Joker in Digital Download: la recensione della versione Apple TV

Il Film Todd Phillips è finalmente arrivato sulle piattaforme di Digital Download: scopriamo come si comporta la versione Full HD/4K per Apple TV.

Articolo a cura di

Su Joker, il premiato film di Todd Phillips, abbiamo speso fiumi e fiumi di parole in queste pagine - e ben prima che arrivasse nelle nostre sale. Dalle indiscrezioni iniziali alle prime foto rubate sul set, passando poi per l'importante tappa della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, dove abbiamo visto il lungometraggio prima che vincesse a sorpresa il prestigioso Leone d'Oro per la migliore opera in concorso. La recensione scritta il 31 agosto 2019 ha di fatto aperto sulle nostre pagine una breccia, creando indirettamente un "Prima Joker" e un "Dopo Joker", per via dell'effetto che il film aveva sortito su di noi e successivamente sul pubblico.
Nonostante tutte le parole già spese però, c'è ancora qualcosa da dire su Joker - e ce ne sarà probabilmente anche dopo la Notte degli Oscar di febbraio. Questa volta è arrivato il momento di parlare dell'edizione Digital Download finalmente approdata sulle maggiori piattaforme italiane, ricca e dalla grande qualità generale.
Per completezza abbiamo visionato la versione disponibile su Apple TV, fra le più corpose del mercato, il film è però disponibile anche su Youtube, Google Play, TIMvision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store e Microsoft Film & TV. Basta però indugiare, la rivolta incombe, le strade sono già stracolme di pagliacci impazziti: è tempo di premere Play e tornare a Gotham City.

Un Joker digitale

Perché consideriamo la versione Apple TV una delle più complete a disposizione? A livello tecnico abbiamo a che fare con una sorgente Full HD e 4K (a seconda del dispositivo) forte della tecnologia HDR, Dolby Vision, Dolby Atmos e contenuti Extra. Nello specifico la tecnologia Dolby Atmos è presente anche per l'audio italiano, una caratteristica tutt'altro che scontata - la versione Apple TV di IT Capitolo Due recensita a dicembre in effetti aveva l'Atmos solo per l'audio originale, con l'italiano in Dolby 5.1, una differenza importante con i dispositivi adeguati.

Passando invece ai contenuti Extra, Apple TV è riuscita a portarsi a casa un importante elemento in esclusiva: il commento di Todd Phillips, la cui voce ci accompagna scena dopo scena lungo tutto il film. Attenzione però, perché qualcuno ha "dimenticato" di creare dei sottotitoli: non sappiamo se sia un errore o una scelta, se la cosa verrà risolta o meno, nel momento in cui scriviamo però gli unici sottotitoli disponibili per il commento sono in Giapponese, non certo una lingua alla portata del pubblico italiano.

Entrando invece nella sezione Extra vera e propria, sono 4 le clip a disposizione: la prima si focalizza sul Diventare Joker, dunque vede Joaquin Phoenix assoluto protagonista durante il suo processo di trasformazione (e preparazione ad affrontare il personaggio). Un minuto e mezzo di pura tensione, che anticipa un video più lungo (oltre 22 minuti) sulla realizzazione del film, il vero clou dell'edizione con interviste dirette agli autori, ai protagonisti e scene di backstage.
Completano il quadro generale due corte clip dedicate alle diverse entrate effettuate da Arthur Fleck al Murray Franklin Show e una raccolta di fotografie tanto meravigliose quanto inquietanti, in cui Phoenix sembra davvero una cosa sola con il suo personaggio. Questi contenuti Extra sono in lingua inglese ma hanno i sottotitoli anche in italiano.


