I film al cinema a dicembre: un mese incredibile

Dai nuovi film di Woody Allen e Aki Kaurismaki al Ferrari di Michael Mann, passando per blockbuster come Aquaman, Wonka e l'animato Wish.

I film al cinema a dicembre: un mese incredibile
Articolo a cura di

Un mese letteralmente con i fiocchi, e non soltanto di neve, per il pubblico cinefilo, che potrà godere dell'uscita in sala di moltissimi titoli di sicuro interesse, tra blockbuster per le masse e produzioni autoriali di registi rinomati. A dicembre infatti arrivano al cinema un sacco di film degni di nota, dedicati a diversi tipi di pubblico. Dalla nuova incarnazione nipponica del kaiju-eiga per eccellenza con Godzilla Minus One al sequel - nonché capitolo di chiusura del DCEU - Aquaman e il Regno Perduto fino alla nuova versione di Wonka con Timothée Chalamet e al nuovo classico Disney Wish, lo spettacolo è garantito.

E poi opere più raffinate come i nuovi film di maestri come Woody Allen con Un colpo di fortuna, Aki Kaurismaki con Foglie al vento, Hamaguchi Ryusuke con Il male non esiste e Paul Schrader con Il maestro giardiniere, per concludere a tutto gas con il biopic Ferrari firmato da Michael Mann. Un anno che si conclude nel migliore dei modi!

Godzilla Minus One (1 dicembre)

L'appuntamento sul grande schermo coincide con l'arrivo del 70° anniversario del debutto cinematografico di Godzilla e ci trascina nel Giappone del dopoguerra, su cui incombe un nuovo terrore. È Godzilla, che costringe la popolazione del paese devastato dal conflitto a combattere nuovamente per la sua sopravvivenza.

Quello di Godzilla, nato dall'omonimo film del 1954 diretto da Ishiro Honda e diventato immediatamente un classico del genere, è stato riconosciuto dal Guiness World Records come il franchise cinematografico più longevo al mondo. Dalle sue origini come allegoria della bomba all'idrogeno, Godzilla si è evoluto in un amato fenomeno dei "kaiju", i terribili mostri della fantascienza giapponese, superando i confini cinematografici e diventando una pietra di paragone culturale anche nel mondo della musica e del gaming. Distribuito dall'1 al 6 dicembre, esclusivamente in lingua originale.

Il male non esiste (6 dicembre)

Nel villaggio di Mizubiki, vicino a Tokyo, un'azienda senza scrupoli vuole costruire un campeggio di lusso (glamping) rischiando di rompere l'equilibrio ecologico del luogo. Tra gli abitanti che si oppongono al progetto ci sono un padre single, Takumi, e sua figlia Hana, custodi di una vita ancora in perfetta armonia con la natura. La loro resistenza dovrà però affrontare una situazione inaspettata, che cambierà per sempre il destino di tutti.

Hamaguchi Ryusuke esplora con maestria un tema di grande attualità, trasformandolo in un'appassionante parabola universale. Un'opera potente e misteriosa, una riflessione spiazzante e acuminata sugli equilibri e i disequilibri di cui si nutre il rapporto tra l'uomo e la natura. Da un lato, dunque, il ritmo della terra, dell'aria, dell'acqua e delle foreste, dall'altro, come in un gioco di specchi, il ritmo delle musiche di Eiko Ishibashi, punto d'innesco del lavoro di Hamaguchi. Recuperate la nostra recensione di Drive my car (2021), precedente capolavoro del regista giapponese.

Un colpo di fortuna (6 dicembre)

Un colpo di fortuna parla dell'importante ruolo che il caso e la fortuna giocano nelle nostre vite. Fanny e Jean sembrano la coppia di sposi ideale: sono entrambi realizzati professionalmente, vivono in un meraviglioso appartamento in un quartiere esclusivo di Parigi, e appaiono innamorati come la prima volta che si sono incontrati. Ma quando Fanny s'imbatte accidentalmente in Alain, un ex compagno di liceo, perde la testa. Presto si rivedono e diventano sempre più intimi...

Il nuovo, attesissimo, film scritto e diretto da Woody Allen, il cinquantesimo della sua carriera nonché il primo girato in lingua francese dopo l'esclusione da Hollywood. Presentato all'80ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, Un colpo di fortuna vanta nel cast Valérie Lemercier, Niels Schneider, Lou de Laâge e Melvil Poupaud.

