Aquaman, recensione della versione iTunes 4K con contenuti extra

Abbiamo messo le mani sul Digital Download di Aquaman su iTunes Store, scoprendo una versione davvero ricca e di grande qualità.

recensione Aquaman, recensione della versione iTunes 4K con contenuti extra
Articolo a cura di

Il 2019 del pubblico italiano è iniziato sott'acqua, in compagnia di un ragazzone di origini hawaiane che si fa chiamare Jason Momoa, protagonista assoluto del cinecomic DC Aquaman. arrivato nelle nostre sale l'1 gennaio scorso. Dal 16 aprile il lavoro, firmato dalle sapienti mani di James Wan, è finalmente arrivato in Digital Download su diverse piattaforme digitali (iTunes, Chili, Google Play, Microsoft Store, Rakuten TV) e abbiamo subito voluto "metterci le mani" sopra per raccontarvi se l'esperienza merita l'acquisto oppure è meglio aspettare il Blu-ray fisico, in arrivo il 23 aprile.
Per farlo abbiamo scelto quello che è il miglior pacchetto digitale attualmente disponibile, quello offerto a 13,99 euro dall'iTunes Store di Apple, che mette sul piatto: qualità HD (1080p su macOS, iPad, iPhone, iPod Touch, Apple TV) e 4K (solo su Apple TV 4K), tecnologie Dolby Vision e Dolby Atmos, per un'esperienza visiva e sonora senza compromessi su dispositivi compatibili, lingua originale e doppiaggio italiano (entrambe tracce multicanale Atmos), sottotitoli in diverse lingue e contenuti extra, insomma un'esperienza assolutamente paragonabile a un Blu-ray Ultra HD (bitrate a parte, certo). Scopriamo insieme com'è andata.

Colori brillanti, difetti fisiologici

Per ovvi motivi non ci dilungheremo sulla qualità artistica del film, di cui abbiamo già parlato nella recensione del cinecomic al tempo dell'uscita. Il nostro focus sarà esclusivamente sulla qualità tecnica della copia in Digital Download, partiamo dunque col dire che iTunes, come tradizione, offre file di altissima qualità, con la versione 1080p HD che occupa 6,85 GB per 143 minuti (Apple non pubblica le dimensioni del 4K poiché non si può scaricare, soltanto guardare in streaming sulla Apple TV di ultima generazione).
Sia il 1080p che il 4K offrono colori brillanti, una risoluzione d'immagine ottima soprattutto nelle scene girate in "ambienti reali", dove esplode tutta la qualità del rendering generale e dei file di Apple. Soltanto le scene più concitate che sfruttano maggiormente la CGI possono risultare leggermente più "sfocate" rispetto al resto, poiché Aquaman - in Digital Download come in Blu-ray Ultra HD - può vantare effetti visivi renderizzati soltanto in 2K, ma questo è uno standard dei grandi blockbuster, sarebbe davvero troppo costoso (in termini di tempo e denaro) per gli studi portare tutto al 4K.

Nonostante questo la visione non è affatto compromessa, il maggiore "blur" si riscontra nello scontro finale, dove c'è acqua dappertutto e di certo non aiuta a consolidare l'immagine, in ogni caso dal punto di vista visivo il prodotto Warner è assolutamente promosso e consigliato, lo stesso vale per il comparto audio, che gode di una "costruzione a tavolino" eccelsa, sia che si usi un impianto audio casalingo che delle buone cuffie. In entrambi i casi la separazione dei suoni è ottima e i bassi fanno vibrare tutto al minimo accenno, non si potrebbe chiedere di meglio.

Uomini prima che supereroi

Al di là del film vero e proprio, che magari avete già visto su grande schermo, la parte più succosa del package digitale è forse rappresentata dai contenuti Extra, con la Warner Bros. che non è stata affatto avara in merito (gli Extras sono presenti solo su iTunes e Rakuten TV). Oltre 60 minuti di filmati aggiuntivi, proposti a 1080p in lingua originale con sottotitoli italiani opzionali, rivolti soprattutto ai fan più incalliti che vogliono saperne di più sulla realizzazione del cinecomic, sui suoi protagonisti e sulla tecnologia utilizzata da James Wan e soci.
Tre delle scene chiave dell'opera vengono letteralmente "smontate" e analizzate in altrettanti filmati, nello specifico parliamo della sequenza del sottomarino, della resa dei conti ambientata in Sicilia e dello scontro nel Fosso, davvero suggestivo, girato in studio su una barca di dimensioni reali che si muoveva davvero (grazie a pistoni idraulici) e poi arricchito dai computer.
Per scoprire come sono state realizzate queste scene non vi resta che premere Play sul telecomando (o fare tap su smartphone e tablet), circa 10 minuti di contenuti davvero interessanti per chi ama ciò che si nasconde dietro le quinte dei grandi blockbuster.

