Il bebè infernale, recensione dell'horror-comedy su Amazon Prime Video

Una coppia di sposi, prossima all'arrivo di un figlio, si trasferisce in una nuova casa dove hanno luogo inquietanti fenomeni.

recensione Il bebè infernale, recensione dell'horror-comedy su Amazon Prime Video
Articolo a cura di

Vanessa e Jack, felicemente sposi e in attesa di un figlio che dovrebbe nascere a breve, sono alla ricerca di una nuova casa quando, finalmente, sembrano aver trovato la dimora dei loro sogni: un'antica villetta a due piani in un quartiere residenziale di New Orleans. In Il bebè infernale (Hell Baby), i coniugi ignorano che il vicinato ritenga lo stabile maledetto, e che questi sia stato non a caso soprannominato House of Blood.
Sin dall'inizio le cose non vanno per il meglio, con l'intervento di invadenti vicini, ma il peggio deve ancora arrivare quando Vanessa, incurante della salute del nascituro, beve e fuma senza farsi problemi e manifesta comportamenti sempre più strani e inquietanti. Tanto che dalla Città del Vaticano vengono inviati Oltreoceano Mr. Lennon e Mr. Garant, due cacciatori di fantasmi ed esperti esorcisti, al fine di indagare sugli strani eventi che stanno avendo luogo nella cittadina americana e nei quali Vanessa sembra coinvolta in prima persona.

Di genere in genere

Reno 911! è stata una popolare sit-com a sfondo poliziesco andata in onda Oltreoceano per sei stagioni, dal 2003 al 2009, ottenendo buoni riscontri di pubblico e critica. Dopo aver abbandonato momentaneamente il piccolo schermo, i registi Robert Ben Garant e Thomas Lennon, due dei tre autori della serie, hanno deciso di sedersi dietro la macchina da presa di un'operazione pensata per il cinema e che nelle origini avrebbe dovuto compiere lo stesso lavoro di rilettura/parodia di un intero filone, l'horror a tema esorcistico. Il bebè infernale (Hell Baby) punta tutte le proprie carte su un marcato citazionismo virato sotto forma demenziale, tra gag e battute che tentano di speziare i novanta minuti di visione con la giusta cattiveria di genere, riuscendovi però solo in parte.
Sin da subito, con l'arrivo dei protagonisti in una casa che avrebbe scoraggiato qualsiasi acquirente sano di mente, si comprende come le cose siano destinate ad andare nel verso sbagliato, e la complicazione della gravidanza della donna prepara il campo al politicamente scorretto da lì a venire.

Risate e omaggi

Alcune situazioni e personaggi secondari riescono a centrare il bersaglio e le risate, pur di grana grossa, fanno più volte capolino, l'operazione però soffre di un evidente effetto collage laddove l'insieme narrativo è sfruttato a mo' di palcoscenico per siparietti comici dei più svariati tipi, dagli esilaranti flashback dei due preti/ghost-hunter alle inquietanti apparizioni di una figura mummificata nella dimora dei protagonisti, da una manciata di sequenze splatter fino alla caotica resa dei conti finale dove il bambino demoniaco del titolo fa finalmente la sua comparsa. Il bebè infernale (Hell Baby), disponibile nel catalogo Amazon Prime Video, punta sull'accumulo e alcune figure secondarie risultano più divertenti della più canonica coppia di protagonisti, tra un erotismo pacchiano e comportamenti non-sense che infarcisono omaggi su omaggi, su tutti ovviamente il cult per eccellenza L'esorcista (1973).
Il cast svolge il suo lavoro con correttezza e può contare su volti noti del piccolo (e grande) schermo statunitense come Rob Corddry, Leslie Bibb, Keegan-Michael Key, Riki Lindhome, Rob Huebel e Paul Scheer, capaci (chi più, chi meno) di caratterizzare degnamente delle semplici macchiette allo stato embrionale.

Il bebé infernale (Hell Baby) Comedy horror facile-facile che prende di mira, e al contempo come ispirazione, i classici del filone esorcistico, Il bebè infernale (Hell Baby) si rivela una visione godibile per una serata senza troppe pretese ma palesa in ogni modo gli evidenti limiti in fase di sceneggiatura, con una storia che si trascina da un punto A a un punto B solo attraverso un ininterrotto susseguirsi di gag e battute, alcune effettivamente riuscite e altre troppo deboli. Più che alle situazioni, la varietà è affidata ai numerosi personaggi in gioco, con poliziotti zelanti, agenti segreti del Vaticano, vicini ficcanaso e sorelle disinibite che vanno a speziare il matrimonio, sempre più "demoniaco", tra i due protagonisti.

5.5

Che voto dai a: Il bebé infernale (Hell Baby)

Media Voto Utenti
Voti: 4
5
nd