Rogue One: per Gareth Edwards è una 'grossa lettera d'amore' a Carrie Fisher

di
Rogue One: A Star Wars Story, primo spin-off del franchise di Star Wars, è uscito lo scorso dicembre nei cinema e si appresta ad uscire in home video questo aprile. Ma Gareth Edwards, regista del film, continua a parlarne, spiegando che il film è una grande lettera d'amore all'attrice Carrie Fisher alias Leia Organa, recentemente scomparsa.

"Ad essere onesto, penso che tutto il film sia una grande lettera d'amore a Carrie" spiega il regista nell'intervista "Quel che abbiamo fatto è costruire la pellicola fino a quel momento [in cui i piani della Morte Nera vengono rubati e consegnati a Leia, nb.], dove facciamo questo passaggio di consegne, e portare a quel film che ci ispirò un po' tutti da bambini. Non poteva finire meglio da quel punto di vista".

L'unico rimpianto di Edwards è non aver conosciuto Carrie Fisher prima della sua improvvisa scomparsa: "E' triste. Ho sempre pensato che l'avrei incontrata e saremmo finiti a parlare di questo film, ma non l'ho mai incontrata. Sul set di Episodio VII ho conosciuto varie persone, ma lei mi è soltanto passata accanto una volta, ed ho avuto un momento 'fanboy'".

Rogue One: A Star Wars Story

Rogue One: A Star Wars Story

  • Distributore: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: Gareth Edwards
  • Interpreti: Felicity Jones
  • Sceneggiatura: Chris Weitz
  • +

Nelle sale Italiane dal: 15/12/2016

incasso box office: 9.853.314 Euro

Nelle sale USA dal: 16/12/2016

incasso box office: 512.376.033 Euro

che voto dai a Rogue One: A Star Wars Story?

7.5

media su 50 voti

Inserisci il tuo voto