del prossimo anno, infatti, arriverà al cinema Superman: Legacy, che, come ha già chiarito più volte James Gunn, rappresenterà il primo capitolo del nuovo universo cinematografico della Distinta Concorrenza.

Tuttavia, andando più in profondità - nonché al di là del solo cinema - possiamo scoprire che, in realtà, anche il 2024 sarà un anno denso di uscite per gli amanti dei "cinefumetti", gran parte delle quali si focalizzeranno sul piccolo schermo e nel mondo dell'animazione. Al contempo, grazie all'arrivo di film come Madame Web, anche player tradizionalmente considerati "minori" (Sony in primis) potranno finalmente imporsi accanto a Disney e Warner Bros.

Marvel: il 2024 è l'anno dell'animazione (e di Deadpool!)

Partiamo dalla Casa delle Idee: come vi abbiamo già anticipato, i rinvii della Fase 5 del Marvel Cinematic Universe comporteranno una penuria di nuovi film in uscita nel 2024.

Captain America: Brave New World è infatti stato spostato dal 6 luglio 2024 fino al 14 febbraio 2025, mentre Deadpool 3 - unico film Marvel in arrivo nei prossimi dodici mesi - ha subito un posticipo dal 3 maggio al 26 luglio. Tuttavia, il 2024 della Casa delle Idee è già iniziato sul piccolo schermo: il 10 gennaio è infatti arrivata su Disney+ Echo, la miniserie sull'(anti-)eroina interpretata da Alaqua Cox. Certo, la serie non è piaciuta a tutti (per saperne di più, potete leggere la nostra recensione di Echo), ma ha il pregio di "canonizzare" gran parte delle produzioni televisive Marvel uscite su Netflix. All'inizio di febbraio, invece, su Disney+ negli Stati Uniti è uscita Moon Girl and Devil Dinosaur - Stagione 2: la serie animata ha per protagonista Lunella Lafayette, adolescente newyorkese che riesce a trasportare nel mondo moderno un tirannosauro. Sfortunatamente, la produzione non è canonica per il MCU (almeno per ora): per i più piccoli, però, potrebbe essere una vera e propria hit. Nella prima metà del 2024 (a nostro avviso prima dell'uscita di Deadpool & Wolverine, per ragioni di continuity), poi, X-Men '97 debutterà su Disney+: anche in questo caso parliamo di una serie animata, stavolta canonica nell'universo condiviso, che farà da sequel - spirituale, quantomeno - al cartone animato sui Mutanti pubblicato tra il 1992 e il 1997. X-Men '97 avrà 10 episodi, i cui titoli sono stati leakati negli scorsi giorni, e dovrebbe vedere il ritorno di personaggio come Bestia, Ciclope, Gambit e Wolverine.

Se la lunga stagione estiva sarà appannaggio esclusivo del già citato Deadpool & Wolverine, tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno Disney dovrebbe pubblicare Agatha: Darkhold Diaries sulla sua piattaforma di streaming.

Dato il tono generale della nuova avventura di Agatha Harkness, possiamo ipotizzare che essa verrà lanciata a ridosso di Halloween, anche se non è da escludere l'arrivo di una nuova Marvel Special Presentation su un progetto horror proprio il 31 ottobre (come già successo un paio d'anni fa con Werewolf by Night): il progetto in questione potrebbe riguardare l'Uomo-Cosa, Elsa Bloodstone o appunto un altro personaggio "horror" del MCU, anticipando gli eventi di Blade, in sala dal 7 novembre 2025. Secondo i leaker, il prossimo progetto di Halloween della Casa delle Idee dovrebbe essere un adattamento di "Adventure Into Fear" con Man-Thing per protagonista, ma per ora si tratta solo di speculazioni. Infine, la serie animata Eyes of Wakanda concluderebbe il 2024 Marvel su Disney+. La produzione dovrebbe esplorare il passato del Wakanda e dei suoi sovrani, ma potrebbe avere anche alcuni importanti collegamenti con il presente, trattando le conseguenze dei rivolgimenti politici causati dalla successione a T'Challa sia come Pantera Nera che come sovrano dell'avanzatissimo Regno africano. La serie dovrebbe occupare lo slot di dicembre, quello che nel 2023 era della seconda stagione di What If...?.

