I film su Netflix ad aprile: torna Snyder ma non solo, c'è tantissimo!

Rebel Moon - Parte 2 è il film di maggior richiamo del prossimo aprile, quando arriveranno anche Scoop e il live action di City Hunter.

I film su Netflix ad aprile: torna Snyder ma non solo, c'è tantissimo!
Articolo a cura di

Il prossimo aprile Netflix darà spazio ad alcune novità tanto interessanti quanto distanti tra loro, per un mese ricco di proposte. Scoop, che andrà ad approfondire il caso riguardante il Duca di York, sarà uno dei film in arrivo più rilevanti, visto che oltre a coinvolgere alcuni nomi importanti è anche incentrato su tematiche di grande attualità. Una considerazione che non possiamo fare su Rebel Moon, che dopo il mezzo flop del primo capitolo tenterà di riconquistare il pubblico il 19 aprile, quando arriverà la seconda parte. Infine, per gli amanti di City Hunter, da segnalare che si avvicina l'approdo del titolo su Netflix in versione live action, per un adattamento che, come spesso accade, dovrà provare a trovare il giusto equilibrio tra l'originale ed il mondo del cinema.

Scoop (5 aprile 2024)

Ispirato ad eventi reali, Scoop vede Gillian Anderson nei panni della giornalista Emily Maitlis, la quale riuscì ad intervistare il principe Andrew (qui interpretato da Rufus Sewell) su BBC Newsnight. L'episodio, visto il legame col caso Epstein, ebbe un'eco incredibile, soprattutto grazie alla bravura di Emily che riuscì a dominare l'intervista ottenendo risposte che scossero il mondo.

Scoop ci porterà dunque a seguire i retroscena di un'intervista storica, partendo dalle trattative tra la produttrice Sam McAlister e Buckingham Palace, fino ad arrivare al momento decisivo, quando il Duca di York venne messo spalle al muro dalle prove schiaccianti della giornalista. Oltre ai due protagonisti citati in precedenza, nel cast sono presenti anche Keeley Hawes, Connor Swindells, Romola Garai, Charity Wakefield, per un film che vede la regia affidata a Philip Martin, e la sceneggiatura curata da Peter Moffat, il quale ha preso ispirazione dal libro Scoops:The BBC's Most Shocking Interviews from Prince Andrew to Steven Seagal di Sam McAlister.

Rebel Moon - Parte 2: La Sfregiatrice (19 aprile 2024)

Nella nostra recensione di Rebel Moon - Parte 1 sottolineavamo le criticità dell'ultima fatica di Zack Snyder, incapace di tenere testa alle tante aspettative e, purtroppo, afflitta da troppi problemi. E se la prima parte aveva l'attenuante di fungere da introduzione per questo sequel, ora non ci sono più scuse, e ci aspettiamo un salto in avanti deciso che possa colmare le lacune del capitolo precedente. Ovviamente ritroveremo Snyder in veste di regista e sceneggiatore del film, mentre per quanto riguarda la trama, dovrebbe essere centrale la battaglia contro l'impero dei protagonisti, i quali sono schierati al fianco del popolo di Veldt.

Oltre ad un approfondimento dei vari personaggi, possiamo aspettarci le tipiche scene d'azione che caratterizzano il cinema di Snyder, nella speranza che questa volta la natura derivativa dell'opera venga rinvigorita attraverso nuovi spunti e personaggi. Amato e odiato, Snyder divide da sempre il pubblico, e anche questa seconda parte farà sicuramente parlare di sé.

City Hunter (25 aprile 2024)

Il manga scritto e disegnato da Tsukasa Hojo e l'anime che lo ha adattato hanno ottenuto uno straordinario successo, e ora, dopo la pellicola live action del 1993, City Hunter è pronto per tornare.

Questo nuovo lungometraggio sarà diretto da Yuichi Satoh, e seguirà Ryo Saeba, interpretato da Ryohei Suzuki, e la sua sfida alla malavita giapponese. Misato Morita interpreterà Kaori Makimura, in un live action che, considerando l'umorismo della serie originale, saprà sicuramente divertire, regalandoci inoltre una nuova prospettiva su un personaggio assolutamente iconico.

Tutti gli altri film Netflix di aprile 2024

George Foreman: Cuore da leone (1 aprile 2024)
Diretto da George Tillman Jr. e basato sulla vita del pugile George Foreman (qui interpretato da Khris Davis), questo biopic ripercorre le tappe principali dell'incredibile carriera del noto atleta, dalle difficoltà di una vita complicata, al titolo dei massimi di boxe.

