Star Wars, Gary Whitta: «Nei futuri film meno personaggi storici della saga»

di
Uscirà a dicembre l'attesissimo Star Wars: gli ultimi Jedi, e mentre abbiamo già avuto modo di godere del riuscitissimo Rogue One: A Star Wars Story, il 2018 vedrà l'arrivo nelle sale del secondo film antologico, Han Solo: A Star Wars Story.

Anno dopo anno, insomma, la saga creata da George Lucas ci ha fatto compagnia con le storie di una Galassia Lontana Lontana, raccontandoci della famiglia Skywalker e di tanti altri personaggi ormai storici. 40 anni di eredità cinematografica che continuerà ancora almeno per altri 4 anni, anche se secondo Gary Whitta, co-sceneggiatore di Rogue One, in futuro le nuove produzione del franchise vedranno sempre meno protagonisti Luke Skywalker e compagnia.

Queste le parole di Whitta: «Il prossimo spin-off è Han Solo, e anche questo è un personaggio familiare, ma una delle cose che vogliamo davvero alla LucasFilm è creare un universo senza dover per forza tener conto dei vecchi personaggi. Adesso abbiamo Rey, Finn e Kylo Ren che hanno già introdotto una nuova generazione, e qualunque tipo di film dedicato a Star Wars sarà prodotto nei prossimi 10 o 20 anni non credo si baserà sui vecchi personaggi e sull'eredità della storia già tramandata dal passato a oggi».

Un futuro diverso, insomma, secondo lo sceneggiatore, ma non per questo meno elettrizzante. Intanto vi ricordiamo che Star Wars: gli ultimi Jedi diretto da Rian Johnson uscirà nelle nostre sale il 13 dicembre 2017.

FONTE: CBM Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti
Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Cinema