Alita - Angelo della Battaglia: primo sguardo al film di Robert Rodriguez

All'UCI Cinemas di Pioltello sono state presentate alcune immagini dell'adattamento del manga prodotto da James Cameron.

first look Alita - Angelo della Battaglia: primo sguardo al film di Robert Rodriguez
Articolo a cura di

Arriverà nei cinema il giorno di San Valentino il nuovo film di Robert Rodriguez, prodotto dal papà di Avatar e Titanic, James Cameron. Come ormai saprete, si chiamerà Alita - Angelo della battaglia, del resto ne abbiamo già parlato nei mesi scorsi, medesimo titolo del manga di successo firmato Yukito Kishiro. Un progetto al quale James Cameron è molto legato, non a caso avrebbe voluto dirigerlo prima che gli impegni sul set dei sequel di Avatar lo convincessero a cedere il seggiolino dietro la macchina da presa al regista di Four Rooms e Sin City.
L'adattamento cinematografico arriverà nelle nostre sale il 14 febbraio 2019, e questa è soltanto l'ultima data scelta per la distribuzione del film, inizialmente prevista nel luglio 2018 e poi slittata una prima volta a dicembre fino ad arrivare alla conferma definitiva per le prime settimane del nuovo anno.
Per vedere il film al cinema manca ancora qualche settimana, siamo però riusciti ad assistere in anteprima alla sua presentazione, organizzata all'UCI Cinemas di Pioltello. La lavorazione pare sia ancora in corso ma alla stampa è stato riservato un primo assaggio interessante di alcune sequenze significative.

Azione e 3D

Appena le luci si spengono appaiono in video James Cameron e Robert Rodriguez, per ricordare brevemente la genesi del progetto, gli ostacoli e le vicissitudini che il film ha accumulato nelle sue varie fasi di produzione. Poi il film. Alita - Angelo della battaglia è ambientato nel XXVI secolo e racconta la storia di Alita (Rosa Salazar), un cyborg abbandonato in un deposito di rottami e ritrovato dal dottor Daisuke Ido (Christoph Waltz). La ragazza non ha alcun ricordo del passato ma ha un potenziale combattivo incredibile, ed è dotata di un addestramento alle arti marziali sorprendente. A questo punto, Alita è pronta a diventare una cacciatrice di taglie, inseguendo i peggiori criminali del pianeta.
Le prime sequenze che abbiamo potuto osservare mostrano alcuni dei momenti cruciali della sua rinascita. Dalla discarica alla casa del dottor Ido fino alla ricerca di una identità perduta. Alita insegue disperatamente il suo passato per poter comprendere i motivi della sua esistenza.

Da questo punto di vista il film di Rodriguez, in queste poche scene, riesce a emozionare e catturare l'occhio dello spettatore, grazie alla tecnica del 3D nativo che impreziosisce la narrazione e la mescola alle riprese live action. Il risultato sembra essere piuttosto equilibrato e potrebbe accontentare gli appassionati del manga e assecondare chi di queste pellicole adora il dinamismo frenetico e le sequenze spettacolari.

A rimanere impresse sono infatti le scene nell'arena del Motorball, così come i primi combattimenti di Alita, quando la sua forza inizia a manifestarsi in maniera sempre più preponderante. Notevole anche la rappresentazione di Iron City, che non si discosta molto da quella del manga di Kishiro. Il film di Robert Rodriguez riesce a trasmettere, in così poche sequenze, una forte componente tutta action e adrenalina, a questo punto probabilmente cuore pulsante dell'intera operazione. Restano un po' ai margini gli spezzoni dove il dialogo prende il sopravvento, in particolare nell'incontro con Hugo (Keean Johnson).

Prime conclusioni

In base a quanto abbiamo visto da questa prima, breve anteprima, Alita - Angelo della battaglia si prospetta come un prodotto altamente spettacolare, che punta con forza a stupire lo spettatore con sequenze graficamente accattivanti, grazie anche al lavoro con il 3D.
Impossibile dare giudizi, invece, sul fronte dalla narrazione, anche se le poche scene di dialogo svelate confermano il focus sulla ricerca d'identità di Alita, e sul suo rapporto con il dottor Ido, oltre al sentimento crescente per il giovane umano Hugo. Per il resto, dovremo attendere ancora qualche settimana ma la coppia Cameron-Rodriguez potrebbe aver dato vita ad una storia cinematografica degna di nota.

Che voto dai a: Alita - L'angelo della battaglia

Media Voto Utenti
Voti: 10
7.6
nd