Maze Runner - Il Labirinto (1 aprile 2024)
Adattamento cinematografico del romanzo Il labirinto scritto da James Dashner, questo primo capitolo della trilogia di Maze Runner cerca di trovare un compromesso tra l'originale ed il cinema, riuscendo in parte nel suo intento. Infatti, come scrivevamo nella recensione di Maze Runner - Il Labirinto, siamo davanti ad un adattamento che opera cambiamenti significativi rispetto al libro, riscattandosi però nella sua capacità di rendere il racconto adrenalinico e accattivante fino ai titoli di coda.

Maze Runner - La Fuga (1 aprile 2024)
Nella recensione di Maze Runner - La Fuga sottolineavamo i problemi di questa seconda parte, incapace di coinvolgere e incentrata quasi interamente sull'azione, lasciando poco spazio ad approfondimenti o sviluppi degni di nota, per quello che a conti fatti è il film meno riuscito di questa trilogia.

Maze Runner - La Rivelazione (1 aprile 2024)
Come vi dicevamo nella recensione di Maze Runner - La Rivelazione, il terzo capitolo di questa saga distopica diretta da Wes Ball riesce ad intrattenere, e nonostante qualche limite evidente, il risultato finale è sicuramente apprezzabile, anche grazie ad un finale che chiude la storia senza lasciare nulla in sospeso.

Beverly Hills Cop III - Un Piedipiatti A Beverly Hills III (3 aprile 2024)
Film del 1994 diretto da John Landis che, a dispetto dei precedenti, non centra in pieno il suo obiettivo, riuscendo ad intrattenere solo a tratti, nonostante l'innegabile carisma dei protagonisti.

Rodeio Rock (3 aprile 2024)
Un musicista che ambisce a diventare una rockstar di fama mondiale deve sostituire il suo sosia, un artista country. Questa sembra essere l'occasione perfetta per lanciarsi nella scena musicale, ma dovrà decidere se inseguire il successo perdendo la propria identità o farsi strada seguendo quella che è la sua vera passione.

Fabbricante di lacrime (4 aprile 2024)
Dopo aver vissuto un'infanzia complicata, Nica e Rigel vengono adottati insieme, ma col passare del tempo inizieranno a provare sentimenti l'uno per l'altra, in un legame ormai quasi impossibile da spezzare.

Elvis (5 aprile 2024)
Biopic di Baz Luhrmann incentrato sul grande Elvis Presley, interpretato da Austin Butler. Nella recensione di Elvis, vi dicevamo della capacità di questa pellicola di mettere in scena la storia del noto artista, catturando le atmosfere del tempo e restituendo un'immagine chiara dell'industria musicale di quel periodo, per una pellicola che vi consigliamo nel caso in cui vogliate approfondire la figura di questo straordinario artista.

Vicini Davvero (12 aprile 2024)
Valentina è una pianista, mentre David, il suo vicino, è un inventore che odia i rumori, e visto che la parete che li divide è alquanto sottile, i due saranno costretti a sopportarsi tra un confronto e l'altro. Nonostante un inizio difficile, tra i due però potrebbe scattare una scintilla, in questa nuova romcom spagnola.

Picchiarello al campo estivo (12 aprile 2024)
Live action diretto da Jon Rosenbaum che va ad adattare la serie animata omonima, portando la comicità di Picchiarello nel mondo cinematografico dopo il film del 2017 del quale è il sequel. Questa volta Picchiarello, dopo essere stato cacciato dal bosco, troverà una sistemazione in un campo estivo vicino, ma anche qui la sua permanenza rischia di essere breve, e dovrà dunque cercare di affrontare una nuova problematica situazione.

La ragazza delle renne (12 aprile 2024)
Film drammatico svedese ispirato ad una storia vera, che ha come protagonista una giovane della comunità sami, la quale decide di dare la caccia ad un pericoloso assassino per vendicare un torto subito.

Amar Singh Chamkila (12 aprile 2024)
La vita e l'incredibile successo del duo formato dalle pop star Amar Singh Chamkila e Amarjot Kaur rivive in questa pellicola, per un titolo che ci mostra l'incredibile effetto che le canzoni dei due ebbero su tutto il punjab, prima della morte prematura di Amar.

A Journey (12 aprile 2024)
Una donna malata di cancro decide di rifiutare le cure per riuscire a realizzare i suoi desideri, ed intraprenderà un viaggio verso la Tasmania insieme al marito ed al suo migliore amico, in un racconto ricco di emozioni.

Ariaferma (14 aprile 2024)
Nella nostra recensione di Ariaferma avevamo elogiato il risultato ottenuto dalla pellicola di Leonardo Di Costanzo, nella quale veniamo portati all'interno di un carcere in dismissione dove vediamo il rapporto tra detenuti e guardie, per un titolo che vanta anche la vittoria di due David di Donatello.