E3 2013

The Lone Ranger, in anteprima la prima scena definitiva del film

A Los Angeles abbiamo visto la prima scena definitiva del western con Johnny Depp, The Lone Ranger.

The Lone Ranger, in anteprima la prima scena definitiva del film
Articolo a cura di

La zona attorno allo Staples Center è addobbata a festa. Non è una novità da queste parti ammirare poster titanici sulle facciate chiaramente titaniche dei grattacieli o dei convention center; un po' meno lo è vedere esclusivamente pellicole cinematografiche durante la settimana dell'E3, la più importante fiera di videogiochi al mondo, ma a quanto pare la Paramount (World War Z) e Disney (The Lone Ranger) si sono mossi con maggiore anticipo e forse con maggiore gruzzolo.
Se avete seguito il nostro coverage losangelino vi sarete accorti che a fianco della nuova presentazione del videogioco Disney Infinity abbiamo assistito anche ai primi 40 minuti di Monsters University. Ma non solo, visto che sempre in quell'occasione ci è stata mostrata la primissima scena di The Lone Ranger, il western diretto da Gore Verbinski con Johnny Depp e Armie Hammer, nelle sale italiane dal 3 Luglio.
Un mesetto fa avevamo avuto l'occasione di vedere un footage non ancora definitivo, utile per comprendere il mood della pellicola e approfondire la prima mezz'ora; oggigiorno vi proponiamo, invece, una preview decisamente meno corposa, ma proposta nel montaggio completo che vedremo al cinema tra nemmeno 30 giorni!

Treno imbufalito

Johnny Depp dismette i panni del pirata Jack Sparrow per indossare quelli dell'indiano stupido ma saggio Tonto. Armie Hammer è John Reid, laureato in legge e di ritorno alla frontiera dove spera di imporre l'ordine declamando frasi di John Locke, "la sua bibbia". I due non potrebbero essere più diversi, ma il destino ha voluto che si incontrassero ed ha lastricato per loro un futuro insieme sulla rotta per l'Ovest dove vige esclusivamente la legge del più forte.
Certo che il modo in cui i due si conoscono non poteva essere più rocambolesco: Reid è comodamente seduto nel vagone passeggeri in mezzo a una folla di presbiteriani starnazzanti inneggianti al Signore, Tonto è qualche vagone più in là incatenato ai ceppi federali assieme ad un rubagalline di nome Windingo. Il tranquillo trottare della locomotiva è scombussolato dalla comparsa all'orizzonte degli sgherri di Windingo, i quali con insospettabile intuito scenografico, mettono in atto il più cinematografico degli assalti ad un treno.
E mentre il fuorilegge sfugge via a dorso di un destriero, Tonto e Reid si ritrovano incatenati tra di loro. Il treno è ora imbufalito, scagliato a tutta birra verso la fine dei binari di una ferrovia ancora in costruzione. L'impatto finale è devastante, una carambola in computer grafica che divora rotaie e anche la strana coppia se non fosse stato per un perno della locomotiva frappostosi all'ultimo secondo.

Le due anime del West

The Lone Ranger inizia con una finissima citazione che non tutti riconosceranno. L'arrivo alla stazione del treno da parte di Dan, fratello di John Reid, e dei suoi uomini: ranger texani dalle facce arrostite dal Sole si aggirano tra la gente in attesa dei propri cari di ritorno dall'Est, mentre l'attenzione si convoglia sul telegrafista intento ad aggiornare l'orario d'arrivo del convoglio.
La fotografia polverosa e il quadretto di figuranti ci hanno ricordato il capolavoro di Sergio Leone, C'era una volta il West. In effetti cambiano le mode e si pompa la tecnologia, ma qualunque western girato dopo il 2000 omaggia in un modo o nell'altro il filone caricaturale all'italiana o quello sporco e crudo di Peckinpah. Verbinski in The Lone Ranger affida ai protagonisti un po' quella verve comica e sarcastica dei Clint Estwood e Giuliano Gemma, ma si diverte a citare anche i meravigliosi tramonti e i campi lunghissimi dei colleghi americani, in primis John Ford.
Non ci resta che attendere l'uscita a Luglio per scoprire quale sapore avrà l'amalgama!

Che voto dai a: The Lone Ranger

Media Voto Utenti
Voti: 19
6.7
nd