Rubrica Movieye's Tv Guide

Movieye sceglie per voi i migliori film in tv della settimana

rubrica Movieye's Tv Guide
Articolo a cura di

Benvenuti alla guida tv di Movieye! Comincia da oggi una nuova rubrica che vi informerà sulle pellicole più interessanti in programmazione sui palinsesti nazionali, sia in chiaro che a pagamento, e che si pone l'obiettivo di presentare produzioni di qualsiasi latitudine, dai film d'autore alle pellicole di genere, dai blockbuster alle opere misconosciute ma degne di visione. Una settimana di cinema, con due film al giorno che speriamo possano riempire le vostre giornate cinefile con nuove rivelazioni e la riscoperta di vecchi classici.Oltre ai film proposti di seguito, ecco la lista di alcuni titoli già coperti da Everyeye, con recensione annessa:Domenica 7 Agosto: The Hitcher (ore 21.20, ITALIA 1), 21 (ore 22.00, CIELO), Two sisters (ore 23.40, MEDIASET ITALIA 2), Benvenuti al Sud (ore 21.15, PREMIUM CINEMA), Amabili resti (ore 22.55, SKY PASSION)Lunedi 8 Agosto: L'arte del sogno (ore 19.10, RAIMOVIE), Zodiac (ore 21.20, CANALE 5), A serious man (ore 2.15, PREMIUM EMOTION), Colpo di fulmine (ore 21.00, CULT), Survival of the dead (ore 22.45 SKY CINEMA MAX), Il maledetto United (ore 23.00, SKY HITS)Martedì 9 Agosto: Alla scoperta di Charlie (ore 21.00, RAIMOVIE), An education (ore 21.00, SKYPASSION), Un'altra giovinezza (ore 21.15, STUDIO UNIVERSAL), La notte dei morti viventi (ore 22.55, CULT)Mercoledì 10 Agosto: Il profeta (ore 21.00, SKYMAX), Transformers (ore 21.10, SKY HITS)Giovedì 11 Agosto: Max Payne (ore 21.00, CIELO), Guida per riconoscere i tuoi santi (ore 21.00, CULT), 20 sigarette (ore 21.10, SKY CINEMA 1), Dieci inverni (ore 23.40, PREMIUM EMOTION)Venerdì 12 Agosto: Gentlemen Broncos (ore 7.00, SKY PRIMA FILA), V per Vendetta (ore 21.15, PREMIUM ENERGY)Sabato 13 Agosto: Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re (ore 21.10, ITALIA 1), Perfect stranger (ore 21.00, CIELO), L'ultimo esorcismo (ore 7.00, SKY PRIMA FILA), Il buongiorno del mattino (ore 7.00, SKY PRIMA FILA)

Zatoichi

(Domenica 7 agosto, Ore 21:00, RAIMOVIE)
Zatoichi è un vagabondo cieco che vaga per il Giappone guadagnandosi da vivere con il gioco d'azzardo e facendo massaggi. Nonostante il suo handicap, l'uomo è molto abile con la katana, e quando arriva in un piccolo villaggio sotto il giogo dello spietato Ginzo, le sue abilità gli torneranno utili. Quando incontra due sorelle geisha, i cui genitori vennero brutalmente uccisi, decide di aiutarle nella loro missione di vendetta. Tra citazioni, più o meno volute, al cinema di Kurosawa, Takeshi Kitano dirige e interpreta una sorta di avventura in costume dal sapore fortemente "pop", fondendo elementi classici del chanbara con un'estetica affascinante e a tratti delirante, che raggiunge il suo apice nella coreografia degli ultimi minuti. Tra colpi di scena, atmosfere in costante bilico tra l'epica e una carica visionaria sferzante, una delle opere più interessanti e originali del maestro nipponico.

