Dead Ant, la recensione della comedy-horror heavy metal su Prime Video

Un gruppo di musicisti hair metal, prossimo a partecipare a un festival nel deserto, si trova ad affrontare orde di gigantesche formiche.

recensione Dead Ant, la recensione della comedy-horror heavy metal su Prime Video
Articolo a cura di

I Sonic Grave sono una band hair-metal che ebbe un grande successo alla fine degli anni '80 grazie a una canzone che ha scalato le hit. Una fama purtroppo effimera, con il gruppo poi finito nel dimenticatoio come accaduto a molti altri progetti simili. Ora i Sonic Grave sono determinati a tornare alla ribalta e l'occasione ideale è la partecipazione a un festival rock che si terrà nel deserto, dove sono attesi migliaia di appassionati.
Durante il tragitto nel loro pulmino i musicisti effettuano una sosta nei pressi di una "stazione di servizio" gestita da un nativo indiano e dal suo socio, dove oltre all'acquisto di sostanze stupefacenti ricevono, così come altri avventori, il monito a non uccidere le formiche presenti nella zona: in caso contrario una terribile maledizione si scatenerà su di loro.
Quando il consiglio viene disatteso, si scatena il putiferio e i Sonic Grave si troveranno ad affrontare insetti di dimensioni sempre più gigantesche e intenzionati a eliminarli uno dopo l'altro.

Metallo pesante

Nel 2017 sono usciti due film dalla tematica molto similare, che riprendevano il filone horror degli anni '50 e che vedevano l'umanità minacciata da insetti di proporzioni gargantuesche.
It Came from the Desert era l'adattamento dell'omonimo videogioco di culto degli anni ottanta mentre l'altro - qui oggetto di recensione - è un'operazione che non si rivolge esclusivamente agli appassionati del genere ma anche al popolo metallaro, in quanto la musica heavy è uno degli elementi chiave dell'ora e mezza di visione.
E Dead Ant va preso come una scanzonata goliardia citazionista, garantendo tramite quest'approccio momenti di facile intrattenimento senza pensieri.
Ci troviamo infatti davanti a una horror comedy che non si prende mai sul serio ma gioca con spavalderia sugli archetipi tipici delle rockstar - groupie incluse - all'insegna di un divertimento immediato.

Semplice e veloce

Effetti speciali appena discreti - e comunque superiori alle omologhe produzioni in stile Asylum - e una forte dose di black humour caratterizzano la pressoché totalità del racconto, indirizzato a una violenza all'acqua di rose dal taglio splatter e a un'insistita esaltazione delle dinamiche sessuali, pur senza mai scadere nel cattivo gusto fine a se stesso.
Il risultato è tanto innocuo quanto gradevole, almeno per il principale target di riferimento.
Meritano poi una menzione le efficaci scelte di casting, con guest star del calibro di Sean Astin e il Michael Horse di Twin Peaks nei panni del combattivo indiano ad affiancare il nucleo principale che vede uno scatenato Tom Arnold e il figlio d'arte Jake Busey tra le punte di diamante.

Dead Ant Operazione giocosa che strizza l'occhio ai monster movie hollywoodiani degli anni '50, dove le minacce erano rappresentate da insetti di gargantuesche dimensioni. Dead Ant non si vergogna della propria esilità di fondo, e si attiene agli stilemi del cinema di serie b/z con efficace dinamismo, sventolando citazioni qua e là anche tramite un cast eterogeneo e con diversi volti noti al grande pubblico. Il tutto filtrato attraverso quell'ottica heavy-metal che contraddistingue gag e battute e si esalta in una "resa dei conti" finale apprezzabile anche dal punto di vista musicale. L'ora e mezza di visione vola letteralmente, rivelandosi tanto semplicistica quanto ideale per una serata all'insegna del divertimento più scanzonato e senza pensieri. Il film andrà in onda giovedì 6 agosto alle 21.15 su CIELO TV in prima visione TV.

6.5

Che voto dai a: Dead Ant

Media Voto Utenti
Voti: 0
ND.
nd