Un pagliaccio in rivolta

Arriviamo ora alla portata principale dell'edizione, il film vero e proprio, della durata di 2 ore e 2 minuti. Apple non rilascia informazioni a proposito della versione 4K, disponibile solo in streaming su Apple TV 4K, sappiamo invece che in Full HD il lungometraggio "pesa" 5,85 GB, abbiamo dunque a che fare con un bitrate alquanto standard per il Digital Download ma che per ovvi motivi non raggiunge la qualità offerta da un Blu-ray. La differenza fra digitale e fisico si percepisce guardando Joker su vari dispositivi?

Ve lo sapremo dire con certezza nella recensione del Blu-ray UHD in arrivo, un'edizione in uscita il 6 febbraio prossimo, di certo in digital la migliore esperienza si può riscontare utilizzando un TV di alta fascia con tecnologia Dolby Vision, che può sfruttare i metadati dinamici. La risoluzione 4K poi completa l'opera, facendoci ammirare un'opera pulita e di grande impatto - anche se l'inquadratura è costantemente "sporcata" da Todd Phillips, che sin dalle prime battute sceglie deliberatamente di ricreare un'atmosfera da primi anni '80, nelle grafiche, nei colori e nei filtri.
Ottimo anche il lavoro sul comparto audio, con una spazialità funzionale ed estremamente dinamica sia con la traccia in lingua originale che in italiano (anche se il nostro consiglio è chiaramente di godervi la visione con la vera voce di Joaquin Phoenix, che svolge un lavoro impeccabile dall'inizio alla fine e "rischia" seriamente di vincere un Oscar per la sua interpretazione). Ve ne accorgerete soprattutto nelle scene in strada e durante gli show di Murray Franklin, con le voci ben distinte dalla musica live della band, che si muove assieme alla macchina da presa (intendiamo la musica, non la band...).
Passando a dispositivi dal polliciaggio più ristretto rispetto a una TV, ovvero MacBook Pro, iPad e iPhone, è leggermente più facile incappare in qualche artefatto digitale dovuto al bitrate nelle sequenze più buie ma nulla di compromettente, anche grazie ai filtri utilizzati da Lawrence Sher in fase di post-produzione.

Su questi dispositivi l'impressione di star guardando un film "vecchio" di qualche decennio è ancor più amplificata, ma è un effetto voluto dalla produzione come abbiamo ricordato sopra, non un problema dell'edizione digital. Se poi possedete un iPhone 11 Pro/11 Pro Max e portate al massimo la luminosità durante la visione del film, godendo così del Dolby Vision a 1200 nit su schermo OLED P3, la qualità di luci e colori torna a livelli da TV di alta fascia, per un'esperienza mobile eccezionale. Con un dispositivo di questo calibro l'acquisto dell'edizione in digitale, che ci permette di scaricare il film e vederlo quando e dove vogliamo con una qualità eccelsa, guadagna diversi punti rispetto a un classico supporto fisico, qui siete però voi a decidere cos'è meglio per le vostre esigenze.

Joker Joker di Todd Phillips è finalmente disponibile in Digital Download, ma come si vede questa edizione? Su Apple TV la qualità dei file Full HD e 4K sono come da tradizione di altissima qualità, raramente si incappa in artefatti digitali dovuti alla compressione, inoltre se si possiede una TV di alta fascia o un iPhone di ultima generazione la tecnologia Dolby Vision migliora nettamente la resa di colori e illuminazione. Ottimo anche l'audio, con il Dolby Atmos disponibile anche per la traccia italiana. Certo parliamo di un prodotto proposto sulle maggiori piattaforme video a 16,99 euro, una cifra che non si spende certo a cuor leggero, motivo per cui ci saremmo aspettati qualche contenuto Extra aggiuntivo: il commento di Todd Phillips, esclusiva Apple, non ha i sottotitoli in italiano, escluse poi tre piccole clip abbiamo il clou in un documentario da oltre 20 minuti, l'esperienza però si chiude qui. Se pensate non possa soddisfare le vostre esigenze, il 6 febbraio arrivano le edizioni fisiche, a voi la scelta.

7.5

Che voto dai a: Joker

Media Voto Utenti
Voti: 213
8.5
nd