Rubrica Movieye's Tv Guide: 28 Agosto - 3 Settembre

Movieye sceglie per voi i migliori film in tv della settimana 28 Agosto - 03 Settembre

rubrica Movieye's Tv Guide: 28 Agosto - 3 Settembre
Articolo a cura di

Dopo una settimana di pausa, ritorna la guida tv di Movieye! Anche questa settimana una selezione di due film al giorno (in chiaro e a pagamento) per allietare le vostre giornate.Come al solito, in apertura, ecco alcuni titoli già coperti dalla nostra redazione.Domenica 28 Agosto: Frost/Nixon - Il duello (23.55, RETE 4), The rocker - Il batterista nudo (22.00, CIELO)Lunedì 29 Agosto: Sherlock Holmes (21.15, PREMIUM ENERGY), Il cattivo tenente: Ultima chiamata New Orleans (21.10, SKY HITS)Martedì 30 Agosto: Robin Hood (21.15, PREMIUM CINEMA), Survival of the dead (23.05, CULT)Mercoledì 31 Agosto: L'ultimo dominatore dell'aria (23.00, SKY CINEMA 1), Somewhere (21.15, PREMIUM CINEMA)Giovedì 1 Settembre: X-Files: Voglio crederci (21.00, CIELO), Jennifer's body (0.40, SKYMAX)Venerdì 2 Settembre: Dragon trainer (19.20, SKY FAMILY HD), Nine (13.40, SKY PASSION HD)Sabato 3 Settembre: Gamer (21.15, PREMIUM CINEMA), La città verrà distrutta all'alba (22.55, PREMIUM CINEMA)

The Eye

(Domenica 28 Agosto, 23.45, MEDIASET ITALIA 2)Una giovane ragazza, cieca dall'età di due anni, ritrova la vista grazie a un trapianto di cornee. Ma, dopo l'operazione, comincia a vedere gli spiriti di persone morte, e dovrà lottare da sola contro queste spaventose manifestazioni. Il mistero la porterà fino in Thailandia. I fratelli Pang hanno un talento visivo con pochi eguali, e applicato all'horror spiritico tipico d'Oriente, crea una perla del genere, inquietante e disperato, che gioca di più su un'atmosfera silente e straziante che sul terrore puro. Diviso in due parti, la prima più "spiritica", la seconda investigativa, gode della straordinaria performance della protagonista Angelica Lee.

Adele H. - Una storia d'amore

(Domenica 28 Agosto, 22.55, MGM) Ispirato alla storia vera di Adele Hugo, seconda figlia del grande Victor Hugo, narra della sua passione d'amore per un tenente, non ricambiata nonostante un'inizio promettente, che la condurrà piano piano alla follia, costringendola a viaggi massacranti e a sforzi economici onerosi. Una trasformazione fisica e mentale, cui la splendida e ancor giovanissima Adjani dà un'interpretazione vigorosa e di grande impatto. Uno dei film più sentiti di Francois Truffaut, quasi triste nel suo degrado inesorabile. Lo stesso regista appare in un piccolissimo cameo, mentre è assente il personaggio di Hugo se non nelle lunghe lettere di corrispondenza con la figlia.

Il sesto giorno

(Lunedì 29 Agosto, 22.00, MEDIASET ITALIA 2)In un futuro in cui la clonazione è ormai una prassi per il mondo animale ma ancora vietata per ciò che concerne l'essere umano, un pilota viene a sua insaputa clonato e, giunto a casa, trova il suo doppio che ha preso il suo posto. E, come se non bastasse, una spietata organizzazione vuole fargli la pelle. L'indagine dietro il mistero della sua clonazione lo condurrà ad agghiaccianti verità. Un film dalle ottime potenzialità che si perde a più riprese in una sceneggiatura non esente da difetti, ma che comunque, grazie all'autoironia di un Arnold Schwarzenegger in duplice veste, riesce a garantire la giusta dose di adrenalina e divertimento.

