Perché molti dei nemici di James Bond sono sfigurati?

di

Il 5 ottobre 1962 usciva al cinema Agente 007: Licenza di Uccidere il primo film della fortunata saga dedicata all'agente segreto nato dalla penna di Ian Fleming. Chi non si ricorda alcuni dei personaggi più carismatici della serie come Ernst Blofeld di Si vive solo due volte, Squalo di Operazione Moonraker o il banchiere LeChiffre di Casino Royale. Ma come mai questi personaggi sono sfigurati, o anche deformi? Il produttore Michael G. Wilson ha dato una risposta a questo interrogativo.

"È uno degli espedienti che usava Ian [Fleming] in tutti film - ha dichiarato lo sceneggiatore e produttore della serie - l'idea che la deformità fisica e quella mentale andassero di pari passo in questi villain. A volte è un fattore che li motiva e li ha resi ciò che sono. È qualcosa che era presente nei personaggi che aveva concepito e a volte, ma solo quando pare appropriato, decidiamo di usarlo. [...] è un'idea un po' vecchia e stereotipata ma fa parte della tradizione della serie."