The Green Inferno: lo shocker di Eli Roth sarà un cannibalico

di

Il regista Eli Roth (Cabin Fever, Hostel) ha, come forse saprete, recentemente annunciato che tornerà con grande piacere dietro la macchina da presa per il suo nuovo horror intitolato The Green Inferno, aggiungendo che sarà l'opera più spaventosa e intensa che abbia mai fatto. Bene, i particolari circa la storia, scritta dallo stesso Roth con Guillermo Amoedo (Aftershock), non erano ancora trapelati ma i rumors secondo i quali il regista avrebbe potuto dirigere un nuovo film del genere cannibalico si sono rivelati fondati.

Variety riporta infatti che The Green Inferno racconterà la vicenda di uno studente idealista e un gruppo di ingenui filantropi, catturati dai cannibali Indios in seguito a un incidente aereo ed il conseguente atterraggio di fortuna nella giungla peruviana.

Di Roth, membro del clan di Tarantino, è nota la grande ammirazione verso i cannibal movies e i suoi esponenti di spicco, gli italiani Umberto Lenzi (Cannibal Ferox, Mangiati vivi!) e Ruggero Deodato (Cannibal Holocaust) autori di pellicole dall'inaudita violenza, vera manna per le censure negli anni '70 e '80.
Roth produrrà insieme al CEO di Worldview Entertainment Christopher Woodrow, La COO di Worldview Molly Conners, Miguel Asensio Llamas e Lopez Nicolás per Sobras International. Maria Cestone, Sarah Johnson Redlich e Hoyt David Morgan di Worldview saranno i produttori esecutivi. Le riprese inizieranno questo autunno in Cile e Perù. Roth è attualmente impegnato con le riprese della serie TV Hemlock Grove.

The Green Inferno

The Green Inferno
  • Distributore: Koch Media
  • Genere: Horror
  • Regia: Eli Roth
  • Interpreti: Daryl Sabara, Kirby Bliss Blanton, Lorenza Izzo, Ariel Levy, Aaron Burns, Magda Apanowicz, Sky Ferreria
  • Sceneggiatura: Eli Roth, Guillermo Amoedo
  • +

Nelle sale Italiane dal: 24/09/2015

incasso box office: 340.727 Euro

Nelle sale USA dal: 05/09/2014

incasso box office: 3.520.626 Euro

che voto dai a The Green Inferno?

7

media su 4 voti

Inserisci il tuo voto