Brooklyn's Finest

(Domenica 7 Agosto, ore 21.10, SKY CINEMA 1)
Eddie è un agente di polizia prossimo alla pensione e assalito da istinti suicidi, a cui viene affidato l'addestramento di nuove reclute. Sal lavora alla narcotici, ha gravi problemi finanziari che non gli permettono di mantenere i cinque figli e la moglie malata, e ha dei piccoli affari con dei trafficanti di droga. Tango lavora sotto copertura da oltre tre anni, e ha scontato anche nove mesi di galera nei quali ha conosciuto Caz, tra i più pericolosi boss di Brooklyn. A otto anni da Training Day, Antoine Fuqua torna a raccontare storie di piccole e grandi corruzioni all'interno della polizia, avvalendosi di un trio di protagonisti di prim'ordine quali Richard Gere, Ethan Hawke e Don Cheadle, oltre alla presenza di Wesley Snipes nei panni di Caz. Nonostante la bravura del cast, il film soffre di stereotipi e di una sceneggiatura forzata, comunque in parte risollevata dalla regia tesa e adrenalinica di un regista ormai esperto del genere.

Superman 2

(Lunedi 8 Agosto, Ore 22:00, MEDIASET ITALIA 2)
Dopo aver salvato un gruppi di ostaggi da una minaccia atomica, spedendo l'ordigno nello spazio, Superman si trova a dover affrontare tre rivoluzionari kryptoniani, liberati nella galassia proprio grazie all'esplosione della bomba. Giunti sulla terra, i criminali galattici si alleano con Lex Luthor, evaso dal carcere e pronto ad attuare la sua vendetta contro Superman. Il secondo capitolo dell'Uomo d'Acciaio interpretato da Christopher Reeve, oltre ad aumentare l'humour della vicenda, concede anche più spazio alla componente sentimentale tra il protagonista e la storica amata Lois Lane. Il divertimento è quindi assicurato, ponendo questa seconda avventura per certi versi alcune spanne sopra il precedente episodio, non latitando comunque per avvincenti scene d'azione.

The Young Master - Il ventaglio bianco

(Lunedi 8 Agosto, ore 21:00, SKY CLASSICS)
Dragon, allievo alla scuola del maestro Leone Giallo, è costretto a redimere la sua reputazione, infangata da una sconfitta umiliante per il suo clan, cercando Tigre, suo fratello errante colpevole di aver tradito la scuola, e ricondurlo sulla retta via. Dragon inoltre dovrà vedersela con lo sceriffo del luogo che, scambiandolo per un criminale, comincia a dargli la caccia, e una banda di briganti capeggiata dallo spietato Big Foot. Jackie Chan dietro e davanti la macchina da presa in un film che è la pura essenza del suo cinema funambolico e spumeggiante. La camera si pone al servizio del corpo dell'attore, a metà tra le movenze del cinema muto e delle influenze circensi, al servizio delle arti marziali più spettacolari ed avvincenti, come sempre prive di controfigure, non dimenticando il lato intelligentemente comico.

Interstate 60

(Martedì 9 Agosto, Ore 23.40, MEDIASET ITALIA 2)
Neil Oliver è un giovane pittore la cui carriera è ostacolata dal padre, che lo vorrebbe veder studiare ad Oxford. La sua vita cambia improvvisamente quando incontra il misterioso Mister O.W.Grant, che gli offre la possibilità di esaudire un desiderio. Il ragazzo, pieno di domande sul senso dell'esistenza, sceglie di poter viaggiare su una strada immaginaria, la Interstate 60, sulla quale trovare le risposte che sta cercando. Tra atmosfere oniriche, un'opera a metà strada tra road movie e teen movie che vede come protagonista James Mardsen, già Ciclope in X-Men, affiancato da un sempre ottimo Gary Oldman. Eccessi di moralismo e il ripetersi di alcuni cliché impediscono al film di lasciare il segno, ma rimane comunque un prodotto simpatico per una serata all'insegna del relax.