Ferrari (14 dicembre)

Modena 1957. Enzo Ferrari, ex pilota e costruttore delle auto più famose al mondo, sta vivendo una crisi personale e professionale. L'azienda che dieci anni prima aveva creato dal nulla è in grave difficoltà e anche il matrimonio con la moglie Laura sta diventando sempre più tempestoso dopo la morte del loro unico figlio Dino e la scoperta dell'esistenza di Piero, il figlio che Ferrari aveva avuto da una relazione extraconiugale. In cerca di riscatto, il "Drake" decide di puntare tutto su una gara di velocità che si disputa in Italia: la leggendaria Mille Miglia.

Il nuovo attesissimo film del quattro volte candidato al Premio Oscar Michael Mann, presentato in Concorso a Venezia 80 e che racconta l'incredibile storia di Enzo Ferrari. Nel cast il candidato all'Oscar Adam Driver, la Premio Oscar Penélope Cruz, Shailene Woodley, Patrick Dempsey, Jack O'Connell, Sarah Gadon e Gabriel Leone.

Il maestro giardiniere (14 dicembre)

Presentato in anteprima mondiale alla passata 79esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, Il Maestro Giardiniere è l'ultimo film di Paul Schrader, premiato al Lido con il Leone d'Oro alla Carriera. Nel cast: Sigourney Weaver, Joel Edgerton e Quintessa Swindell.

Narvel Roth è l'attento orticoltore di Gracewood Gardens, che dedica le proprie giornate tanto a prendersi cura degli incantevoli giardini di questa storica tenuta, che a soddisfare la sua datrice di lavoro, la ricca vedova Haverhill. La sua vita spartana viene però stravolta quando la signora Haverhill gli chiede di prendere come assistente la sua problematica pronipote Maya. Questa situazione provoca il riaffiorare di sordidi segreti sepolti in un violento passato, che ora tornano per minacciare tutti e tre personaggi.

Wonka (14 dicembre)

Basato sullo straordinario protagonista de La Fabbrica di Cioccolato, il romanzo per bambini più iconico dell'autore Roald Dahl nonché uno dei libri per i piccoli più venduti di tutti i tempi, Wonka racconta la meravigliosa storia di come il più grande inventore, mago e cioccolataio del mondo sia diventato l'amato Willy Wonka che conosciamo oggi.

Scritto e diretto da Paul King, sceneggiatore e regista dei film di Paddington, arriva un mix inebriante di magia e musica, caos ed emozione, il tutto raccontato con cuore e umorismo favolosi. Con Timothée Chalamet nel ruolo del protagonista e Hugh Grant nelle vesti di Umpa Lumpa, questo spettacolo cinematografico irresistibilmente vivido e originale farà conoscere al pubblico un giovane Willy Wonka pieno di idee e determinato a cambiare il mondo un boccone delizioso alla volta, dimostrando che le cose migliori della vita iniziano con un sogno, e che se si è abbastanza fortunati da incontrare Willy Wonka, tutto è possibile.

Aquaman e il regno perduto (20 dicembre)

Il regista James Wan e Aquaman stesso, Jason Momoa, ritornano - insieme a Patrick Wilson, Amber Heard, Yahya Abdul-Mateen II e Nicole Kidman - nel sequel del film DC di maggiore successo di tutti i tempi: Aquaman e il Regno Perduto. Qui la nostra recensione di Aquaman (2018), il precedente episodio.

Non riuscendo a sconfiggere Aquaman la prima volta, Black Manta, ancora spinto dal bisogno di vendicare la morte di suo padre, non si fermerà davanti a nulla pur di annientare Aquaman una volta per tutte. Questa volta Black Manta, in possesso del potere del mitico Tridente Nero, che scatena una forza antica e malevola, è più temibile che mai. Per sconfiggerlo Aquaman si rivolgerà al fratello imprigionato Orm, l'ex re di Atlantide, per forgiare un'improbabile alleanza. Insieme dovranno mettere da parte le loro divergenze per proteggere il loro regno e salvare la famiglia di Aquaman, e il mondo intero, da una distruzione irreversibile.

Foglie al vento (20 dicembre)

Presentato in concorso al Festival di Cannes 2023, dove ha vinto il Premio della Giuria, Foglie al vento (Fallen Leaves) del maestro finlandese Aki Kaurismäki ha ricevuto cinque candidature agli European Film Awards: Miglior film, Miglior sceneggiatura, Miglior regia, Miglior attrice e Miglior attore.

Due persone sole (Alma Pöysti e Jussi Vatanen) si incontrano per caso una notte a Helsinki. È l'ultima occasione per trovare il primo, unico e definitivo amore della loro vita. Il percorso è però intralciato dall'alcolismo di lui, dai numeri di telefono persi, dal non conoscere nomi o indirizzi reciproci e dalla tendenza generale della vita a porre ostacoli a chi cerca la propria felicità.

