Ghostbusters 2016 - Recensione

Uno dei miti cinematografici degli anni '80, Ghostbusters, torna al cinema con un reboot chiacchieratissimo ma, in sostanza, piuttosto godibile.

recensione Ghostbusters 2016
Articolo a cura di

Gli anni '80 sono stati particolarmente prolifici nel proporre e riuscire ad affermare vere e proprie icone pop, oramai indelebili dall'immaginario comune e ammantate di una certa aria di "sacralità" che le rende, soprattutto agli occhi dei fan più nostalgici, sostanzialmente intoccabili. Un esempio di peso é certamente Ghostbusters: la commedia fantastica diretta da Ivan Reitman ha avuto, negli anni, un sequel nell'89, una serie animata e svariate versioni videoludiche, ma nel momento in cui il tanto a lungo rimandato terzo episodio ufficiale é stato definitivamente cassato in favore di un singolare reboot, su internet si sono riversate le aprioristiche critiche di una notevole fetta di fan della saga.

Haters gonna hate

Alcuni hanno semplicemente sollevato semplici e legittime perplessità, in molti invece si sono lanciati in una vera e propria crociata ai danni e all'indirizzo del regista Paul Feig e del cast "al femminile" della pellicola, arrivando a ridicoli estremi come il record di pollici versi mai rivolti ad un trailer su Youtube.

Questo ci porta quindi a dover fare una doverosa premessa: in sede di recensione si valuta in primis il film in sé e per sé, ma chiaramente, soprattutto in casi come questo, non ci si può esimere da un confronto con l'originale, anche per dare un senso e tentare di mettere un punto a tutta la polemica.

E chi chiamerai?

Erin Gilbert (Kristen Wiig) è una ricercatrice universitaria di scarso successo in cerca di un'opportunità. Quando, dal nulla, sbuca nuovamente fuori un libro sul paranormale redatto molti anni prima insieme a una compagna di corso, la sua credibilità cade a picco.

Non tutto, però, é perduto: proprio insieme alla sua vecchia amica, Abby (Melissa McCarthy), all'ingegnere sui generis Jillian e alla sanguigna impiegata nei trasporti pubblici Patty metteranno su un bizzarro team di acchiappafantasmi destinato a combattere un'incredibile minaccia che si sta per abbattere su New York...

Noi redivivi, loro redimorti

Dopo tante chiacchiere, passiamo ai fatti: com'è questo fantomatico reboot di Ghostbusters? I detrattori se ne facciano una ragione: il film di Paul Feig non é certamente un capolavoro ma allo stesso modo non merita l'ingiusto trattamento che gli é stato riservato da molti.

Sicuramente, durante la realizzazione, ci si é mossi più volte su di un campo minato e sono stati fatti alcuni errori di marketing e comunicazione, ai piani alti: ma ciò è ininfluente sulla effettiva qualità del film, che pur viaggiando esattamente sulle stesse coordinate a livello di tono e tematiche si dimostra un prodotto slegato e abbastanza ben congegnato. Feig é un veterano delle commedie d'azione e, sebbene i ritmi non siano sempre scatenati e dal punto di vista dell'action abbiamo visto di meglio nelle sue precedenti prove (Spy, ad esempio), dal punto di vista della commedia il tutto funziona alla perfezione: in media, le battute sono assai divertenti ma senza essere eccessivamente politically uncorrect; l'improvvisazione, qui come nell'originale, gioca un ruolo fondamentale e ci sentiamo tranquillamente di dire, con tutto il rispetto possibile, che le nuove Acchiappafantasmi siano anche dei personaggi più simpatici e positivi degli originali (e non entriamo troppo nel merito per non spoilerare, ma ne parleremo meglio in un futuro articolo apposito, magari).

Ghostbusters Ghostbusters torna in una nuova veste, e noi ne siamo felici: il film diverte, é godibile e ben studiato, le quattro attrici protagoniste danno il meglio di sé e Chris Hemsworth si scopre un inaspettato talento comico che aggiunge molto alla pellicola, e non resta semplicemente sullo sfondo come ci aspettavamo. Poteva essere un film migliore? Senza dubbio: il potenziale comico poteva esplodere ancora di più, così come l'azione, incisiva solo sul finale della vicenda. Resta, ad ogni modo, uno dei migliori reboot degli ultimi anni.

6.5

Che voto dai a: Ghostbusters

Media Voto Utenti
Voti: 31
6
nd