BlizzCon 2015

Anteprima Warcraft: L'inizio

Direttamente dal Blizzcon arriva il primo trailer della versione cinematografica di Warcraft: il regista Duncan Jones sembra aver compreso appieno lo spirito della saga e ci promette grandi cose.

anteprima Warcraft: L'inizio
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Il Blizzcon 2015 è stato sicuramente un evento con i fiocchi, ricco di novità e interessanti annunci. Quest'anno per un motivo in più: abbiamo finalmente potuto posare gli occhi sull'adattamento cinematografico dell'universo di Warcraft, in preparazione oramai da molti anni e finalmente in dirittura d'arrivo. Del progetto se ne parla dal 2006, e da ben quattro anni il giovane e talentuosissimo regista Duncan Jones (a cui dobbiamo interessanti pellicole come Moon e Source Code) è al lavoro per farci rivivere anche sul grande schermo le atmosfere di luoghi incantati come Azeroth. Sul palco di Anaheim, ad anticipare l'atteso trailer, lo stesso Jones, che ha confessato la sua passione per la saga, da avido videogiocatore "vecchia scuola" che confessa tra l'altro di aver giocato alle più note espansioni pubblicate in questi anni.

Back to Azeroth

Spente le luci, parte il trailer e siamo già "a casa": quello che salta subito all'occhio è l'estrema fedeltà all'ambientazione e al creature design della serie, finanche nei piccoli dettagli e, addirittura, alla palette cromatica: le meravigliose illustrazioni con cui Blizzard ci ha viziati nel corso degli anni prendono letteralmente vita grazie allo sforzo di Industrial Light and Magic, che ci riporta inevitabilmente alla mente cose come Il Signore degli Anelli (per il contesto epic fantasy di grandi proporzioni) e Avatar (per la resa della CGI in commistione con attori in carne e ossa). La storia sembra anch'essa piuttosto fedele alle premesse originarie del franchise, narrate dall'ormai atavico Warcraft: Orcs & Humans del 1993. Il mondo degli Orchi è in rovina, e per questa civiltà di umanoidi combattenti non resta altra via di fuga che invadere, tramite l'utilizzo di un portale magico, Azeroth, pianeta ricco di vita dove troveranno a controbatterli gli umani, riunitisi in concilio per fronteggiare questa incredibile minaccia. Il tutto però non si riduce a una semplice contrapposizione tra resistenza e invasori: le due razze avranno anche punti di contatto tramite alcuni loro carismatici rappresentanti. Tanti i personaggi noti del videogioco che ritroveremo, senza grossi cambiamenti ma probabilmente semplicemente arricchiti e/o approfonditi, come Sir Anduin Lothar, Magus Medivh, Durotan, Orgrim Doomhammer... Il cast del film, inoltre, è piuttosto interessante: nomi forse non famosissimi ma volti che avete sicuramente visto in diverse produzioni di serie A, tra cui Travis Fimmel, Ben Foster, Dominic Cooper, Toby Kebbell e Paula Patton.

Second opinion, by Mario Petillo

Il trailer ci ha dato la possibilità di osservare l'inizio dell'epico scontro che prende vita tra l'Alleanza e l'Orda, in cerca di un nuovo rifugio sulla terra. Tra scenari iconici e bestie antropomorfe, Warcraft prende sempre più vita avvicinandosi alla data d'uscita fissata per la prossima estate.

Che impressione ci ha dato, in sostanza, questo trailer? Assolutamente positiva. Al di là dell'ottima resa grafica e della fedeltà al materiale di partenza da quel poco che abbiamo visto Duncan Jones sembra aver capito che certi videogiochi così ricchi di mitologia non hanno bisogno di stravolgimenti o trame originali per funzionare (come invece capita assai spesso nelle trasposizioni cinematografiche su base videoludica): basta attenersi a quanto già a disposizione, rendendo una narrazione fluida ricca di personaggi memorabili. Oltretutto, quello che stupisce è chiaramente la voglia di spaziare e mostrare una porzione di universo fantastico piuttosto ampia: dal traile vediamo che le razze protagoniste saranno quella umana e quella orchesca, ma questo non toglie che potremo vedere altri esponenti di Azaroth, magari i caratteristici Elfi. E questo, per un regista che precedentemente ha realizzato due film ambientati uno all'interno di una stazione spaziale con un unico occupante e l'altro a bordo di un treno, quindi in spazi assai delimitati e con un carnet di personaggi molto limitato, è qualcosa da non sottovalutare, nel bene e nel male. Staremo a vedere: per ora Jones ci convinti e attendiamo speranzosi l'estate del 2016, quando il film arriverà sugli schermi italiani grazie a Universal.

Che voto dai a: Warcraft: L'inizio

Media Voto Utenti
Voti totali: 24
7.4
nd