Van Helsing, la Universal vuole ricominciare da zero

di
INFORMAZIONI FILM

Il personaggio del cacciatore di vampiri Van Helsing è diventato parte del comune immaginario fantastico, essendosi guadagnato un posto di rilievo tra le icone del cinema. Come dimenticarsi del Van Helsing di Peter Cushing nei classici film della Hammer o di quello di Anthony Hopkins nella pellicola di Francis Ford Coppola fino alla deriva action con quello di Hugh Jackman. Ora la Universal Pictures ha deciso di dare vita ad una nuova incarnazione del personaggio distaccandosi da quella precedente diretta dal regista Stephen Sommers.

Attualmente per interpretare il protagonista si parla di Tom Cruise, mentre la sceneggiatura è stata affidata al duo composto da Alex Kurtzman e Roberto Orci. Proprio durante un'intervista di Kurtzman con CraveOnline siamo venuti a sapere quali sono i progetti della Universal per il personaggio:

"Non voglio rilasciare troppi dettagli, dato che siamo solo agli inizi e stiamo acnora discutonde cosa fare. Ma sento che il Van Helsing interpretato da Anthony Hopkins in Bram Stoker's Dracula è una sorta di parodia, mentre il Van Helsing di Hugh Jackman era ovviamente da intendersi diversamente. Credo che questi film si sono evoluti da allora. Sapete, Il cavaliere oscuro è stato un enorme, enorme punto di svolta nel modo in cui le storie del genere supereroistico possono essere raccontate. Profondamente realistiche e profondamente stilistiche. Questo è quello che vorrei fare senza sacrificare l'elemento fantastico. È quello che abbiamo voluto fare con [Star] Trek, mantere l'elemento realistico. Questo è sicuramente un genere totalmente diverso da Batman e Star Trek, ma siamo davvero interesssati a farlo con Van Helsing."