Bad Moms - Mamme molto cattive, perfide Mean Girls crescono: la recensione

La recensione di Bad Moms - Mamme molto cattive, nuova commedia tutta al femminile dagli autori di Una Notte da Leoni.

recensione Bad Moms - Mamme molto cattive, perfide Mean Girls crescono: la recensione
Articolo a cura di

Dodici anni fa Tina Fey scrisse la sceneggiatura di una delle commedie adolescenziali più amate di sempre, tanto dal pubblico quanto dalla critica: Mean Girls. A 12 anni dall'avvento sul grande schermo delle cattive ragazze capitanate da Regina George, i creatori di Una Notte da Leoni, Jon Lucas e Scott Moore, con Bad Moms - Mamme molto cattive regalano alle spettatrici un'ideale sequel al bitchy-movie più riuscito della settima arte. I due autori prendono spunto dalle dinamiche tipiche della teen comedy americana per la caratterizzazione dei personaggi, tutti rigorosamente donne, mentre il linguaggio schietto attinge dal pilastro del post-femminismo statunitense Sex and The City, misto alla loro sagace penna. I FATTI. Amy Mitchell ha due figli perfetti ma, a fatica, riesce a stare dietro ai suoi molteplici impegni di lavoro e di madre. La doppia vita del suo infantile marito e le continue pressioni dell'Associazione Insegnanti-Genitori capitanata dall'impeccabile Gwendolyn, portano la giovane donna a rinunciare all'idea di essere una madre e moglie modello e a mettere in piedi una vera e propria rivolta nella quale verrà supportata dalle sue neo amiche e complici Kiki e Carla.

Come ti dissacro la maternità

Come nelle teen comedy all'americana, anche Bad Moms - Mamme molto cattive, basa la sceneggiatura sullo scontro tra le reginette della scuola e le "sfigate" della stessa. Ma l'originalità di tale (fin troppo) abusato plot sta proprio nel fatto che le protagoniste di questa tanto infantile quanto umana "battaglia" sono delle madri in grado, finalmente, di ammettere a loro stesse di essere stanche della propria vita e del loro status, senza vergognarsi (più) di gridare al mondo che quello di genitore può non essere affatto il mestiere più bello del mondo. Girl power fin nel midollo (nonostante gli sceneggiatori siano uomini), Bad Moms - Mamme molto cattive è molto di più che la trasposizione al femminile di Una Notte da Leoni: è la prova che anche il tema della maternità, quasi sempre trattato nella cinematografia con estrema e banale delicatezza, può essere oggetto di una demenziale dissacrante e riuscitissima commedia contemporanea.

Una Notte da Leonesse

Interpretato da tre impeccabili attrici protagoniste - la sorprendente Mila Kunis, l'ex Veronica Mars Kristen Bell e l'esilarante Kathryn Hahn - e tre notevoli antagoniste - Christina Applegate, Jada Pinkett Smith e Annie Mumolo - il vero punto forte della pellicola sono i dialoghi: mai banali, in ogni scena serratissimi e sboccati il giusto. Tra citazioni di film e serie tv incredibilmente pop e flussi di coscienza alcolici e consapevoli, le mamme cattive del vincente duo Lucas/Moore fanno a pezzi, a suon di battute, tutti gli stereotipi legati alla maternità regalando un'esilarante commedia a tutte quelle Mean Girls ora cresciute ma non per questo meno perfide, vere e bisognose di una o più notti da leonesse.

Bad Moms Comico in ogni momento e demenziale il giusto, Bad Moms è destinato a diventare un nuovo pilastro della comedy americana. Nella semplicità della sua trama il film dimostra, finalmente, che anche al cinema le donne e le madri sono in grado di essere esilaranti, di poter strappare risate sincere. E lo fanno nel modo più efficace che ci sia: dicendo nient’altro che la dura verità.

7

Quanto attendi: Bad Moms

Hype
Hype totali: 1
40%
nd