Harry ti presento Sally

(Lunedì 29 Agosto, 15.35, SKY PASSION HD)Harry e Sally si incontrano per tre volte nell'arco di dieci anni, e dalla diffidenza iniziale, diventano inseparabili amici. Ma il problema viene a galla quando entrambi si accorgono di provare qualcosa di più: l'amore metterà a rischio il loro rapporto? Simpatica commedia, assunta a cult per la dolce sfrontatezza di alcune scene clou, che gioca sulla leggenda che uomo e donna non possano essere amici senza complicazioni di carattere sessuale. Battute divertenti, frizzanti interpretazioni di Billy Crystal e Meg Ryan, e un tema più comune di quanto si possa pensare lo hanno relegato a piccolo classico del suo genere.

Tango & Cash

(Martedì 30 Agosto, ore 21.10, RETE 4)Due poliziotti, dai metodi assai diversi, durante le indagini su un potente narcotrafficante si ritrovano dietro le sbarre. Riusciti a evadere, e con alle calcagna anche i loro ex-colleghi, l'insolita coppia si metterà sulle tracce del boss per ottenere giustizia. Nonostante una produzione tormentata (cambio di regista in corso inclusa), l'alchimia tra due action star come Sylvester Stallone e Kurt Russell (senza dimenticare il grande Jack Palance, villain d'eccezione) mantiene ciò che promette: intrattenimento puro e figure macchiettistiche. A suo modo, un cult.

Nome in codice: Broken Arrow

(Martedì 30 Agosto, 22.45, SKY MAX)Il maggiore pilota Deakins ruba due testate nucleari nei pressi di una base aeronautica, con lo scopo di ottenere un cospicuo riscatto. Ad ostacolare i suoi piani sarà il suo ex secondo e vecchio amico Hale, con l'aiuto di una bella e coraggiosa guardia forestale. Il secondo film americano di John Woo rispecchia quanto visto nella sua precedente opera su suolo americano, il Senza tregua con Van Damme. Azione, azione e ancora azione, realizzata con dovizia e in grado anche di avvincere a più riprese, ma lontana dai fasti dei suoi classici di Hong Kong. John Travolta è bravo e cattivo al punto giusto, mentre Christian Slater non regge il confronto con gli eroi passati della cinematografia del regista.

L'uomo che venne dal futuro

(Mercoledì 31 Agosto, 16.35, RETE 4)Alle soglie dell'anno 1900, lo scienziato George vive un'incredibile avventura nel tempo finendo, a bordo di una avveneristica macchina da lui stesso costruita nel futuro. Ma quando, costretto a fuggire improvvisamente, si trova catapultato nell'anno 802.701, viene a conoscenza delle civiltà degli Eloi e dei Morlock. Tra buoni momenti drammatici, una discreta spettacolarizzazione degli eventi e la solidità della fonte originale, il film tratto dal romanzo La macchina del tempo di H.G. Wells riesce a divertire, pur perdendo a livello di sceneggiatura il confronto con l'opera originaria.

Sette spose per sette fratelli

(Mercoledì 31 Agosto, 21.00, MGM)Sette fratelli montanari decidono di trovare moglie in città. Dopo che il primo vi riesce, gli altri decidono di rapire sei fanciulle per farle innamorare di loro. Quando il cinema era puro spettacolo, e la musica e la Settima Arte erano un tutt'uno, nascevano musical capolavoro come Sette spose per Sette fratelli. Melodie incantevoli, coreografie stupende, acrobazie strabilianti per un puro concentrato di poesia e colori che ammalia il cuore regalando cento minuti assolutamente indimenticabili. Splendide anche le scenografie, egualmente divise tra esterni e ricostruzioni sul set, a donare un che di fiabesco a una storia senza tempo.

Mortal Kombat

(Giovedì 1 Settembre, 21.10, RAI 4)Dopo esser divenuto dominatore dell'Outworld, il crudele Shang Tsung vuole conquistare anche la Terra. Sulla sua strada troverà un gruppo di guerrieri, capeggiati dal misterioso e leggendario Lord Rayden. Tratto dall'omonimo e famoso videogame, il film di Paul W.S. Anderson è un rocambolesco action movie a base di arti marziali ed effetti speciali (di qualità incostante), con un Christopher Lambert nei panni di Rayden da antologia del cinema trash. Tutt'oggi un vero e proprio (s)cult, nonostante tra le pellicole basate sui videogiochi sia uno dei risultati meglio riusciti.

