Netflix

Jurassic City, i dinosauri invadono Los Angeles nel film disponibile su Netflix

All'interno di un carcere un gruppo di prigionieri si trova a dover fuggire da un gruppo di velociraptor ricreati in laboratorio.

recensione Jurassic City, i dinosauri invadono Los Angeles nel film disponibile su Netflix
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

In un laboratorio segreto sono stati condotti esperimenti per riportare in vita i dinosauri, ma quando un esemplare di velociraptor uccide uno degli agenti di sicurezza l'uomo a capo della struttura decide di inviare provvisoriamente altre tre delle creature in una vicina prigione, sotto stretto controllo militare. In Jurassic City la forza degli animali preistorici riesce però a farli evadere dalla gabbia metallica del furgone in cui erano rinchiusi e questi iniziano a scorrazzare liberamente nell'ambiente carcerario. In una delle celle si trovano anche tre amiche ventenni arrestate per ubriachezza che ora per far fronte alla paradossale situazione si troveranno ad unire le forze con un eterogeneo gruppo di personaggi, tra i quali vi è anche un temuto serial killer condannato alla pena di morte per i brutali omicidi di giovani donne.

La caccia è aperta

Uscito direttamente per il mercato home video americano quattro mesi prima dell'arrivo nelle sale dell'atteso Jurassic World (2015), questo z-movie ne cerca di cavalcare l'hype sin dal titolo. Non una produzione Asylum ma il livello qualitativo è lo stesso, con effetti speciali imbarazzanti nella realizzazione in CG dei velociraptor, dai quali dovrà fuggire l'improbabile gruppo di protagonisti rinchiuso all'interno del carcere, detenuti o secondini che siano. La narrazione è sin da subito poco chiara e non si comprende il motivo logico per il quale gli esemplari vengano mandati nei sotterranei di una prigione e col passare dei minuti diventa sempre più assurda e surreale, con tanto di epilogo lasciante aperte le porte ad un potenziale sequel (fortunatamente mai realizzato). Jurassic City (disponibile su Netflix), ingannevole fin dalla cover in cui un T-Rex (assolutamente assente all'interno del racconto) mette a ferro e fuoco la città degli angeli, prova a colmare gli evidenti limiti tecnici e stilistici con una facile ironia ma, tra battute di bassa lega e personaggi dal carisma imbarazzante (con tanto di Ray Wise che continua a riciclarsi in operazioni sempre più fallimentari) anche il divertimento demenziale rimane una lontana chimera.

Jurassic City Una manciata di famelici velociraptor, realizzati con una pessima CG, mette a ferro e fuoco una struttura carceraria nella quale è rinchiuso un eterogeneo gruppo di strambi individui, mentre le strade di Los Angeles sono potenziale scenario di un'invasione di animali preistorici. Jurassic City fa il verso ai classici del genere, saga di Jurassic Park in primis, con una messa in scena tecnicamente ingiudicabile e una narrazione in cui i personaggi brillano per stupidità, fallendo anche nell'impostazione comica scelta in fase di sceneggiatura.

3.5

Che voto dai a: Jurassic City

Media Voto Utenti
Voti: 8
3.6
nd