Mezzanotte nel giardino del bene e del male

(Martedì 9 agosto, ore 23.15, STUDIO UNIVERSAL)
Il cronista John Kelso viene invitato alla festa del ricco antiquario John Williams, alla quale è presente un gran numero di personalità del luogo. Qui Kelso incontra molti di questi personaggi, tra i quali Billy, giovane alle dipendenze del milionario. Quando Billy viene trovato ucciso, Kelso comincia ad indagare. Tre versioni del processo vengono proposte allo spettatore. Cllint Eastwood dirige con maestria un film nel quale non succede praticamente nulla, ma che riesce a coinvolgere ciò nonostante per oltre due ore. Una storia ricca di figure macchiettistiche, interpretate da un cast d'eccezione (Kevin Spacey, Jude Law, John Cusack tra i tanti), ambigua e malinconica, uno specchio della provincia americana con influenze thriller.

Inseparabili

(Mercoledì 10 Agosto, Ore 22.55, RAIMOVIE)
I gemelli Mantle sono entrambi brillanti ginecologi, ma non potrebbero essere più diversi. Elliot è un dongiovanni, spregiudicato e ambizioso. Beverly è invece timido e impacciato. Quando nella loro vita arriva Claire, attrice che vorrebbe un figlio, il loro rapporto cambia inesorabilmente. La donna diventa amante di entrambi, senza accorgersi che si trova dinanzi a due diverse persone. Ma Beverly finisce per innamorarsi, e quando Claire scopre l'inganno... Uno dei film più riusciti e al contempo disturbanti di David Cronenberg, un viaggio perverso nei meandri della psiche che non disdegna scene morbose e violente (su tutte il finale, da pelle d'oca). Nei panni del doppio protagonista, uno straordinario Jeremy Irons, in grado di delineare magnificamente due personalità così simili e distanti.

Viale del tramonto

(Mercoledì 10 Agosto, Ore 21.15, STUDIO UNIVERSAL)
Joe Gillis, giovane sceneggiatore di Hollywood al momento disoccupato, conosce Norma Desmond, anziana attrice vera e propria star ai tempi del cinema muto. Joe le propone un copione che potrebbe segnare il suo ritorno al successo, e al contempo ne diviene amante. Ma l'isolamento della donna, e la sua morbosa ossessione per lui, lo condurranno in un vero e proprio incubo. Capolavoro del Cinema diretto da Billy Wilder, è un viaggio nel mondo della Settima Arte, tra l'illusione del successo e la caduta nel baratro dell'anonimato. Ricco di scene culto, tra cui il prologo nel quale la voce fuori campo del cadavere del protagonista che galleggia sulla piscina ci introduce a ritroso nella storia (ripresa poi anche in American Beauty), è un intenso melodramma con venature horror e influenze della commedia classica. William Holden si destreggia tra vecchie glorie come Gloria Swanson (la cui parte è per certi versi autobiografica), Eric von Stroheim e Buster Keaton.

Nightmare - Nuovo incubo

(Giovedì 11 Agosto, ore 23.50, RAI 4)
Heather Langenkamp, protagonista del primo e del terzo Nightmare, è preda di spaventosi incubi e inquietanti telefonate che hanno a che fare con Freddy Krueger. Suo marito, tecnico degli effetti speciali, sta lavorando al nuovo capitolo di Nightmare diretto da Wes Craven, mentre il figlio, che soffre di sonnambulismo, potrebbe divenire la nuova vittima di Freddy. E la stessa Heather riceva la proposta di essere la protagonista del nuovo episodio della saga. Metacinema horror che gioca con raffinatezza sul confine tra realtà e finzione, che riesce a rinnovare la serie con efficacia e originalità. Ponendo uno sguardo sul perbenismo della società cosiddetta "normale", che vede il cinema d'orrore come un qualcosa di malato e deprecabile, Wes Craven (che, come gli altri, interpreta sé stesso) riesce a trasportare la sua icona horror in una nuova dimensione.