Per concludere, ci sarebbe anche la serie animata Marvel Zombies, uno spin-off di What If...? in piena regola: la release, in questo caso, resta ancora un lapidario TBA, ma alcune gole profonde hanno ipotizzato un lancio nel corso dei prossimi mesi. A nostro avviso, invece, è assai più probabile che la serie arrivi nel 2025, per evitare che troppe produzione animate targate Marvel arrivino su Disney+ nello stesso anno.

Questa ipotesi si fa ancora più valida se estendiamo l'analisi allo Spider-Verse di Sony: dopo il cambio di nome in Your Friendly Neighborhood Spider-Man, anche la serie animata finora nota come Spider-Man: Freshman Year dovrebbe uscire nel corso del 2024 su Disney+.

Per ora, comunque, è troppo presto per mettere la mano sul fuoco: lo sviluppo travagliato di Spider-Man: Freshman Year, d'altro canto, ci impone di prendere con le pinze qualsiasi finestra di uscita, compresa quella ufficiale. Piuttosto, domani 14 febbraio Madame Web arriverà al cinema.

Il film è diretto da S.J. Clarkson e ha per protagonista Dakota Johnson nei panni di Cassandra Webb (alter ego di Madame Web), mentre nel cast troviamo Sydney Sweeney (Julia Carpenter/Spider-Woman), Isabela Merced (Anya Corazon) e Tahar Rahim (Ezekiel Sims). Della produzione ormai conosciamo diversi dettagli, grazie ai trailer di Madame Web rilasciati da Sony negli scorsi mesi. Il 30 agosto sarà invece il turno di Kraven il Cacciatore, pellicola con cui l'iconico nemico dell'Uomo Ragno dovrebbe finalmente presentarsi anche sul grande schermo, dopo essere apparso di recente su PS5 in Marvel's Spider-Man 2. La fanbase ama Kraven e, dopo il clamoroso flop di Morbius, l'attenzione (anzi, la preoccupazione) attorno al film Sony è tanta. Infine, stando al fitto cronoprogramma della major giapponese per il prossimo anno, l'8 novembre arriverà al cinema Venom 3, che secondo gli insider di Hollywood si chiamerà "Venom: Lethal Protector" e porrà fine al ciclo narrativo del Simbionte, almeno per come lo conosciamo oggi. Dopo questa pellicola (o forse già proprio con Venom 3, chi lo sa) dovremmo infatti vedere Eddie Brock scontrarsi con Spider-Man. Quale Spider-Man, però, ancora non è dato saperlo.

DC: da Joker: Folie à Deux all'inizio del DCU

Anche per quanto riguarda la Distinta Concorrenza, la carne al fuoco è molta più di quanta possiate pensare. Vero è che il DCU inizierà solo nel 2025, ma ciò non significa che anche i progetti Elseworld resteranno fermi per un anno. Al contrario, Joker: Folie à Deux arriverà il 4 ottobre, contendendo a Deadpool & Wolverine il titolo di film più atteso dell'anno da parte dei fan dei cinecomic.

Della pellicola abbiamo già visto diverse fotografie, perciò ne conosciamo il tono, la trama e i personaggi: accanto a Joker-Joaquin Phoenix a questo giro ci sarà Lady Gaga, che interpreterà Harley Quinn, al secolo la dottoressa Harleen Frances Quinzel. Il film, descritto come un vero e proprio musical, racconterà l'innamoramento tra la psicologa e Arthur Fleck all'interno delle mura del manicomio di Arkham, insieme all'evasione del protagonista e alle sue nuove scorribande per le strade di Gotham.

Sempre tra i progetti Elseworld, un trailer di HBO Max ha confermato The Penguin, la serie TV incentrata sul Pinguino di Colin Farrell da The Batman, tra i contenuti in arrivo nel 2024. Il gangster dell'universo narrativo dell'Uomo Pipistrello di Robert Pattinson dovrebbe debuttare con una serie stand-alone nel corso della seconda metà di quest'anno. Per concludere le uscite in live-action targate DC del 2024, la quarta stagione di Superman & Lois debutterà su The CW alla fine dell'anno, concludendo definitivamente il serial arrivato nel 2021 negli Stati Uniti e l'anno successivo anche in Italia.

In teoria, inoltre, quest'anno dovrebbe essere anche quello della trasposizione animata di Watchmen: il film animato di Watchmen è stato annunciato lo scorso luglio, con un generico "2024" come data di uscita, ma da allora non si è più saputo nulla.

