Recensione Lilli e il Vagabondo

Uno dei più romantici classici Disney in una fantastica edizione Blu-Ray

Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Il cinema, si sa, nella sua lunga storia è pieno di baci divenuti iconici nella memoria collettiva. Uno di questi, forse addirittura il più iconico di tutti, è proprio quello tra la tenera Lilli e l'audace Biagio, protagonisti del 15esimo classico d'animazione Disney, Lilli e il Vagabondo, ora disponibile in Home Video in una nuova Edizione Speciale, sia in DVD che in Blu-Ray, anche in combo con l'acclamato seguito Lilli e il Vagabondo 2 - Il cucciolo ribelle.
Il film, non c'è bisogno di dirlo, è di importanza storica: tra i primi in Cinemascope (primo in assoluto se consideriamo solo l'animazione), segna il ritorno e l'affermazione dei protagonisti animali nei lungometraggi animati ed è stato nserito nella classifica delle 100 più belle storie d'amore redatta dall'American Film Institute. Il film vide la luce nel '55, dopo una lavorazione continuativa di due anni conseguente ad una lunghissima fase di gestazione iniziata nel '37.
Il film, inoltre, è legato a doppio filo con la vita e l'opera dell'oramai leggendario Walt, come del resto vedremo dai contenuti speciali. Lilli e il Vagabondo, difatti, uscì nello stesso anno dell'apertura di Disneyland, e contiene al suo interno spaccati di vita vissuta dei suoi creatori, immerso com'è nella stessa atmosfera in cui è cresciuto Walt Disney da ragazzo.
La storia, difatti, è ambientata in una realistica cittadina americana all'inizio del ventesimo secolo, e vede protagonista una cagnetta di nome Lilli, nuova arrivata nella casa di una giovane coppia benestante. Amata per il suo carattere dolce, la piccola cocker spaniel conoscerà presto uno Schnauzer scavezzacollo dai tanti nomi (il più noto dei quali è Biagio, come lo chiamano i proprietari del ristorante italiano dove si consuma la scena madre del film) che le offrirà una prospettiva diversa del mondo e un'indimenticabile, quanto breve, avventura...

Spendere parole per spiegare capolavori come questi può suonare, il più delle volte, pleonastico, quindi ci limiteremo a dire che Lilli e il Vagabondo (come del resto gran parte dei classici Disney) è assolutamente immancabile nelle collezioni degli appassionati di animazione di qualità, ma è anche, semplicemente, un'opera senza età per tutta la famiglia, commovente oggi come allora.
La nuova edizione presenta il bellissimo doppiaggio originale d'epoca del '55 e una qualità audio/video, neanche a dirlo, superlativa. La pellicola originale è portata a nuova vita, e basta confrontare il video di questo blu-ray con i trailer originali contenuti negli extra per notare l'incredibile differenza e ogni minimo particolare. Oltretutto l'audio è stato rimasterizzato in maniera pregevole, riportandolo addirittura in 7.1 DTS-HD Master Audio per la traccia originale e in 5.1 Disney Enhanced Home Theater Mix per quella italiana.
Il film, tra l'altro per la prima volta proposto in Blu-Ray e comprensivo di copia digitale, è inoltre ricchissimo di extra, con quasi quattro ore e mezza di contenuti speciali.
Difatti, a quelli già presenti nella precedente edizione in DVD del 2006, si vanno ad aggiungere quelli assolutamente inediti, per una quantità totale davvero rimarchevole.
Abbiamo, per prima cosa, una breve introduzione al film a cura di Diane Disney Miller, figlia di Walt, e la possibilità di vedere il film con un commento opzionale ricostruito tramite le trascrizioni delle riunioni di produzione tra Walt Disney e i suoi animatori e sceneggiatori: un contenuto di estremo valore, che come molti altri che elencheremo, oltre a elargire interessanti retroscena sul film ce ne offre anche sulla vita e il metodo di lavoro di Walt Disney, e dalle sue stesse parole.
Proseguiamo con una canzone tagliata inedita, “I'm free as a bird”, che doveva essere originariamente cantata da Biagio, e con la featurette Scopri il Blu-Ray 3D con Timon e Pumbaa.
Nel compartimento 'Dietro le quinte dell'edizione speciale' annoveriamo uno speciale con Diane Disney Miller dal titolo Ricordando Papà (8 minuti circa) e tre scene eliminate, ricostruite tramite gli storyboard animati e commentati (20 minuti circa). Le tre scene sono 'Introduzione di Boris', 'Aspettare il pupo' e 'Lo show del cane'.
Abbiamo poi i contenuti speciali dell'edizione originale DVD:
Il pedigree di Lilli: il making of de Lilli e il Vagabondo (sette capitoli, 52 minuti);
Trovare Lilli: L'arte dello Storyboard (13 minuti circa);
Storyboard originale del 1943 (12 minuti circa);
La canzone dei gatti siamesi: alla ricerca della voce dei gatti (2 minuti circa);
Cucciolopedia (10 minuti circa);
Bella Notte (3 minuti circa): Videoclip dell'ottima cover di Steve Tyrell della canzone simbolo del film;
Trailer cinematografici: 1955, 1972, 1986 (6 minuti circa in tutto);
Due scene eliminate, ricostruite tramite gli storyboard animati e commentati (13 minuti circa), 'Cambiare la carte in tavola' e 'L'arrivo del pupo' e gli straordinari Estratti dallo spettacolo televisivo 'Disneyland' (46 minuti circa);

Lilli e il Vagabondo Torna uno dei più teneri e romantici classici Disney di tutti i tempi, in un'edizione dall'incredibile valore tecnico e correlata di importanti contenuti speciali. Un piccolo must per appassionati, così come per tutta la famiglia.

8.5

Quanto attendi: Lilli e il Vagabondo

Hype
Hype totali: 5
58%
nd