Serenity

(Giovedì 11 Agosto, ore 19.15, PREMIUM ENERGY)
Il capitano Malcolm Reynolds e la sua squadra di mercenari viaggiano per lo spazio alla ricerca di ingaggi ben pagati. Quando si imbattono nel medium River Tam e nel dottor Simon Tam, finiscono per trovarsi immischiati in una missione pericolosa al fine di rivelare una scomoda verità. Sulle loro tracce uno spietato killer governativo dotato di superpoteri. Joss Whedon dirige la versione per il grande schermo della sua serie tv fantascientifica Firefly, divenuta un piccolo culto per gli amanti del genere. Nonostante lo scarso budget, più di matrice televisiva, la pellicola riesce a coinvolgere per quasi due ore, tra situazione degne dello sci-fi classico e un affiatato gruppo di protagonisti.

Qualcuno volò sul nido del cuculo

(Venerdì 12 Agosto, ore 21:00, LA 7)
Randle P. McMurphy, giovane criminale, sceglie di fingersi pazzo per evitare il carcere. Finisce così in un ospedale psichiatrico, gestito dalla rigida dottoressa Ratched, che ha imposto dure regole disciplinari ai suoi pazienti. L'arrivo di Randle porterà una ventata di ribellione all'interno del centro, con conseguenze tragiche. Classico del Cinema psicologico, vincitore di cinque premi Oscar nelle categorie i più importanti, che offre un tragico spaccato della vita all'interno dei manicomi. Milos Forman trasporta su celluloide con accuratezza il romanzo di Ken Kesey, delineando dei fini ritratti di umanità, dove i medici diventano sorta di aguzzini nei confonti dei pazienti. Straordinari Jack Nicholson e Louise Fletcher, nei panni di un personaggio tra i più odiosi mai apparsi sul grande schermo.

L'ultimo imperatore

(Venerdì 12 Agosto, ore 21:00, CULT)
La storia della vita di Pu-Yi, ultimo imperatore della Cina. Dall'isolamento dell'infanzia, tra le mura del Palazzo Imperiale, alla conoscenza col gentiluomo europeo Mr. Johnston, che gli fa scoprire la modernità e la bellezza della cultura, sino all'invasione giapponese, Bernardo Bertolucci ci racconta l'esistenza di un uomo dalla nascita sino alla morte, tra guerre e rivoluzioni in un Paese eternamente ancorato alle antiche tradizioni. Vincitore di ben nove premi Oscar, L'ultimo imperatore è un'Opera monumentale di quasi tre ore (di quattro nella versione integrale), tra kolossal in costume e dramma interiore, che eccelle per scenografie, costumi, musiche, ricostruzione storica e interpretazioni.

Cane di paglia

(Sabato 13 Agosto, ore 2.30, RAI 1)Il matematico americano David Summer si trasferisce con la moglie Amy nel paese originario della donna, in Cornovaglia. La donna riceve subito delle insistite attenzioni da parte di alcuni suoi vecchi spasimanti, mentre il timido David diviene lo zimbello del luogo. Quando Amy viene violentata dai bulli del posto, che tentano anche di entrare in casa di David, l'uomo si ribella armi in pugno. Misogino, violento, cinicamente furente, una pagina di grande cinema che Sam Peckinpah sputa dritta in faccia, senza edulcorazioni di sorta, tetra e disillusa così come sovente è la realtà. Rozzamente fine nel caratterizzare le psicologie dei protagonisti, sempre al limite, in una battaglia urbana che si trasforma in una lotta per la vendetta e per la sopravvivenza. Con un superbo Dustin Hoffman.

Beetlejuice - Spiritello porcello

(Sabato 13 Agosto, ore 23.30, STUDIO UNIVERSAL)Una coppia di fantasmi perseguita una famiglia da poco trasferitasi nella loro vecchia casa. La figlia dei nuovi arrivati, una ragazza dark, è l'unica in grado di vederli. Per spaventare i nuovi "invasori" della loro dimora, gli spettri si rivolgono a Bettlejuice, un folle e bizzarro demonio. Tim Burton in uno dei suoi film più riusciti, un divertente mix di commedia e atmosfere gotiche che riesce a coinvolgere fino ai titoli di coda. Tra espressionismo e pop-art, spunti comici e omaggi al cinema spiritico, Beettlejuice è una film per tutti ma privo di quel candore melenso che si osserva spesso in operazioni similari. Un piccolo classico, a modo suo.