Sherlock Holmes, il film con Robert Downey Jr. in alta definizione

La recensione del Blu-ray di Sherlock Holmes: il film con Robert Downey Jr. arriva in alta definizione.

recensione Sherlock Holmes, il film con Robert Downey Jr. in alta definizione
Articolo a cura di

Guy Ritche reinterpreta il mito di Sherlock Holmes e lo fa riportando all'antica azione un personaggio che sembrava essersi perso nella sua stessa flemma inglese. Miscelando action, humor, un cast ben assortito ed una dose di eccentricità, racconta una storia molto piacevole che segue il ragionamento deduttivo tipico del grande investigatore.

Continua a leggere la recensione cinema di Sherlock Holmes su Everyeye!

Sherlock Holmes

Già con Rocknrolla Guy Ritchie aveva dato prova che il periodo nero era finito. Dopo anni di fiaschi artistici e commerciali, il dotatissimo (e magari anche un po' compiaciuto) regista inglese, era tornato a battere gli abituali sentieri della mala londinese post 2000, in cui la concorrenza maggiore arriva non più dai malavitosi connazionali, ma dagli spietati mob arrivati dall'ex Unione Sovietica. Noi di Everyeye abbiamo apprezzato alquanto il lavoro svolto dal regista inglese (trovate qua la recensione cinema e qua quella home video del film). Abbiamo però riconosciuto che quello di Rocknrolla era un gradito ritorno all'origine, che, per quanto ben fatto e divertente, non aggiungeva nulla di nuovo alla filmografia di Mr. Lock&Stock. Cosa potevamo attenderci quindi dalla sua rilettura di Sherlock Holmes? La paura che, nonostante il cast di prim'ordine composto da Robert Downey Jr e Jude Law, potesse risultare una baracconata capace di far leva solo sul carisma dei due blasonati protagonisti era passata nella nostra testa. Con grande sorpresa abbiamo poi scoperto che la pellicola prodotta da Warner Bros si è rivelata tutt'altro che una becera rilettura fracassona, ma un gran bel pezzo di cinema post-moderno diretto da un Guy Ritchie più charmant che mai. Sorvolare sull'indubbio fascino del sempre-più-in-forma Robert Downey Jr e di Jude Law non sarebbe onesto, questo è vero, ma l'intesa fra i due travalica nettamente il marketing e il tam tam mediatico: l'intesa fra i due è innegabile, e la loro chemistry è uno dei tanti ingredienti che fanno di questo Sherlock Holmes un film che si è meritato ogni euro della montagna di soldi che ha guadagnato al botteghino. Per quanto l'approccio di Guy Ritchie sia molto più scanzonato e frenetico del solito, l'investigatore di Downey Jr è tutto fuorché compassato e mite, la sua rilettura del personaggio di Conan Doyle è ammirevole per come riesce proiettare sullo schermo i procedimenti induttivi (manifesti e in slow motion con stop&go) adottati da Holmes quando deve elaborare le strategie per uscire fuori da situazioni scomode, e quelli deduttivi delle fasi d'indagine, lasciati saggiamente sullo sfondo della narrazione e palesati a tempo debito. Anche il personaggio del Dr. Watson riacquista quei tratti più attinenti a quanto scritto da Doyle su carta: non più calma e bonaria spalla, ma un uomo d'azione che ha visto gli orrori della guerra in Afghanistan.
Il botteghino è stato particolarmente favorevole: con un budget di 90 milioni di dollari circa, gli incassi sono ormai arrivati ad oltre 500 milioni. E, proprio per questo motivo, i lavori per la preparazione del sequel sono iniziati prontamente tanto che Robert Downey Jr ha dovuto abbandonare il progetto di "Cowboys&Aliens" che l'avrebbe rivisto in squadra con Jon Favreau, regista di Iron Man 1&2.

Il Blu Ray

Il Blu Ray di Sherlock Holmes viene commercializzato da Warner Bros ad un prezzo indicativo di 24.90 euro. Davvero conveniente se si pensa che nel case del film possiamo trovare tanto la versione in HD, quanto quella in dvd con tanto di aggiunta di copia digitale.
La qualità video del film è eccellente. Chi non è avvezzo alla regia di Guy Ritchie, potrebbe dapprima pensare ad un transfer frettoloso, dato che è presente una certa granulosità dell'immagine. In realtà, questa è solo una conseguenza delle scelte stilistiche del regista, che ama il look graffiato e un po' "sporco". La realtà dei fatti è che il transfer riprende e restituisce esattamente quanto voluto dal filmaker inglese. La profondità di campo è eccellente, così come la resa dei particolari di questa cupa Londra vittoriana. Non abbiamo quindi riscontrato difetti video di sorta.
L'audio, corposo e potente, mixa egregiamente gli elementi relativi alle parti parlate a quelle più esplosive e dinamiche. Ottima la resa della splendida colonna sonora di Hans Zimmer, alla quale ha collaborato anche il solista italiano Diego Stocco con il quale abbiamo realizzato quest'intervista esclusiva che, se volete, potete trovare qui.
Analizziamo ora gli extra.

Maximum Movie Mode: la modalità di visione potenziata brevettata da Warner Bros. Attivando tale feature, assisteremo a degli interessanti picture in picture in cui il cast tecnico/artistico del film commenterà le varie scene, a dei filmati relativi alle pre-visualizzazioni delle sequenze con tanto di maquette digitali, alle gallerie fotografiche che potranno essere portati in primo piano premendo il tasto "enter" sul telecomando del lettore BR.
Gli in-depth possono anche essere visionati a parte
.

Contributi della Maximum Movie Mode: (31'17'') Ricostruire la Londra tardo-vittoriana, Not a deerstalker cap in sight: i costumi, Ba-Ritsu le arti marziali, Elementary English: la pronuncia di Sherlock Holmes, The one that got Away: il tocco delle donne nel film, Powers of observatory and deduction: a Caccia di dettagli, The Sherlockians: esperti a confronto, Future past: la ricostruzione del passato
Reinventare i personaggio di Sherlock Holmes (16'36''). Approfondimento sulla costruzione del nuovo Sherlock Holmes che va un po' a demolire tutti i preconcetti sul personaggio che si sono affermati nel tempo. Un character preciso, impettito, sempre con la pipa in bocca. E' un po' un Holmes in versione Guy Ritchie, ma in un certo senso è fedele nel restituire quelle attitudini più avventurose tipiche dei racconti e romanzi. Viene anche esaminato il rapporto fra Holmes e il suo amico/compare/aiutante, il Dr. Watson
BD Live

Sherlock Holmes L'ottimo film di Guy Ritchie, che ha attestato definitivamente la sua rinascita artistica e commerciale, arriva in un blu ray dal prezo davvero competitivo se consideriamo che, al prezzo standard di un BD, ci portiamo a casa anche la copia digitale e la versione a definizione standard. Ottimo, come prassi con Warner Bros, il versante tecnico. Il lato più deludente è forse quello degli extra che non sfruttano appieno le possibilità offerte dai dischi ad alta definizione. Fortunatamente però, la presenza della feature esclusiva del Maximum Movie Mode basta già da sola a giustificare l'assenza di documentari particolarmente articolati.

8.5

Che voto dai a: Sherlock Holmes

Media Voto Utenti
Voti: 171
8.2
nd