Wish (21 dicembre)

Wish è il nuovo film Walt Disney Animation Studios che accoglie il pubblico a Rosas, una terra fantastica situata al largo della penisola iberica dove la brillante sognatrice Asha esprime un desiderio così potente che viene accolto da una forza cosmica, una piccola sfera di sconfinata energia chiamata Star. Insieme, Asha e Star affrontano un nemico formidabile - il sovrano di Rosas, Re Magnifico - per salvare la sua comunità e dimostrare che quando la volontà di un umano coraggioso si unisce alla magia delle stelle, possono accadere cose meravigliose.

Il film è il 62º classico Disney e celebra il 100º anniversario dei Walt Disney Animation Studios ed è incentrato sulla cosiddetta Stella dei desideri, il simbolo della compagnia che era già apparsa in altri film realizzati da Disney nel corso della sua storia. Nella versione originale a doppiare la protagonista la premio Oscar Ariana DeBose.

Altre uscite al cinema di dicembre 2023

We have a dream (3 dicembre)
Pascal Plisson, già regista dell'acclamato Vado a scuola, ha incontrato in diverse parti del mondo Xavier, Charles, Antonio, Maud, Nirmala e Khendo, bambini straordinari che dimostrano come l'amore, l'educazione inclusiva, l'umorismo e il coraggio possano smuovere le montagne e che il destino a volte è pieno di sorprese.

Paolo Conte Alla Scala (4 dicembre)
Nel febbraio del 2023 il Teatro alla Scala di Milano, da 250 anni Tempio dell'opera, della musica classica e del balletto, si è aperto per la prima volta alla canzone popolare - intesa nell'accezione anglofona di popular music - e lo ha fatto con il più nobile e il più autenticamente popolare tra gli autori di canzoni in lingua italiana, il più artista e il più artigiano, il più letterario e il più musicista, il più classico e il più all'avanguardia: Paolo Conte.

La chiocciola (5 dicembre)
Vittoria è una ragazza hikikomori di quindici anni. Passa il tempo nella propria camera a fotografare le persone dalla finestra, a giocare ai videogame, a leggere fumetti e a guardare video, spaventata dalla società esterna, dai suoi ritmi indiavolati e vorticosi, senza amicizie vere, profonde. I rapporti inesistenti con i genitori separati, la madre imprenditrice di successo nel campo della moda e il padre, trasferitosi a New York, portano la ragazza a fidarsi solo del nonno.

Improvvisamente a Natale mi sposo (6 dicembre)
Lorenzo, come ogni Natale, è pronto a riunirsi nel suo hotel con la sua famiglia per festeggiare insieme le feste. Questa volta, però, la tranquillità delle festività natalizie viene scossa da un altro scioccante annuncio, fatto proprio da Lorenzo: l'uomo si è innamorato ed è intenzionato a sposarsi con la sua nuova fidanzata, che presenterà proprio in occasione del Natale. Tutta la famiglia rimane a bocca aperta, ma la più sconvolta dalla notizia è sua figlia Alberta.

Prendi il volo (7 dicembre)
La famiglia Mallard è intrappolata nella sua routine. Mentre papà Mack è felice di mantenere la sua famiglia al sicuro navigando all'infinito nel loro stagno del New England, mamma Pam è intenzionata a dare una scossa alla loro vita e mostrare ai loro figli - il figlio adolescente Dax e la papera Gwen - il mondo intero. Dopo che una famiglia di anatre migratorie si posa sul loro stagno raccontando entusiasmanti storie di luoghi lontani, Pam convince Mack a intraprendere un viaggio di famiglia, passando per New York City, fino alla Jamaica tropicale. Il nuovo film d'animazione di Illumination Entertainment.

Ricomincio da me (7 dicembre)
Antonia, detta Toni, è una mamma single che ha cresciuto da sola i suoi cinque figli, lasciandosi alle spalle una promettente carriera musicale. A vent'anni, infatti, aveva inciso una hit di grande successo. In casa ha sempre molto da fare e solo raramente si concede una sera libera con gli amici. Finalmente i suoi ragazzi più grandi iniziano l'università e lei si chiede cosa farà quando lasceranno il nido. A quarantatré anni avrà ancora il tempo di riprendere in mano la sua vita? Intanto si iscrive a sua volta all'università.

The Eternal Memory (7 dicembre)
Dopo 25 anni insieme, la vita di Augusto, ex-giornalista e commentatore televisivo, e Paulina, attrice e attivista, è stravolta quando a lui viene diagnosticato l'Alzheimer. Giorno dopo giorno, i due affrontano questa sfida a testa bassa, sostenuti dal tenero affetto e dal senso dell'umorismo che tuttora li unisce. Dalla candidata all'Oscar Maite Alberdi, un'opera commovente e piena di dolcezza sulla fragilità della memoria e l'indissolubilità dei legami, Gran Premio della Giuria al Sundance 2023.

