Thor: The Dark World, il Dio del Tuono torna in Blu-ray

Il Dio del Tuono del Marvel Cinematic Universe nuovamente in Blu-Ray: recensione dell'edizione HD di The Dark World.

Thor: The Dark World, il Dio del Tuono torna in Blu-ray
Articolo a cura di

S'ode un tuono in cielo, preannunciato da un bagliore di fulmine: ed ecco che, attraversato il Bifrost, scende su Midgard il figlio di Odino, legittimo discendente al trono di Asgard: Thor.
Dopo aver scongiurato la minaccia del Distruttore nel film del 2011 ed essersi unito agli Avengers nel 2012 per sconfiggere i Chitauri guidati dall'infido fratellastro Loki, il dio del Tuono giunge nuovamente sulla Terra, per una missione dalla quale dipende non solo la sicurezza del nostro pianeta e quella della sua terra natia, ma quella di tutti i Nove Regni. Difatti Malekith, spietato sovrano degli Elfi Oscuri, si è ridestato dal suo sonno millenario ed è intenzionato a portare a termine ciò che non gli era riuscito 5000 anni fa: far piombare l'universo nell'Oscurità primordiale dal quale la sua razza proviene.
Il grande mosaico dei film Marvel Studios si arricchisce, così, di un nuovo tassello, riportando sugli schermi per la terza volta un personaggio che il pubblico ha imparato ad amare grazie alla sua (semplificata ma gradevole) versione cinematografica moderna, giunta ora alla sua terza incarnazione: dopo Thor e The Avengers arriva ora in Home Video anche Thor: The Dark World, la più recente tra le incarnazioni del dio del Tuono.

Il Blu-Ray

Il film, che segna un deciso passo avanti rispetto al primo per quanto riguarda ritmo ed epica, è sicuramente godibile sia nelle scene d'azione che in quelle più introspettive: del resto i personaggi sono già stati largamente presentati in precedenza e c'è ora spazio per gli approfondimenti, soprattutto sui due fratelli protagonisti, resi ora al meglio e quantomai simili alle controparti cartacee. L'edizione Home Video da noi visionata (doppio disco Blu-Ray + Blu-Ray 3D) si presenta decisamente bene da un punto di vista tecnico, con una traccia sonora davvero profonda (ma, come al solito, è quella originale in inglese a vincere a mani basse) e un quadro pulitissimo anche nelle scene più scure o concitate.
Come sempre, metà del gusto sta nello scoprire cosa i Marvel Studios hanno in serbo per noi tra gli extra: e oltre ai consueti (e ovviamente graditissimi) spazi riservati a papere sul set, scene eliminate e preview, abbiamo anche alcune featurette discretamente lunghe dal dietro le quinte.
Le scene tagliate ed estese, come già capitato nel precedente Thor, sono molto interessanti da vedere, al pari dei documentari sullo score firmato da Brian Tyler e a quello dedicato al rapporto conflittuale dei due principi asgardiani Thor e Loki. Immancabile, inoltre, il cortometraggio di raccordo, questa volta incentrato sulla figura del Mandarino (o, meglio, sul suo alter ego visto in Iron Man 3, Trevor, interpretato da Sir Ben Kingsley).
Nello specifico gli extra sono così composti:

-Marvel One-Shot: All Hail The King (13 minuti circa);
-Un viaggio fraterno: Thor e Loki (Special in due parti, 32 minuti circa di durata);
-Uno sguardo esclusivo: Captain America - The Winter Soldier (3 minuti e mezzo circa);
-La musica di Thor: Il Mondo Oscuro con Brian Tyler (5 minuti e mezzo circa);
-Errori (3 minuti e mezzo);
-Sei scene eliminate ed estese (con commento opzionale): Scena estesa dei festeggiamenti (2 minuti circa), Jane scopre cos'è l'Aether (2 minuti circa), Loki: Il Primo Vendicatore (1 minuto circa), Thor e Frigga parlano di Loki (1 minuto circa), Gli Elfi Oscuri preparano la battaglia (mezzo minuto circa), Scena estesa di Vanaheim (2 minuti circa);
-Commento audio opzionale del regista Alan Taylor, del produttore Kevin Feige, del protagonista Tom Hiddleston, e del direttore della fotografia Kramer Morghentau.

Thor: The Dark World Thor: The Dark World riesce ad essere quello che doveva essere il primo film, e forse anche un po' di più. Pur non presentando assolutamente nulla di nuovo nel panorama dei cinecomic, limitandosi ancora una volta nelle sue potenzialità, è comunque uno spettacolo divertente e ben orchestrato, molto più adrenalinico del primo episodio (con evidenti influenze 'Lucasiane' e gli appassionati di Star Wars se ne accorgeranno fin da subito) pur non sacrificando l'introspezione dei protagonisti, restituendoci, anzi, un Loki finalmente consimile alla sua controparte cartacea. L'edizione Blu-Ray vanta una qualità video di riferimento e una traccia sonora originale di grande impatto. Buona la quantità degli extra e l'efficacia del 3D nel disco dedicato.

8

Che voto dai a: Thor: The Dark World

Media Voto Utenti
Voti: 54
7.1
nd