Warner Bros.: un rallentamento nella produzione di film basati sui fumetti Dc Comics?

di

I fan dei fumetti della Dc Comics sembra che debbano rimettersi seduti nuovamente e attendere annate migliori per vedere i loro supereroi preferiti trasposti sul grande schermo. 

Rispetto alla Marvel, che tra film prodotti da sola e in licenza, riesce persino a sfornare tre-quattro film all'anno, la Warner/Dc riesce ad accontentare gli appassionati con un film all'anno quando le cose vanno bene e sempre dei soliti due eroi (Batman e Superman). Tutti coloro che vogliono vedere Flash e Wonder Woman trasposti sul grande schermo dovranno attendere ancora; a quanto pare attualmente alla Warner Bros. Pictures c'è un posto vacante, una "poltrona" ambita ai piani alti che fa gola al presidente della divisione televisiva Bruce Rosenblum, al presidente della divisione cinematografica Jeff Robinov e al presidente della divisione home video Kevin Tsujihara. Questo "posto vacante", stando ad LA Times, avrebbe creato non poche rivalità tra i vari presidenti delle varie divisioni e che avrebbe rallentato non poco la produzione di nuovi prodotti della Warner Bros.. In primis i film tratti dai fumetti della Dc Comics che hanno subito un rallentamento; come scrive LA Times "Questo ha rallentato lo sviluppo di film basati sui supereroi della Dc come Flash in un momento in cui la rivale, la Marvel, è riuscita a sfornare un blockbuster di successo come The Avengers". Ma i film della Dc non solo gli unici ad aver subito le conseguenze di questa poltrona vacante: anche il contratto con la Legendary Pictures non è stato ancora rinnovato e quello attuale scade alla fine del prossimo anno. Vi terremo aggiornati a riguardo!
FONTE: LA Times
Quanto è interessante?
0