Se non dovesse essere rinviato o cancellato, possiamo aspettarci che venga pubblicato (direttamente in streaming) nella seconda metà dell'anno. Restando in campo animato, invece, il 23 gennaio è stata la volta di Crisi Sulle Terre Infinite - Parte 1: il film è l'adattamento di uno dei più grandi eventi fumettistici di sempre per la Distinta Concorrenza (che, non a caso, doveva anche essere il terzo crossover del DCEU, dopo Batman vs. Superman e Justice League), e per questo sarà diviso in tre parti da un'ora e mezza ciascuna. La speranza, ovviamente, è la sezione animata della DC renda giustizia al fumetto, come invece Zack Snyder e compagnia non hanno saputo fare. Sempre nel corso di quest'anno arriveranno poi altre due produzioni animate targate DC e separate da ogni altro universo narrativo: stiamo parlando della serie TV Kiteman: Hell Yeah!, uno spin-off del divisivo cartone animato dedicato ad Harley Quinn (ancora inedito in Italia), e dell'anime Suicide Squad Isekai, che si è già mostrato con un trailer a inizio dicembre. L'hype attorno a quest'ultimo titolo è alle stelle, se non altro perché al lavoro sulle sue animazioni ci sono i ragazzi di Wit Studio, che si sono occupati di produzioni del calibro di Attack on Titan e Vinland Saga.

Per concludere, a fine anno Creature Commandos debutterà su HBO Max: la serie, rigorosamente animata, sarà il primo tassello del DCU di James Gunn e Peter Safran, ponendo le basi per la trama di Superman: Legacy. Lo stesso Gunn ha recentemente confermato che The Bride sarà la protagonista di Creature Commandos, mentre tra i doppiatori della serie troveremo Frank Grillo (Rick Flag Sr.) e David Harbour (Eric Frankenstein).

Invincible, Sandman e gli altri

Anche nel "sottobosco" delle produzioni supereroistiche in uscita nel 2024 i movimenti sono numerosi. Per esempio, è già stato confermato che la Parte 2 della Stagione 2 di Invincible arriverà il 14 marzo su Amazon Prime Video.

L'attesa quindi non è comunque troppo lunga: intanto, potete recuperare la recensione della Parte 1 della Stagione 2 di Invincible. Altrettanto attesa (e sempre in uscita su Prime Video) è la quarta stagione di The Boys: la saga tratta dai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson tornerà nel corso di quest'anno, anche se una data d'uscita ufficiale ancora manca. Nel cast, però, rivedremo Karl Urban nei panni di Billy Butcher, Antony Starr (Patriota), Erin Moriarty (Starlight) e Jessie T. Usher (A-Train). In linea puramente teorica, poi, anche l'uscita di Hellboy: The Crooked Man potrebbe avvenire nel giro di qualche mese: le riprese del reboot di Hellboy sono terminate quasi un anno fa, perciò la pellicola dovrebbe avviarsi verso gli stadi finali della post-produzione. A riguardo, però, non c'è ancora niente di concreto: una release nel 2024 è possibile, ma il silenzio di attori, registi e produttori non lascia affatto ben sperare.

Spostandoci verso il mondo Netflix, la seconda stagione di The Sandman resta la serie più attesa tra quelle tratte dai fumetti occidentali in arrivo sulla piattaforma. Sfortunatamente, però, le riprese di The Sandman 2 sono iniziate solo a fine novembre, perciò una release nel 2024 appare decisamente improbabile. Ciononostante, alcuni insider si sono sbilanciati verso una pubblicazione tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo, dunque non ce la sentiamo di escluderla del tutto dalla lista. La speranza è l'ultima a morire, dopotutto.

Pochi giorni prima dell'inizio delle riprese di The Sandman 2, invece, è arrivato il primo trailer di Dead Boy Detectives, una serie TV ambientata nell'universo di Sandman e pensata come spin-off di quest'ultimo. Il video, sfortunatamente, non ha svelato la data d'uscita della produzione, ma i lavori su di essa sono ormai ad uno stadio molto avanzato: il debutto in streaming non dovrebbe farsi attendere troppo a lungo, per la gioia di tutti coloro che desiderano tornare nel mondo onirico partorito dalla mente di Neil Gaiman. Sempre all'inizio dell'anno, infine, Netflix dovrebbe lanciare The Umbrella Academy 4, quarta (e ultima) stagione della serie TV tratta dall'omonima miniserie di Gerard Way e Gabriel Bá.

Quanto attendi: Deadpool & Wolverine

Hype
Hype totali: 61
81%
nd