Recensione Intervista col vampiro

Il cult vampiresco con Cruise, Pitt e Banderas tratto dal romanzo di Anne Rice

recensione Intervista col vampiro
Articolo a cura di

New Orleans, 1791. Il giovane proprietario terriero Louis, rimasto scioccato dalla tragica scomparsa della moglie e del figlio, cerca in ogni modo la morte. Una sera, dopo un tentativo di aggressione, viene "salvato" dal vampiro Lestat de Lioncourt, che decide di renderlo un suo simile. Dopo la trasformazione Louis però dimostra ancora emozioni e sentimenti tipicamente mortali e sembra incapace di sopportare la vita di violenza che un vampiro è costretto a seguire per poter sopravvivere. Il rapporto tra i due raggiunge il limite quando Lestat uccide crudelmente una prostituta e Louis, stanco di assistere ad ancora così tanto dolore, fugge imbattendosi in una bambina, Claudia, che era al capezzale della madre morta. Involontariamente, spinto dalle sue pulsioni non umane, Louis morde la piccola ferendola gravemente e scappa terrorizzato dalla sua bestiale natura. Ma Lestat decide di porgere anche a Claudia il "dono oscuro" del vampirismo, dando così vita ad un insolito trio destinato ad attraversare i secoli...Tutto ha inizio nel 1973 quando la scrittrice Anne Rice dà alle stampe il romanzo Intervista col vampiro, primo titolo della saga Cronache dei vampiri, baciato sin da subito da un grande successo editoriale. Bisogna aspettare ventun'anni e l'interesse del regista Neil Jordan (reduce dal grande riscontro di critica de La moglie del soldato, uscito due anni prima) per assisterne alla trasposizione su grande schermo, con un cast di grandi nomi che oltre alle star Tom Cruise, Brad Pitt e Antonio Banderas poteva contare anche su un fedelissimo di Jordan come Stephen Rea e sull'acerbo fascino di una giovanissima Kirsten Dunst.

L'ombra del vampiro

Grande fascino nella ricostruzione d'epoca, nelle scenografie e nei costumi e una sontuosa regia che celebra un'estetica "in costume" di grande impatto visivo rendono Intervista col vampiro una vera e propria fiaba oscura dai toni gotici che è stata eretta a sempiterno cult dal mondo dark e non solo. Popolare nella sua squisita violenza, ammaliante nel suo procedere misterioso e inquieto, con alte vette di tensione emotiva (tutta la splendida scena del Théâtre des Vampires a Parigi è di grande senso artistico) che reggono per oltre due ore i fili narrativi giocando con lo spettatore. In una storia che si muove a ritroso nei flashback sottoforma di racconti esposti da Louis al giornalista Daniel Malloy (un bravo Christian Slater) la carne (e il sangue) al fuoco è tanta e nonostante a tratti, soprattutto nella prima parte, si respiri un sapore di accostamento troppo veloce di eventi in rapida sequenza, il retrogusto amaro, ma sempre e comunque pervaso di una silente ironia (che esplode nel riuscitissimo epilogo), mantiene costante l'attenzione per la trama e i suoi protagonisti. Non privo di divagazioni etiche, incentrate soprattutto nella figura di un Louis perennemente arso dal rimorso, il film è comunque pregno di una potente carica drammatica che flirtando col genere lo eleva a nuovi canoni, regalandoci una delle rappresentazioni dei vampiri più efficace dai tempi del Nosferatu di Murnau e dei Dracula di Christopher Lee. E se come detto Jordan si dimostra abilissimo nel manovrare ambienti e situazioni, sfruttando con la giusta parsimonia gli ottimi effetti speciali, e la sceneggiatura curata dalla stessa Ann Rice (che pur si è presa qualche libertà dal suo romanzo) si rivela solida e coerente, di rilievo sono anche le prove di un magneticamente sobrio Pitt e di un Cruise follemente sopra le righe.

Intervista col vampiro Grande cult del cinema gotico, Intervista col vampiro è un affresco riuscito che ci racconta una storia di vampiri cruda e verosimile, sempre in bilico tra una sofferta drammaticità e una beffarda ironia. Due ore che scorrono magnificamente tra fascinose ambientazioni e sequenze suggestive, con un'elegante messa in scena e un cast di grandi nomi in ottima forma.

8

Che voto dai a: Intervista col vampiro

Media Voto Utenti
Voti totali: 7
8.4
nd