Sognare è vivere: ecco il trailer del primo film da regista di Natalie Portman

di
Esce nelle sale italiane il 1 giugno 2017 il primo film che vede interprete e regista il premio Oscar Natalie Portman. La pellicola si intitola Sognare è vivere ed è tratto dal libro autobiografico di Amos Oz.

La storia si basa sui ricordi di Amos Oz che è cresciuto a Gerusalemme prima della nascita dello Stato di Israele. Il padre Arieh era un intellettuale e la madre Fania una sognatrice. La sua era una delle tante famiglie ebree scappate in Palestina dall’Europa tra gli anni 30 e 40 del '900.

Arieh era un uomo tranquillo, sua moglie Fania invece, desiderava di più perché si sentiva oppressa da una quotidianità soffocante. Per superare il dolore di questa esistenza che mal sopportava, cercava di far divertire il figlio Amos di dieci anni inventando storie di avventure e viaggi nel deserto.

Amos amava il modo in cui la madre gli leggeva le poesie, e anche dal modo in cui gli spiegava la lingua, cosa che avrebbe poi caratterizzato il suo modo di scrivere in futuro. Purtroppo per Fania le cose non andarono nel modo sperato e, non cambiando la situazione, cadde in depressione. Il figlio fu così costretto a staccarsi da lei prematuramente.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Cinema