Veronica Mars, i motivi della realizzazione del film

di

Mentre la raccolta fondi su Kickstarter prosegue (a quanto pare oggi si è superato il muro dei tre milioni di dollari), un autorevole sito americano ha spiegato i motivi della realizzazione dei film su Veronica Mars, apprezzatissima serie tv chiusa qualche anno fa. Oltre che dall'appoggio dei fan, la resurrezione del progetto è stata possibile anche grazie alla volontà dell'autore Rob Thomas di ritornare a lavorare al titolo e all'attrice protagonista Kristine Bell di prendere di nuovo in mano il suo personaggio. Un anno fa lo stesso Thomas si è recato alla Warner Bros. spiegando che avrebbe chiesto l'aiuto dei fan se la produzione si fosse accollata i costi di distribuzione e di marketing.

Considerando che due milioni di dollari (o tre se contiamo quelli di oggi) rappresentano la cifra per coprire i costi di un episodio dello show e se premettiamo che la pellicola dovrebbe durare almeno 90 minuti rispetto ai 40 di una normale puntata, deduciamo che il film avrà per forza di cose una produzione "povera". La serie era vista in media da 2,5 milioni di persone e se anche ogni telespettatore pagasse 12 dollari per vedere la pellicola, Veronica Mars guadagnerebbe solo 30 milioni, la metà di altri progetti cinematografici ispirati ad altre serie tv come Sex and The City, costati il doppio e Serenity, film di Firefly costato 39 milioni di dollari. Il lungometraggio dovrebbe essere girato in estate ma molto probabilmente la distribuzione sarà limitata, poiché Warner Bros. punterà sulla rete e il video on demand. Stay tuned!
FONTE: thedailybeast.com
Quanto è interessante?
0