Wolverine: L'Immortale, nel film il personaggio non è più parte degli X-Men

di

Il regista James Mangold è tornato a parlare di Wolverine: L'Immortale (The Wolverine), nuovo capitolo nella vita del personaggio della Marvel interpretato da Hugh Jackman, e che arriva a luglio nelle sale cinematografiche di tutto il mondo.

"Un bel po' di quella storia e delle battute contenute in quella saga sono in questo film. Anche i personaggi" rivela Mangold riguardo quanto della saga di Claremont/Miller è nel film "Ovviamente quando adatti qualcosa devi apportare dei cambiamenti. Ma tutti i personaggi di quella saga sono nel film: Yukio, Viper, Mariko, Shingen e Logan ovviamente. Tutti i personaggi che esistono in quel mondo esistono nel nostro film". "E' ambientato dopo X-Men: Conflitto Finale, ma non lo chiamerei un sequel di X-Men: Conflitto Finale" spiega il regista "E' possibile fare una scelta nel momento in cui entri in un mondo come questo con una quantità enorme di fumetti, storie personali, quattro film, un film sulle origini di Wolverine... devi decidere come il tuo film andrà a relazionarsi con gli altri, soprattutto se nel cast hai un attore che ha dato il volto a quel personaggio anche in altri film della saga.". "Per me era importante trovare Logan nel momento in cui viene spogliato dei suoi incarichi negli X-Men, le sue altre alleanze, e persino della coscienza del suo scopo." spiega Mandold "era affascinato dall'idea di avere Logan come un ronin, che è la definizione di un samurai senza un maestro, senza uno scopo. La guerra è finita. Che cosa fa? Chi deve fronteggiare? In che cosa crede ancora? Chi sono i suoi amici? Penso siano domande interessanti quando hai a che fare con un personaggio che è essenzialmente immortale". "E' stato solo un vantaggio ambientare il film dopo gli altri film sugli X-Men perché gli X-Men sono effettivamente finiti in quel momento. Un mucchio di personaggi importanti sono morti. Ha un senso che questo film non sia ambientato cinque minuti dopo l'ultimo X-Men ma un bel po' di tempo dopo il terzo film, cosi possiamo trovare Logan che vive separato dal mondo. Non è più un membro degli X-Men". "Quello che ho scritto dietro la sceneggiatura la prima volta che l'ho letta è 'Ogni persona che amo morirà'" aggiunge il regista "Vive in una sorta di isolamento. Arriva in Giappone spinto da una vecchia amicizia e si ritrova in mezzo ad un labirinto di inganni, coinvolto nei piani dei mafiosi, di ricchezze, e altri poteri... trovate Logan e scoprite che il suo amore è morto, i suoi mentori se ne sono andati, alcuni suoi amici sono morti, anche il suo scopo... è esausto. Ha vissuto cosi a lungo, è stanco. E' stanco di soffrire.".
FONTE: EW
Quanto è interessante?
0

Wolverine: L'Immortale

Wolverine: L'Immortale
  • Distributore: 20th Century Fox
  • Genere: Comics / Fumetti
  • Regia: James Mangold
  • Interpreti: Hugh Jackman, Will Yun Lee, Hiroyuki Sanada, Svetlana Khodchenkova, Tao Okamoto, Rila Fukushima, Hal Yamanouchi, Brian Tee
  • Sceneggiatura: Christopher McQuarrie, Mark Bomback
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Nelle sale Italiane dal: 25/07/2013

incasso box office: 4.432.569 Euro

Nelle sale USA dal: 25/07/2013

incasso box office: 120.458.000 Euro

  • Formato Blu-Ray
  • Anno di Uscita: 2013
  • Numero Dischi: 3
  • +

che voto dai a Wolverine: L'Immortale?

6.7

media su 26 voti

Inserisci il tuo voto