Netflix

The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, la Recensione

La bella Sara, al primo anno di college, si trova come compagna di stanza la solitaria Rebecca che sviluppa per lei un'insana e morbosa ossessione.

recensione The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, la Recensione
Articolo a cura di

Sara Matthews è prossima ad iniziare il suo primo anno al college. La ragazza, vittima di una difficile situazione familiare e reduce dalla morte della sorella maggiore quando era solo una bambina, ha da poco rotto con il suo ormai ex fidanzato, colpevole di essersi trasferito all'ultimo minuto in un altro istituto. La prima sera della sua "nuova vita" Sara conosce la bionda Tracy e il musicista Stephen, batterista in una band, con il quale scatta un reciproco colpo di fulmine.

In The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, di ritorno dalla festa e in pieno hangover la protagonista conosce la sua compagna di stanza, la solitaria e timida Rebecca. Quest'ultima inizia fin da subito a mostrare attenzioni morbose nei confronti di Sara, e tenta di allontanare da lei chiunque possa porre un ostacolo al loro legame. Giorno dopo giorno l'ossessione di Rebecca cresce sempre di più e la porta ad atti sconsiderati: Sara dovrà accorgersi prima che sia troppo tardi del grave pericolo che sta correndo.

Amore tossico

La curiosità maggiore che riguarda un film come The Roommate - Il terrore ti dorme accanto è su come siano stati utilizzati i sedici milioni stimati di budget, visto la linearità di messa in scena e la scarsità di ambientazioni presenti nel corso dei novanta minuti di visione. Soldi spesi bene dal punto di vista del profitto, visto i ragguardevoli incassi worldwide superanti a fine corsa i cinquanta milioni, ma che non hanno impresso una qualità degna di nota a quanto accade su schermo, facilmente paragonabile a decine di produzioni a tema.

Il regista danese Christian E. Christiansen, al suo esordio assoluto su suolo hollywoodiano, si dimostra incapace di gestire una sceneggiatura già di per sé priva di guizzi e sorprese, nella quale gli eventi accadono seguendo una linea prestabilita che si adatta ai canonici topoi del filone.

Tensione al grado zero

Una protagonista che non si accorge di quanto sta accadendo, una villain psicopatica e un paio di personaggi che ruotano intorno a questo morboso rapporto: The Roommate - Il terrore ti dorme accanto (disponibile anche nel catalogo Netflix) viaggia al grado zero di tensione in quanto tutto, epilogo incluso, è ampiamente atteso come nelle peggiori operazioni copia/incolla che spesso affollano il genere, tanto che l'impressione di assistere all'ennesimo thriller per il mercato televisivo è giustificata in più occasioni dalla monotonia stilistica e narrativa.

Lo sceneggiatore Sonny Malhi, autore anche dietro la macchina da presa quattro anni più tardi del convincente horror Angoscia (2015), sembra a corto di idee e l'inserimento a più riprese di situazioni forzate si rivela solo un gratuito espediente per veicolare la storia sul "corretto" percorso, privando di fatto di personalità tutte le figure coinvolte, buone o cattive siano. Il giovane cast di provenienza prettamente seriale fa quel che può, e la Leighton Meester di Gossip Girl è a tratti realmente inquietante nei suoi schizzi di follia, ma il grado di approssimazione che permea l'intero insieme affossa il tutto in uno stanco anonimato.

The Roommate - Il terrore ti dorme accanto Un thriller come tanti altri che, se non fosse per l'ampio budget a disposizione e gli ottimi incassi ai botteghini, sembrerebbe uscito direttamente per il mercato televisivo, come conferma anche il cast proveniente per gran parte dal piccolo schermo. The Roommate - Il terrore ti dorme accanto vive di banalità assortite nel raccontare la morbosa ossessione sviluppata dalla compagna di stanza della protagonista, destinata con lo scorrere dei giorni a sfociare in atti di violenza e masochismo nella piena tradizione del filone. Un film privo di sussulti, con una tensione studiata a tavolino e fin troppo meccanica per risultare genuina, che si trova a seguire i tipici passaggi chiave per consegnare quell'epilogo che tutti si aspettavano già dai primi minuti, in una lenta reiterazione di situazioni e topoi che non offre sorprese o deviazioni narrative di sorta. Il film andrà in onda lunedì 2 settembre alle 21.15 su RAI4.

4.5

Che voto dai a: The Roommate - Il terrore ti dorme accanto

Media Voto Utenti
Voti: 1
4
nd