Star Wars: Jake Lloyd ricoverato in una clinica psichiatrica

di
Il personaggio di Anakin Skywalker gli ha regalato la fama e contemporaneamente sembra che ne abbia minato il futuro. Jake Lloyd è l'attore che ha interpretato il personaggio da piccolo nel primo film della seconda (sfortunata) trilogia.

A soli dieci anni Lloyd fu scelto per vestire i panni del piccolo Anakin Skywalker, futuro Darth Vader e padre di Luke (Mark Hamill).
Come nella più classica delle 'maledizioni' che colpisce le baby star di Hollywood, Jake Lloyd dopo la fama ottenuta grazie a Star Wars ep. 1 - La minaccia fantasma, cadde in una crisi profonda.
Qualche settimana fa Lloyd è stato arrestato in quel di Charleston, nella Carolina del Sud, per guida pericolosa e senza patente e per resistenza a pubblico ufficiale. Con l'intento di sfuggire ai poliziotti, Lloyd è uscito di strada con la propria macchina, andando a sbattere contro diversi alberi.
La novità è che ora Lloyd è stato trasferito dal carcere a una clinica psichiatrica, in quanto affetto da schizofrenia.
La madre ha dichiarato che "Jake ha bisogno di un aiuto e non di una punizione. Anche le autorità l'hanno capito."
Dopo Star Wars, Jake Lloyd partecipò alla serie tv Jarod, Il Camaleonte e al film Madison - La freccia nell'acqua, prima di ritirarsi nel 2005, sostenendo di provare repulsione per il mestiere di attore e che la partecipazione a La minaccia fantasma gli aveva rovinato la vita.