Bent - Polizia Criminale, la recensione del film con Karl Urban

Un detective, condannato ingiustamente per corruzione, finisce di scontare la sua pena e inizia il suo personale percorso di vendetta.

recensione Bent - Polizia Criminale, la recensione del film con Karl Urban
Articolo a cura di

Danny Gallagher è un detective della narcotici che, finito suo malgrado coinvolto in un piano ordito da poliziotti corrotti, è stato condannato a due anni di galera per l'omicidio di un collega in una sparatoria. È stato così accusato come capro espiatorio, senza che gli fosse concessa la possibilità di spiegare la propria estraneità ai fatti.
In Bent - Polizia criminale, uscito di galera, l'uomo, che nel frattempo ha perso il rispetto dell'intero ordine nonché l'amore della fidanzata, una bella cantante da piano-bar, è ora in cerca di vendetta nei confronti di chi lo ha incastrato e ha causato anche la morte del suo partner.
Durante le indagini, che sembrano condurre a figure dell'alta società, Gallagher incrocia la sua strada con una sexy agente del governo direttamente coinvolta in uno scottante caso internazionale e chiede aiuto al suo mentore Jimmy Murtha, poliziotto in pensione che nella sua carriera ha sempre combattuto con ogni mezzo la corruzione.

Vendetta e redenzione

Adattamento del romanzo Deadly Codes di JP O'Donnell, la seconda prova da regista di Bobby Moresco, premio Oscar per la sceneggiatura di Crash - Contatto fisico (2004), è un poliziesco duro e puro come il suo protagonista, un film che per toni e atmosfere riporta alla mente il cinema di genere degli anni '90.
Non manca nulla nell'ora e mezza di visione, dalla ricerca di vendetta nei confronti dei reali colpevoli alla dark-lady che seduce il Nostro, agente tutto d'un pezzo dalla risposta pronta e con un gran gusto in fatto di donne.
Un impianto base che guarda ai classici del filone, e non è un caso che nei panni del mentore del personaggio di Karl Urban (faccia giusta al posto giusto) vi sia Andy Garcia, star di tanti cult a tema passati. Bent - Polizia criminale aderisce ai canoni e proprio in questa fedeltà citazionista si palesa anche la volontà di non prendersi alcun rischio, tanto che la narrazione risente di forzature più o meno evidenti, in particolare nella gestione dei colpi di scena.
E così tra sparatorie, pedinamenti, sequenze di patinato erotismo e inaspettate rivelazioni, Moresco instaura uno schema di routine che strizza l'occhio in più occasioni al pubblico di riferimento, lasciando che le dinamiche action si inseriscano placidamente e senza troppi sussulti alle dominanti tonalità da thriller-poliziesco, in cui il percorso dell'antieroe da redimere supera ogni inevitabile step.
Se il tutto si fa guardare senza troppi sbadigli e l'alchimia dell'eterogeneo cast (con una sexy Sofia Vergara nei panni di femme fatale) dà pian piano i suoi frutti, col procedere dei sempre più rocamboleschi eventi, finale in primis, l'impressione di un approccio quasi televisivo alla fonte di partenza, con l'ipotesi di future trasposizioni degli altri libri con il detective Gallagher e diverse piste lasciate aperte per incidere un più ampio, potenziale, background alla suddetta figura, si rende elemento fondante che finisce per togliere un più conciso e adatto respiro all'intera operazione.
Operazione cui la maggior parte delle riprese sono state girate in quel di Roma e il fascino architettonico della capitale si rivela elemento di interesse nelle sequenze più intense e concitate.

Bent - Polizia criminale Un detective sopra le righe, attratto dalle belle donne e dal carattere senza mezze misure, è in cerca di vendetta dopo aver trascorso due anni in galera, ritenuto erroneamente coinvolto in un giro di corruzione del quale ora è egli stesso alla ricerca dei reali colpevoli. Bent - Polizia criminale adatta con alcune libertà il romanzo di JP O'Donnell e, proprio come il suo protagonista (interpretato da un solido Karl Urban), si allinea con rudezza alle coordinate del genere con uno sguardo al thriller poliziesco di stampo classico, personaggi secondari e colpi di scena in primis, rivelandosi una visione sì gradevole per gli appassionati ma poco originale.

6

Che voto dai a: Bent - Polizia criminale

Media Voto Utenti
Voti: 0
ND.
nd