Netflix

Eravamo canzoni Recensione, il romanticismo 2.0 è su Netflix

La regista Juana Macías adatta i romanzi di Elísabet Benavent in un film impreciso e altalenante che cerca di dialogare con il pubblico.

Eravamo canzoni Recensione, il romanticismo 2.0 è su Netflix
Articolo a cura di

Racchiudere l'essenza di due libri, ognuno con centinaia di pagine, in un unico film da poco meno di due ore non è certo impresa semplice e anche questa nuova produzione originale Netflix (potete leggere qui i film in uscita su Netflix a ottobre 2021 da Army of thieves a The Guilty) deve fare i conti con le difficoltà del relativo adattamento per il media cinematografico.

Eravamo canzoni è tratto dal dittico di romanzi di Elísabet Benavent e come l'opera originaria cerca di inserirsi nell'affollato filone di storie romantiche proponendo un approccio fresco e moderno, che rompe con le tradizioni e offre il ritratto di donne vitali e indipendenti, senza che l'ombra dell'amore classico rischi di compromettere le loro ambizioni.

La stessa Benavent si è dichiarata molto soddisfatta del lavoro compiuto dalla regista Juana Macías, in grado secondo lei di "rispettare lo spirito dei personaggi e di farli brillare, dando vita ad un risultato incredibile". Noi non siamo rimasti però altrettanto entusiasti.

Eravamo canzoni: amori moderni

La storia segue principalmente la figura di Maca, una trentenne che vive a Madrid e lavora come manager di una nota influencer.

Un impiego che non la soddisfa pienamente, anche per via delle bizze della sua assistita, e che va di pari passo con la sua situazione sentimentale: Maca infatti non ha ancora trovato l'uomo giusto per lei.
O meglio, c'era forse riuscita nel passato, ma la relazione con l'ex-fidanzato Leo si era conclusa nel peggiore dei modi e Maca ne è rimasta inevitabilmente scottata. Quando l'uomo ricompare improvvisamente e scopre che è ora fidanzato con una sua conoscente, Maca comincia a rivivere le emozioni di un tempo e tra i due, dopo gli screzi iniziali, finisce per riaccendersi la passione che fu, con conseguenze del tutto imprevedibili. Nel frattempo anche le migliori amiche di Maca, Jimena e Adriana, sono alle prese con situazioni romantiche più o meno rocambolesche.

Come cambiano i tempi

L'obiettivo principale è quello di interagire con il pubblico, soprattutto femminile, per cercare di creare una sorta di legame empatico che leghi alle vicende della protagonista. E in questo Eravamo canzono non si pone limiti, tra tentativi di rompere la quarta parete, moltiplicazioni e flashback che si intersecano nel presente filmico.

Una continua, assillante, ricerca di varietà che viene utilizzata per coprire le parziali falle concettuali di un'operazione che si rivela nettamente schierata nelle sue posizioni da girl power contemporaneo, con tanto di epilogo che va su scelte più radicali, condivisibili o meno che siano.
L'amore nella sua concezione più ovvia è così traghettato su percorsi diversi tra loro e la trinità di donne al centro del racconto cerca di esemplificarne le varie sfumature, in un viaggio tra ironia e romanticismo che però non raggiunge mai il pathos emotivo necessario per il totale coinvolgimento di chi guarda.Eravamo canzoni finisce così per affidarsi alle performance delle sue attrici, in un cast eterogeneo guidato dalla scatenata María Valverde, vero e proprio punto di forza della pellicola.

Eravamo canzoni Un divertimento forzato che si accompagna a quest'ottica romantica dal piglio moderno, dove l'amore non è necessariamente destinato a trionfare sopra ogni cosa. Eravamo canzoni è l'adattamento dei romanzi di Elísabet Benavent e cerca di raccontare il sentimentalismo 2.0 con alte dosi di ritmo e un frequente dialogo col pubblico, tra voice-over e sfondamenti della quarta parete. L'impresa non riesce fino in fondo, giacché alcuni buoni spunti stilistici sono spesso messi in ombra da una narrazione a tratti imprecisa e da una caratterizzazione incostante dei diversi personaggi in gioco, non sempre sfumati con la giusta complessità. Per un film che si rivela titubante nella messa in scena delle proprie idee di fondo.

5.5

Che voto dai a: Eravamo canzoni

Media Voto Utenti
Voti: 3
4.3
nd