Oltre all'analisi delle scene, lo spezzone più divertente che è possibile trovare fra gli Extra è quello dedicato a Jason Momoa, che racconta com'è arrivato a interpretare Aquaman dai primi rumor alla fine della realizzazione, mostrandosi sul set come una persona ossessionata (in senso positivo, ovviamente) dalla sua famiglia, che più volte è arrivata a trovarlo durante le riprese. Viene in pratica mostrato il lato più umano del ragazzone hawaiano, che comunque non perde mai in nessuna occasione la sua grinta e il suo carisma.

Costruire Atlantide

La clip più corposa, 20 minuti di lunghezza, è dedicata alla costruzione del mondo sommerso di Aquaman: James Wan vi racconta, con l'ausilio di immagini e filmati ovviamente, come si è approcciato al mondo del supereroe DC, che necessitava una rielaborazione completa dalle pagine del fumetto al grande schermo - del resto Jason Momoa non è affatto somigliante all'Aquaman della carta stampata.
Si passa poi ai costumi, alla preparazione atletica, alla costruzione dei vari set, con la parte dedicata alla Sicilia e alla cittadina di Erice davvero suggestiva e interessante - fra statue fatte esplodere e intere porzioni cittadine ricostruite a grandezza naturale.
Un lavoro generale davvero titanico, che ha richiesto l'ovvio supporto di centinaia di persone in fase di shooting, com'è facile immaginare. James Wan si è imbarcato in un'avventura forse più grande di lui, uscendone però meravigliosamente e inventando letteralmente un mondo sommerso da zero, sulla cui estetica si è speso tantissimo tempo in pre-produzione - questo però potrà raccontarvelo il regista in persona nella clip che lo riguarda.
Certo nessun supereroe sarebbe tale senza una nemesi adeguata: anche gli Extra dunque dedicano spazio alla costruzione del personaggio di Black Manta e degli abissi che lo ospitano, mentre una seconda clip mostra la preparazione atletica dei due villain interpretati da Patrick Wilson e Yahya Abdul-Mateen, che non avrebbero certo potuto sfigurare al cospetto di Jason Momoa - dal punto di vista fisico.

Un'esperienza completa

I contenuti Extra non si esauriscono certo qui, anzi: c'è ancora tempo per brevi spezzoni che raccontano le due eroine del film, Mera e Atlanna (interpretate, lo ricordiamo, da Amber Heard e Nicole Kidman), il rapporto di Momoa proprio con la collega Amber Heard, che insieme hanno passato molto del loro tempo "morto" sul set a ridere come pazzi, la costruzione delle creature sottomarine, dalla carta alla CGI, arrivando infine a una clip che descrive - sempre con l'aiuto di James Wan - la tecnologia usata per realizzare il film, spesso girato in studio all'asciutto e poi sommerso al computer - provate a pensare solo alla difficoltà di far combaciare la fisica dei corpi e degli elementi in un modus operandi simile.

Il risultato è ai limiti dell'incredibile, come abbiamo potuto vedere su grande schermo e come ora possiamo ammirare di nuovo dal nostro divano. L'Atlantide di James Wan lascia davvero senza fiato e ci pensa Dolph Lundgren, il Re Nereus in persona, a raccontarvi l'origine del mito e della leggenda in un'ultima clip aggiuntiva.
Terminato il nostro viaggio, non possiamo che ritenerci soddisfatti di un Digital Pack davvero completo, con il film principale compresso in file di altissima qualità (anche 4K), con Dolby Vision, audio multicanale Dolby Atmos, in italiano e in lingua originale con possibilità di sottotitoli, e un comparto Extras davvero corposo, in grado di offrire contenuti interessanti sulla realizzazione del cinecomic e sui suoi personaggi. Presente anche una piccola galleria "fumettosa" che descrive i personaggi principali dell'opera. Degno tributo "digitale" al Re indiscusso di Atlantide.

Che voto dai a: Aquaman

Media Voto Utenti
Voti: 97
6.9
nd