L'impero del sole

(Giovedì 1 Settembre, 8.35, PREMIUM CINEMA EMOTION)Un ricco e viziato ragazzino inglese perde i propri genitori dopo l'invasione dei giapponesi in Cina, dove viveva da anni per il lavoro del padre. Viene catturato e messo in un campo di internamento, e diventa amico di un losco trafficante che lo sfrutta a suo vantaggio. La guerra lo cambierà per sempre. Kolossal spielberghiano, che si può dividere in due parti. La prima (e più riuscita), è un potente e intenso affresco di un popolo e di un periodo storico. La seconda vorrebbe essere un racconto di formazione che però si perde e non centra in pieno l'obiettivo, con caratterizzazione dei personaggi non totalmente riuscite. Rimane però il strepitoso esordio del bambino prodigio Christian Bale, molti anni prima che venisse consacrato al successo.

Il clan dei siciliani

(Venerdì 2 Settembre, 8.00, CIELO)Appena evaso di prigione, un killer francese viene assoldato da un clan di siciliani, pronto a fare un grosso colpo ad una partita di gioielli. Ma un astuto investigatore è sulle tracce del fuggiasco. Tre stelle del cinema francese per un poliziesco calcolato e preciso, che riesce a mantenere un buon livello di tensione, soprattutto per le scene a bordo dell'aereo. Nella prima parte le storie sembrano slegate tra di loro, creando un leggero spaesamento, ma poi il film riprende il giusto ritmo sino a un finale originale. Ottimi Alain Delon e Jean Gabin, ma su tutti emerge Lino Ventura perfetto nei panni del poliziotto. Cameo anche per Amedeo Nazzari. Per metrica e freddezza memore in parte del menvilliano I senza nome.

La stangata

(Venerdì 2 Settembre, 0.45, PREMIUM CINEMA COMEDY)Per vendicarsi di un ricco malavitoso, un piccolo truffatore si allea con un mago del Settore e decide di fargliela pagare. Ma la polizia si mette sulle sue tracce. Classico del Cinema americano, le cui note della splendida colonna sonora sono entrate nella Leggenda. Una storia carica di doppigiochi e inganni, fino all'avvincente finale, per due ore di divertimento d'alta classe, con il ritorno della coppia Paul Newman - Robert Redford dopo i fasti di Butch Cassidy.

Neverland - Un sogno per la vita

(Sabato 3 Settembre - 21.00, RAIMOVIE)Londra, 1903. Lo scrittore teatrale James Barrie è alle prese con un matrimonio in crisi e con una empasse lavorativa, dovuta all'insuccesso della sua ultima opera. L'incontro con una giovane vedova e i suoi cinque figli gli ridarà l'ispirazione, portando a scrivere la fiaba di Peter Pan. Dalla pièce The Man Who Was Peter Pan di Allan Knee, un'opera biografica atipica, che si basa su una forte immaginazione visiva che non impedisce però la presenza di una costante tensione drammatica. Splendida la colonna sonora, e perfetta l'alchimia tra Johnny Depp e Kate Winslet.

America 1929 - Sterminateli senza pietà

(Sabato 3 Settembre - 1.15 - SKY CLASSICS HD)Durante la Grande Depressione americana tre uomini e una donna formano una banda che cerca di rovinare le ferrovie dello stato con furti e saccheggi. Il loro destino sarà diviso tra violenza e sofferenza. Il primo film di successo di Martin Scorsese è un ritratto sporco, grezzo e deciso di uno dei periodi più bui della storia degli States. La violenza non è abbellita ma emerge in tutta la sua brutalità, e i corpi diventano vittima della situazione circostante senza pietà. Un cast affiatato su cui spiccano la bellezza e la bravura di Barbara Hershey.