Venezia 72

Venezia 72: definiti i giurati italiani

di

Si avvicina sempre di più l'inizio di Venezia 72, la Mostra del Cinema che si terrà al Lido dal 2 al 12 settembre. Nelle tre giurie internazionali ci saranno anche dei rappresentati italiani, che affiancheranno gli internazionali arrivati per decidere il Leone d'oro, Orizzonti e il Venezia Opera Prima.

Ad affiancare il regista messicano Alfonso Cuaron, premio Oscar per Gravity, ci sarà Francesco Munzi, che l'anno scorso al Lido era in competizione con il film che racconta le vicende legate alla 'ndrangheta, Anime nere: giudicheranno i film cui andrà assegnato poi il Leone d'oro. Sebbene Munzi in Laguna non abbia avuto un enorme successo, ai Nastri d'argento e ai David di Donatello è riuscito a conquistare la platea portando a casa diversi consensi tra cui nove David, compreso quello del miglior film, della miglior sceneggiatura e della miglior regia.

Nella giuria Orizzonti, invece, l'Italia sarà rappresentata da Anita Caprioli, che di recente abbiamo visto in Corpo Celeste, il film che ha segnato il debutto di Alice Rohrwacher alla regia: la Caprioli ha anche recitato in Immaturi di Paolo Genovese e anche Manuale d'amore di Giovanni Veronesi. Infine, come presidente della giuria del premio Venezia Opera prima ci sarà Saverio Costanzo, l'anno scorso in concorso con il suo Hungry Hearths, vincitore delle due Coppe Volpi ai miglior attori Adam Driver e Alba Rohrwacher, sua compagna, che quest'anno sarà impegnata in Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio.