Tradita - Betrayed, la recensione del thriller con Brian Krause

La giovane Scarlett sospetta che il nuovo patrigno tradisca la madre e durante le sue indagini scopre dei segreti che mettono a rischio la sua vita.

recensione Tradita - Betrayed, la recensione del thriller con Brian Krause
Articolo a cura di

Cinque anni dopo la morte del padre, deceduto in un tragico incidente d'auto, Scarlett fa ritorno a casa dal college e conosce il nuovo patrigno Greg, un ex collega del compianto genitore. In Betrayed - Tradita, la ragazza comincia subito a sospettare che l'uomo tradisca la madre Linda e decide di pedinarlo, scoprendo come questi si sia incontrato con un'altra donna, ritrovata misteriosamente cadavere la mattina seguente.
Scarlett ritiene così i suoi sospetti più che fondati ma non riesce a informare Linda delle sue indagini, nel frattempo portate avanti insieme alla migliore amica e al suo fidanzato. I giovani non sanno però del pericolo a cui vanno incontro e quali inquietanti segreti nasconda Greg, pronto a tutto pur di non far scoprire le sue reali intenzioni.

Le relazioni pericolose

Si dichiara basato su eventi reali, ma alla fine dei conti questo film televisivo, di produzione Lifetime, è solo vagamente ispirato alla presenza di agenti spia russi presenti su suolo americano, il cui numero sarebbe aumentato molto dopo la fine della guerra fredda. Chiunque, amici, vicini o familiari, potrebbe essere un agente al servizio del nemico e su questa sottile premessa si basa il plot narrativo di Tradita - Betrayed, che tenta così di coniugare atmosfere da dramma familiare, con la figlia incapace di accettare la figura del nuovo patrigno, a quelle del tipico thriller di spionaggio. Purtroppo l'operazione non convince in nessuna delle due anime e, vuoi per una gestione delle ambientazioni limitata per la quasi totalità ad interni, vuoi per situazioni forzate e poco coerenti, i novanta minuti di visione abbondano dei più prevedibili cliché.
Il regista, anche sceneggiatore e produttore, Peter Sullivan, prova ad inserire una manciata di scene a maggior tasso tensivo, con tanto di notte buia e tempestosa nella quale la protagonista si muove per la dimora "armata" solo della torcia dello smartphone, ma il maggior problema dello script risiede nella completa mancanza di colpi di scena, con la storia che prende sin dai primissimi minuti una via che procede per inerzia fino all'immancabile epilogo a lieto fine. Il cast femminile è alquanto anonimo e svogliato, ma il villain di Brian Krause (storico volto della serie cult Streghe) regala qualche momento di lucida e sana follia.

Tradita - Betrayed Un gioco di spie svelato da una giovane ragazza che sospetta che il nuovo patrigno tradisca la madre: da una premessa risibile, Tradita - Betrayed inanella forzature e inverosimiglianze in serie nella peggior tradizione dei thriller televisivi, mancando in quest'occasione anche di un minimo colpo di scena, capace di dare un po' di pepe all'inerte narrazione. E il solo Brian Krause, convincente interprete del villain, si impegna un minimo per dare una parvenza di personalità ad una figura così schiava degli eventi. Il film andrà in onda stasera, lunedì 2 luglio, alle 21.10 su LA5.

4.5

Che voto dai a: Tradita - Betrayed

Media Voto Utenti
Voti: 3
3
nd