20.000 specie di api (14 dicembre)
Cocó, otto anni (Sofia Otero, Orso d'Argento a Berlino 2023), si sente fuori posto e non capisce perché. Non si riconosce nel suo nome di battesimo, Aitor, né nello sguardo e nelle aspettative di chi ha intorno. Nel corso di un'estate nella campagna basca a casa della nonna - tra le gite al fiume, l'apicoltura e i saggi consigli di sua zia Lourdes - Cocò riuscirà forse finalmente ad affrontare i propri dubbi e le proprie paure, trovare la sua vera identità e decidere così qual è il suo nome.

Adagio (14 dicembre)
Manuel, un ragazzo di sedici anni, cerca di godersi la vita come può, mentre si prende cura dell'anziano padre. Vittima di un ricatto, va a una festa per scattare alcune foto a un misterioso individuo ma, sentendosi raggirato, decide di scappare. Si ritrova così inseguito dai ricattatori che si rivelano essere estremamente pericolosi e determinati a eliminare quello che ritengono uno scomodo testimone. Manuel capisce di essere invischiato in qualcosa che è più grande di lui e sarà costretto a chiedere protezione a due ex-criminali, vecchie conoscenze del padre.

Il faraone, il selvaggio, la principessa (14 dicembre)
Il nuovo film di Michel Ocelot, già autore di cult del cinema d'animazione come Kirikù e la strega Karabà (1998) e Dililì a Parigi (2018). Un'incantevole storia che ne racchiude ben tre, tutte con il tratto distintivo della favola esotica, con temi e spunti di riflessione universali in una forma grafica unica e peculiare che mette in mostra un nuovo un universo fantastico.

Santocielo (14 dicembre)
A fare l'Annunciazione e ad insufflare nel grembo della nuova Madonna il nuovo Messia viene inviato Aristide. Ma questi per errore finisce per "ingravidare" non la prescelta ma tale Nicola Balistreri, un professore bigotto e ossessionato dal giudizio altrui. Il nuovo film di Ficarra e Picone.

One Life (21 dicembre)
Sir Nicholas "Nicky" Winton è un broker londinese che nei mesi precedenti lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale salvò 669 bambini profughi da morte certa. Cinquant'anni dopo il destino gli riserva un incontro inaspettato. Un programma televisivo della BBC, "That's Life!", racconta la sua incredibile vicenda, con una sorpresa che lo lascerà senza parole. Con Anthony Hopkins.

Renaissance: A film by Beyoncé (21 dicembre)
Il film accompagna gli spettatori in un viaggio attraverso il tour da record che ha toccato, con 56 spettacoli, 39 città di 12 paesi. Dalla sua nascita allo show di apertura a Stoccolma, in Svezia, fino al gran finale a Kansas City, nel Missouri: un racconto sugli intenti, il lavoro, il coinvolgimento totale di Beyoncé in ogni aspetto della produzione, ma anche sulla sua mente creativa e sul proposito di creare la sua eredità artistica e di padroneggiare il suo mestiere.

Tutti a parte mio marito (21 dicembre)
Un marito meraviglioso, due figlie perfette, un fiorente studio dentistico: tutto va bene per Iris. Ma da quanto tempo non fa l'amore? Dietro consiglio di una conoscente, la donna si iscrive a una app di dating... e scoperchia il vaso di Pandora! Appuntamento dopo appuntamento Iris rientra in contatto con il suo corpo e la sua sensualità. Ma una volta trovata se stessa, si renderà conto, forse, di aver perso qualcosa per strada e dovrà fare di tutto per recuperarlo.

Come può uno scoglio (28 dicembre)
Alla morte di suo padre, Pio eredita la gestione di svariate attività. Ora vive nell'agio di Treviso con la sua famiglia, ed è in corsa per diventare sindaco. Finché Amedeo, un ex carcerato fatto assumere dal parroco del paese come autista personale, non irrompe nella sua vita come un tornado. Ma i due hanno in comune molto più di quello che sembra. Grazie ad Amedeo, Pio riscoprirà le sue passioni e la verità sulla sua famiglia, in un viaggio di riconciliazione con sé stesso.

Black Flies (30 dicembre)
Ollie Cross (Tye Sheridan) è un giovane paramedico che, mentre si prepara per l'esame di ammissione alla Facoltà di Medicina, viaggia con Gene Rutovsky in ambulanza per le strade di New York. Rutovsky (Sean Penn), temprato in mille battaglie e uno dei paramedici più anziani della città, sarà il suo compagno e mentore. Da lui imparerà tutto il necessario per curare i pazienti e sopravvivere al loro caos quotidiano.