The Maid - La morte cammina tra i vivi, la recensione dell'horror

A Singapore una giovane domestica di origini filippine è vittima di inquietanti apparizioni da parte di spiriti in cerca di vendetta.

recensione The Maid - La morte cammina tra i vivi, la recensione dell'horror
Articolo a cura di

La giovane Rosa, diciottenne di origini filippine, arriva a Singapore per lavorare come domestica alle dipendenze della famiglia Teo e poter così pagare le cure mediche per il fratello, rimasto in patria e gravemente malato. I padroni di casa la accolgono a braccia aperte e le presentano il loro unico figlio, nato con un debilitante handicap mentale e rimasto eternamente bambino.
Mentre è indaffarata tra le quattro mura domestiche, la ragazza inizia a essere vittima di inquietanti allucinazioni, che si fanno progressivamente più frequenti e avvengono anche negli spazi aperti, nelle quali è in grado di vedere gli spiriti delle persone decedute che sembrano chiederle aiuto.
Anche la stessa dimora dove Rosa vive e presta servizio è infestata dal fantasma di una giovane donna e per uscire dall'incubo nel quale si trova dovrà scoprire realmente cosa sia accaduto tra quelle quattro mura.

Tradizione e folklore

"Ogni anno per trenta giorni durante il settimo mese lunare, i cinesi credono che le porte dell'inferno restino aperte. Gli spiriti vendicativi dei fantasmi senza pace vagano nel mondo dei vivi, alla ricerca di vendetta o giustizia prima che il collegamento tra le due realtà venga chiuso fino all'anno successivo."
Su una credenza molto diffusa nella tradizione cinese - e introdotta con efficacia tramite dialoghi specifici al relativo background - si basa questo horror realizzato a Singapore nel 2005, grande successo di pubblico in patria e seconda prova dietro la macchina da presa del regista autoctono Kelvin Tong.
Un film che guarda nelle sue dinamiche base alle soluzioni archetipiche del filone orientale, con le anime di trapassati alla ricerca di vendetta.

Una paura familiare

The Maid - La morte cammina tra i vivi si affida non a caso ai classici trucchetti finalizzati allo spavento immediato, con i jump-scare che derivano da porte e armadi che si aprono misteriosamente, ombre che si muovono di soppiatto alle spalle dei protagonisti e riflessi che nascondono macabre presenze.
Tong non brilla per originalità ma riesce comunque a instillare una discreta tensione nelle sequenze a tema e costruisce un altrettanto gradevole enfasi drammatica nella gestione del nucleo di personaggi principali, con il contesto onirico e sporadici sussulti splatter a cercare di speziare l'insieme.
Il lato mystery che porta all'effettiva risoluzione degli eventi, con un colpo di scena prevedibile ma inevitabile, risulta così in grado di mantenere costante l'interesse per tutti i novanta minuti di visione.
La buona impostazione del ritmo, che priva la narrazione di tempi morti, e un'atmosfera inquieta che non abbandona mai il racconto permettono di chiudere un occhio su alcune soluzioni forzate e/o derivative.
Il ligio cast si impegna in figure caratterizzate secondo un preciso e immutabile ruolo, fino all'epilogo che si ammanta di quel dolce-amaro velo malinconico tipico di molte produzioni asiatiche a tema.

The Maid - La morte cammina tra i vivi Arriva da Singapore quest'horror che segue alla lettera tutti i canonici stilemi delle ghost-story provenienti dall'estremo Oriente, con spiriti vendicativi alla ricerca di giustizia per i torti subiti quando erano ancora nel mondo terreno. E si basa non a caso su una popolare leggenda/credenza cinese la vicenda raccontata in The Maid - La morte cammina tra i vivi, dove una giovane domestica filippina, per la prima volta lontana da casa, si trova alle prese con inquietanti apparizioni di fantasmi senza pace. Il regista Kelvin Tong non brilla per originalità ma riesce a creare una discreta atmosfera e qualche efficace spavento, rendendo l'ora e mezza di visione un gradevole passatempo per gli amanti del filone. Il film andrà in onda sabato 8 agosto alle 21.20 su MEDIASET ITALIA 2 in prima visione tv.

6

Che voto dai a: The Maid - La morte cammina tra i vivi

Media Voto Utenti
Voti: 1
6
nd